NAPOLI-GENOA/ Mimmo Carratelli: il Napoli deve vincere ma non sarà facile… (esclusiva)

- int. Mimmo Carratelli

Per parlare del match tra Napoli e Genoa abbiamo sentito MIMMO CARRATELLI, uno dei più grandi giornalisti sportivi italiani esperto del Napoli, secondo cui agli azzurri serve una vittoria

walter_mazzarri_r400
Walter Mazzarri (foto Ansa)

Un Napoli a due volti, quello pimpante e vincente di Champions, quello incerto del campionato. La squadra di Mazzarri sta disputando una stagione contraddittoria, forse per la troppa attenzione dedicata alla Champions League, dove gli azzurri stanno producendo un grande calcio. Viceversa come dimostra l’ultimo confronto casalingo con la Roma, il Napoli in campionato fornisce spesso delle prove opache. Napoli e Genoa si affronteranno oggi in un match molto delicato per la formazione campana, che se non dovesse vincere cadrebbe in una piccola crisi di risultati. Il Genoa dal canto suo viene dalla vittoria interna con il Bologna per 2-1. Giocherà quindi con la tranquillità necessaria per portare a casa un risultato positivo. Incontro quindi sulla carta più equilibrato di quanto potrebbe dire il divario tecnico esistente tra le due formazioni. Nel Napoli poi mancheranno sia Lavezzi che Gargano, due punti fermi di questa squadra. Per parlare di questo match abbiamo quindi sentito Mimmo Carratelli, uno dei più grandi giornalisti sportivi italiani, un grande esperto delle vicende del Napoli. Eccolo in questa intervista in esclusiva a IlSussidiario.net.

E’ un momento difficile per il Napoli, come vede questo incontro con il Genoa?

Il Napoli deve assolutamente vincere, anche se questo incontro con il Genoa non è per niente facile. Sarà una partita dura per gli azzurri, in cui dovranno tirare fuori tutte le loro qualità calcistiche. E poi mancheranno anche Gargano e Lavezzi, due assenze veramente importanti.

Sembra che questa squadra abbia troppo in testa la Champions League…

In effetti il Napoli ha veramente giocato delle ottime partite in Champions League e dimostrato tutto il suo valore. Sembrerebbe che questa squadra abbia molto in testa questa competizione e poco il campionato, ma in effetti c’era tutto il tempo per preparare questa partita con la Roma, di grande valore.

Cosa è mancato con la Roma?

E’,mancato il Napoli e poi la Roma ha fatto una grande partita guidata magistralmente da due grandi giocatori come De Rossi e Totti.

Anche Cavani non sembra essere quello della scorsa stagione.

Cavani in effetti ha segnato solo due gol meno della scorsa stagione. Certo non sembra  essere così incisivo nelle azioni del Napoli come l’anno passato.

Servono rinforzi per potenziare questa squadra al mercato di gennaio…

Arriverà Vargas, un giocatore che potrebbe dare il suo contributo nel reparto offensivo. Per il resto non vedo grandi colpi possibili a questo calciomercato di gennaio

Questa squadra può reinserirsi nella lotta scudetto, o almeno lottare per il raggiungimento di un posto Champions League?

Per lo scudetto escluderei assolutamente questa possibilità. Il Napoli poteva giocarsi le sue chances lo scorso campionato, ma fece pochi punti nelle ultime partite e perse anche il confronto diretto a San Siro con il Milan. Non penso nemmeno possa inserirsi di nuovo nella lotta per un posto in Champions League. Ci sono troppi punti di distacco con le altre formazioni. Spero almeno possa conquistare un posto in Europa League.

Ma tra le prime squadre c’è la Lazio, il Napoli non può essere giudicato al suo livello?

La Lazio è formazione di tutto rispetto, diretta da un valido tecnico come Reja che ha messo a posto l’impianto difensivo di questa squadra. Inoltre la Lazio ha acquistato due giocatori molto forti come Klose e Cissè. Il Napoli è una squadra votata all’attacco che punta molto del suo gioco sul suo reparto offensivo.

Cosa serve per vincere lo scudetto?

Servono due forti giocatori, due grandi nomi, un attaccante e un difensore, per poter realizzare questo traguardo. Adesso non mi sembra possibile.

Intanto c’è questo confronto con il Chelsea, il Napoli però può giocarsi le sue carte in Champions…

Diciamo che se il Napoli eliminasse il Chelsea raggiungerebbe un grande traguardo, quello dei quarti di finale. Poi bisogna vedere cosa potrebbe fare ancora in questa competizione.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori