PAGELLE STEAUA BUCAREST NAPOLI (3-3)/ Furia Cavani salva Mazzarri

- La Redazione

All’ultimo secondo il sudamericano regala il gol del pareggio, dopo che gli azzurri erano stati sotto di 3 reti

Cavani_r375_22set10
Edinson Cavani (Foto: ANSA)

Clamoroso a Bucarest. Il Napoli all’ultimo secondo raggiunge un inesperato pareggio. Rissa in campo dopo la chiusura delle ostilità, con i dirigenti rumeni che attaccano l’arbitro Borski, reo di non aver fischiato prima la fine del match. C’è da dire che il fischietto polacco ha recuperato il tempo perso dai rumeni nei minuti supplementari e dunque la sua decisione di continuare a giocare sembra corretta. La squadra di Mazzarri è sotto di 3 gol dopo appena 15 minuti ma al 31esimo arriva la svolta con l’espulsione diretta di Kapetanosc che lascia la Steaua in 10.

Nel finale di tempo è Vitale ad accorciare le distanze. Nel secondo tempo è un altro Napoli. Entrano Lavezzi e Hamsik e la musica cambia. E’ Marekiaro con un siluro a fissare il risultato sul 3-2, poi Cavani, sempre lui, all’ultimo sospiro, regala il pareggio, dopo che gli azzurri avevano avuto almeno 5 palle gol.

3-3 (PRIMO TEMPO 3-3) 

(4-2-3-1): Tatarusanu; Latovledici, Alves, Gardos, Bonfim; Gomes, Apostol (34′ st Angelov); Tanase (30′ st Radut), Stancu (47′ st Surdu), Nicolita; Kapetanos. A disp.: Lungu, Martinovic, Bicfalvi, Abrudan. All.: Lacatus

(3-4-2-1): De Sanctis; Grava, Cribari, Santacroce (1′ st Lavezzi); Maggio,Yebda (80’st Dumitru), Gargano, Vitale; Zuniga (13′ st Hamsik), Sosa; Cavani. A disp.: Iezzo, Campagnaro, Aronica, Maiello. All.: Mazzarri

Arbitro: Borski

Marcatori: 1′ aut. Cribari (N); 11′ Tanase (S);16′ Kapetanos (S); 44′ Vitale (N); 28′ st Hamsik (N); 52′ st Cavani (N)

Ammoniti: Lavezzi (N), Tatarusanu (S) Espulsi: 30′ Kapetanos (S)

De Sanctis 5 Colpevole sul secondo gol, poco concentrato. Serata no

Santacroce 5,5 Ha il merito di far espellere Kapetanos. Si affaccia con pericolosità in avanti. Dal 46 Lavezzi 6 che porta tanto movimento ma sbaglia anche un paio di occasioni ghiotte

Cribari 5 Dopo un minuto devia nella sua porta un cross innocuo. Sempre in ritardo. L’impressione è che vedrà molte partite dalla tribuna del San Paolo

Grava 5 Soffre tantissimo le spinte di Apostol e Stanku

Maggio 5,5 Primo tempo inesistente. Qualche segnale nella ripresa: troppo poco

Gargano 5 Non detta mai i tempi del gioco. Tanti errori, manovre prevedibili

 

Yebda 5 A tratti non ci si accorge della sua presenza. Esce all’80 per Dimitru 6 che gioca 10 minuti portando scompiglio e rendendosi pericoloso

 

Vitale 6,5 Il suo gol dà speranza all’impresa. Lotta più di molti suoi compagni, forse in gita a Bucarest

 

Zuniga 5,5 Tanto movimento ma poca pericolosità. Esce al 58 per Hamsik 7,5 che prende per mano il suo Napoli, segna un gol da cineteca, dispensa assist e sicurezza. Quanto è cresciuto Marekiaro in questi ultimi mesi

 

Sosa 6 Prende un palo, va vicino al gol in un’altra occasione. Promosso

 

Cavani 7 L’aria di Napoli gli fa bene. Anche stasera tiene a galla gli azzurri con una sua rete. Nel disastro del primo tempo è insieme a Sosa e Vitale uno di quelli che supera la sufficienza.

 

(Eugenio Monti)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori