CALCIOMERCATO/ Juventus, Diego in partenza, Bonucci in entrata…

- La Redazione

Prima le cessioni, poi gli acquisti per sistemare la squadra

diego_felice-R375x255_21feb10

CALCIOMERCATO JUVENTUS – E’ arrivato il momento di chiudere le trattative. A venti giorni dall’inizio del ritiro di Pinzolo la Juventus deve e vuole portare a termine altre operazioni. Non può bastare il solo acquisto di Pepe, servono altri innesti. A centrocampo Marotta e Delneri stanno pensando di affidare un’ulteriore a chance a Felipe Melo, che dovrebbe così giocare in coppia con Marchisio. Per quanto riguarda Poulsen (lo scoglio è l’ingaggio alto) si spera in un buon Mondiale della Danimarca per rivalutare il giocatore sul mercato.

Si sa che il Barcellona, dopo la partenza di Tourè, sta cercando un giocatore di rottura per il proprio centrocampo e ha davanti due opzioni juventine: Sissoko e Poulsen. La Juve non vorrebbe perdere il maliano, che per forza fisica ed età anagrafica può essere un pilastro, ma deve fare i conti con le sirene spagnole. Il mercato bianconero sembra, quindi, in una fase di stand by: prima si decide chi parte e poi si compra. L’altro nome sul taccuino è quello di Diego, richiesto dal Manchester United, ma anche dal Real Madrid: Mourinho ha paura di perdere Kakà (destinazione Chelsea) e vuole cautelarsi.

Il nome dell’ex Werder è stato accostato anche al club allenato da Carlo Ancelotti, che vuole sostituire al meglio Ballack. Le tante richieste non fanno altro che alzare il prezzo del cartellino e dimostrano quanto il giocatore sia stimato in Europa, ma purtroppo per lui nella nuova Juve non c’è spazio. In settimana si chiude per Bonucci, mentre su Criscito e Palladino è calato il gelo: potrebbero restare a Genova. La trattativa con il Parma per Giovinco dovrebbe avvincere Lanzafame a Torino, che all’occorrenza può fare la fascia o la seconda punta.

 

(Luciano Zanardini)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie