LE PAGELLE/ Milan Catania (2-2): le pagelle dei rossoneri

- La Redazione

Borriello riporta in parità un match che vedeva i rossoneri sotto di due gol alla fine del primo tempo

Borriello riporta in parità un match che vedeva i rossoneri sotto di due gol alla fine del primo tempo

Ci pensa Marco Borriello a tenere vive le speranze del Milan di lottare ancora per lo scudetto. L’impressione comunque è che i rossoneri abbiano deciso di lasciare la lotta per il Tricolore a Inter e Roma, cercando invece di difendere il posto per la Champions League. Rossoneri sotto di due gol alla fine del primo tempo con un Catania che ha fatto vedere tutto il suo eccellente stato di forma. Poi ci pensa Borriello con una doppietta ad allontanare una sconfitta che sarebbe stata pesante per tutto l’ambiente.

Dida sv La temperatura era bassa ma i veri brividi li ha fatti venire lui con i suoi rinvii. Per il resto ha solo la sfortuna di essere il portiere della difesa più “ridicola” della storia rossonera.

Abate 5.5 Sicuramente non è un difensore. Quando si spinge in avanti di fumo ne fa e qualche volta gli riesce anche l’arrosto, come nell’occasione del passaggio che propizia il 2 a 2.

Thiago Silva 4 Ha il merito di far defluire il pubblico lentamente: infatti ancor prima della fine del primo tempo la gente se ne va dallo stadio…

Favalli 4 Siccome c’è un limite a tutto anche lui oggi ha raggiunto il suo. In emergenza continua, sfinito esce al 18 del st

Antonini 5.5 Un pochino meglio degli altri ma anche lui corre, corre come una cavia sulla ruota della gabbia, fatica ma senza contributo al bene comune.

Ambrosini 5.5 Sottotono sia fisicamente che mentalmente, non riesce a guidare il relitto al porto del pareggio alla fine dei primi 45 minuti. Nel secondo tempo si scuote e la squadra ne trae beneficio anche se non può spingere più di tanto, avendo preso la posizione di centrale, all’uscita di Favalli.

Pirlo 4 Per tutto il primo tempo sembrava che l’avessero bendato e fatto girare su se stesso per mezz’ora, da come ballava in campo senza nè arte nè parte. Nel secondo tempo da l’avvio all’azione del gol, ma comunque troppo poco.

 

Seedorf 5 Una punizione e il colpo di testa giusto per Borriello non giustificano la brutta prestazione di tutto il resto della partita. Esce al 29 del st per Mancini

 

Huntelaar 4.5 illuminazione su Abate al 4 minuto poi il nulla assoluto fino a rivederlo al 29 del st quando esce per Inzaghi

 

Borriello 7 Goffo e lento per tutto il primo tempo, sbaglia anche la palla del pareggio sbattendola contro il portiere. Nel secondo tempo non sbaglia più e ripara alle tristi note della difesa e può anche lui lamentarsi per un rigore non dato

 

Ronaldinho 6 Gli unici guizzi e speranze di superare il Catania li offre lui. Si conquista anche un rigore al 39 che inspiegabilmente l’arbitro, a pochi passa, non concede e gli da la punizione contro.

 

Flamini 5 Vaga per il campo come se avesse perso l’indirizzo di casa.

 

Mancini 5.5 Serve sulla fascia Abate per l’azione del pareggio e da un poco di vivacità sulla fascia destra.

 

Inzaghi 6 Ogni palla che prende riesce sempre a darti quel briciolo di speranza di farcela

 

(Franck Machine)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori