Inter Calciomercato/ Obiettivo blindare Mourinho!

- La Redazione

Il club nerazzurro deve respingere gli assalti inglesi e spagnoli

mourinho_pensieroso_R375x255_10nov08
José Mourinho, foto Ansa
Pubblicità

CALCIOMERCATO INTER – L’Inter prova a trattenere il proprio tecnico Josè Mourinho. Se fino a pochi giorni fa era dato quasi per scontato un addio dello Special One a fine stagione per tornare ad abbracciare la sua amata Inghilterra o per sostituire Pellegrini al Real Madrid, ora il quadro si è completamente stravolto. La vittoria dello Stamford Bridge ha infatti rimesso tutto in discussione. Moratti amava già il proprio allenatore prima della sfida di Londra ma ora ancora di più.

Ecco perché, secondo indiscrezioni raccolte da La Gazzetta dello Sport, la società nerazzurra è pronta ad offrire un prolungamento del contratto dell’allenatore oltre il 2012, attuale data di scadenza dell’accordo, con lauto aumento del compenso. Un modo per inchiodare il portoghese alla Pinetina distogliendolo dagli assalti di inglesi e spagnoli. Bisognerà cercare di lavorare sulla psicologia di Mourinho, renderlo sereno e rilassato, evitando le continue polemiche arbitrali e con il sistema calcio Italia in generale.

Pubblicità

Intanto, ieri, è arrivato l’ennesimo complimento dalla dirigenza. A parlare è Angelomario Moratti, figlio del noto patron nerazzurro: «Prima del Liverpool e del Manchester United, erano evidenti timore e insicurezza negli occhi dei nostri giocatori. L’approccio era timido. E infatti finiva regolarmente male. Martedì sera, invece, siamo entrati negli spogliatoi e abbiamo visto solo espressioni convinte, cattive, erano tutti concentratissimi, sembrava che non vedessero l’ora di andare in campo e prendersi la qualificazione. Questo, bisogna dirlo, è tutto merito di Mourinho. C’è il suo marchio su questa squadra, su queste prestazioni».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori