ROMA PARMA/ All’Olimpico sfida Champions. Ultimissime e probabili formazioni

- La Redazione

Oggi alle ore 15 scendono in campo Roma e Parma per una partita piena di sorprese. Tra ex, sogni di Champions ed esigenze di classifica, ecco le ultime news sulla sfida dell’Olimpico

Oggi alle ore 15 scendono in campo Roma e Parma per una partita piena di sorprese. Tra ex, sogni di Champions ed esigenze di classifica, ecco le ultime news sulla sfida dell'Olimpico

ROMA – PARMA – Tutto è pronto e tra poche ore la cornice dello stadio Olimpico (colorata da oltre 40mila tifosi) accoglierà due squadre che hanno grandi ambizioni e punti da conquistare. Il Parma di Guidolin è arrivato a Roma senza il talentuoso Biabiany, fermo a casa da un infortunio. In compenso è però rientrato Bojinov che, ovviamente, spera in una chiamata da titolare. In lizza per l’attacco c’è anche Nicola Amoruso che mette in guardia i compagni sulle qualità dei giallorossi. “E’ una squadra con pochi punti deboli – dice Amoruso della Roma-, ha Totti che è un fuoriclasse assoluto ma anche Vucinic è veloce e ha spunti importanti. A loro piace giocare di prima, in velocità, ma anche noi abbiamo le nostre armi: dovremo combattere su ogni pallone”.

Sulla sponda capitolina ci sono alcune assenze come quelle di Mexes e Perrotta, a cui si aggiungono anche quelle di Doni, Cicinho e Cerci, bloccati da infortuni vari. Tra i pali tornerà Julio Sergio, in difesa dovrebbe rivedersi Cassetti.

 

A centrocampo il tandem De Rossi-Pizarro mentre per l’attacco ci sarà, as usual, Totti come unica punta supportato da Brighi,Menez e Vucinic. In dubbio Taddei che avverte un dolore alla spalla ma ha dato la sua disponibilità al mister. E proprio Claudio Ranieri, in conferenza stampa a Trigoria, ricorda: "siamo in una fase di risalita, quello che ci siamo prefissati è di portare la Roma in alto, abbiamo cominciato a risalire la china ma manca ancora tanto".

 

Dal tecnico di Testaccio arrivano poi belle parole nei confronti del suo ex Parma. "Fu una bellissima esperienza, riuscimmo a cambiare il vento e ci salvammo con una giornata di anticipo. Società e città che porterò sempre nel mio cuore. La famiglia Ghirardi ama il calcio e lavora per far bene". Oltre al campo, quella di oggi è dunque una sfida di ex e di vecchi amori: oltre al già citato Ranieri, c’è il giovane Galloppa e l’esperto Panucci. Quest’ultimo ha fatto sapere che oggi pomeriggio andrà sotto la Sud a salutare i tifosi giallorossi, rimasti nel suo cuore, un po’ come tutta la Capitale.

 

(Marco Fattorini)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori