AS ROMA/ Giallorossi in scia Inter con 22 risultati utili consecutivi. Domenica c’è l’Atalanta

- La Redazione

La vittoria di misura (1-0) ottenuta al San Nicola rilancia i giallorossi a -1 dall’Inter. Ranieri assicura: non avremo flessioni

Vucinic_R375_7mar09._phixr
Vucinic autore di una rete stasera (Foto Ansa)

BARI ROMA – Nulla di nuovo sotto il sole di Pasqua. Alla fine della 32esima giornata di campionato, Inter, Roma e Milan escono vittoriose dai rispettivi campi e mantengono inalterata la lotta scudetto. Ora sempre più serrata. Dal canto loro i giallorossi hanno fatto festa grazie ad una vittoria di misura in terra pugliese, sponda biancorossa.

E’ bastato un gol di Mirko Vucinic a chiudere i conti al San Nicola dove la Roma ha potuto contare sull’abbraccio caloroso di oltre 13mila tifosi giunti con ogni mezzo dalla Capitale per affollare, ironia del destino, la curva Sud dello stadio pugliese. L’atmosfera del match ha regalato grandi emozioni sugli spalti con una folta presenza dei padroni di casa ad arricchire e colorare una cornice ( l’opera di Renzo Piano) di per sé molto suggestiva.

Passando al campo, la squadra di Ranieri è salita più che promossa sull’aereo per Fiumicino. La difesa ha retto bene gli attacchi biancorossi e ha potuto contare su un Cassetti in netto miglioramento, ok il centrocampo con il soldato Pizarro sempre sull’attenti. Una Roma non spettacolare, ma comunque concreta e determinata, ha portato a casa tre punti maturati anche grazie al lavoro dell’inedito tridente Totti-Toni-Vucinic che, alla prima delle sue apparizioni, non ha per nulla deluso. Protagonista è stato il montenegrino che, nonostante la febbre di qualche giorno prima, ha messo la sua firma (decima in campionato) decisiva per la vittoria dedicandola ad un’altra città pugliese, Lecce, dove Mirko ha trascorso sette anni di calcio e gol.

 

Espugnando il San Nicola, la Roma di Ranieri ha centrato il 22esimo risultato utile consecutivo (16 vittorie, 6 pareggi) e ora si prepara allo sprint finale con i suoi tre tenori in attacco che, insieme, vantano un bottino di 345 reti segnate in serie A. Domenica prossima si torna all’Olimpico per affrontare l’Atalanta. In occasione di questo match,  Ranieri potrà contare anche su Menez e Perrotta. Tanti, forse tutti i preziosissimi tasselli per un puzzle vincente e in piena corsa scudetto.

 

(Marco Fattorini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori