Boomdabash/ Il significato della nome della band l’ultima hit Mohicani con Baby K

- Matteo Fantozzi

I Boomdabash con Mohicani cantata con Baby K hanno conquistato le classifiche musicali di questa estate. Scopriamo cosa significa “Boomdabash” il curioso nome della band.

boomdabash domenica in 640x300
Boomdabash, Domenica In

I Boomdabash hanno scelto Baby K per il featuring di quest’estate, canteranno Mohicani anche stasera ai Seat Music Awards. Orgoglio vero del Salento il gruppo sta vivendo proprio negli ultimi anni un vero e proprio boom – il gioco di parole non è intenzionale – anche e soprattutto grazie alle hit dell’estate, realizzate in featuring con i più popolari artisti del panorama italiano. Nel 2019 era il tempo di Mambo salentino, prodotto con la voce della vincitrice dell’ottava edizione di Amici Alessandra Amoroso, la quale esplose prepotentemente imponendosi in tutte le stazioni radio più importanti.

Quest’estate si balla invece sul ritmo di Mohicani, la fruttuosa collaborazione con Baby K che è valso loro. Nati prima come sound system nel 2002, e solo nel 2008 divenuti una band a tutti gli effetti con la pubblicazione del loro primo album, dal titolo Uno, i Boomdabash si sono fatti un nome militando, agli inizi, soprattutto nel mondo reggae, partecipando a tutte le più famose manifestazioni dedicate a questo specifico genere, sia in Italia che nel resto d’Europa.

Cosa significa Boomdabash?

È sempre molta la curiosità attorno al significato del nome della band. Per scoprirne il significato dobbiamo cercare tra il dialetto salentino, e traducendo in italiano infatti il nome del gruppo significa “esplodi il colpo“.

Boomdabash, ecco come è cresciuta la loro fama

La fama dei Boomdabash è cresciuta soprattutto grazie alle tantissime collaborazioni coi più svariati artisti, tra i nomi più famosi si ricordano Loredana Bertè, Rocco Hunt, e il rapper Fabri Fibra. Il loro impegno politico ma anche promozionale del territorio di cui sono originari, il Salento, li ha spinti a pubblicare perfino una guida che indaga proprio sul cibo, il mare e la cultura dell’estremo Sud del tacco d’Italia, edito da DeAgostini e pubblicato proprio questo aprile con il titolo “Salentu d’Amare”.

Il loro talento musicale, invece, li ha portati a calcare perfino il palco dell’Ariston, nella 69° edizione del Festival di Sanremo, nel 2019. Le numerose collaborazioni con la succitata Alessandra Amoroso sembrano aver cementato il rapporto tra quest’ultima e il gruppo, come dimostrano le storie pubblicate sul loro Instagram ufficiale per ricordare e celebrare il compleanno della loro conterranea. Oltre all’impegno preso nell’ambito del SEAT Music Awards, tra gli eventi futuri dei Boomdabash è previsto anche un live all’Arena di Verona, in data 31 agosto, al quale si può accedere solo previo green pass.

Video della hit Mohicani in collaborazione con Baby K



© RIPRODUZIONE RISERVATA