NAPOLI LAZIO/ Ultimissime e probabili formazioni

- La Redazione

Oggi alle 12.30 l’anticipo all’ora di pranzo della trentunesima giornata di campionato. Con una vittoria i partenopei si porterebbero al secondo posto in classifica a quattro dal Milan

reja_esulta_lazio_R400
Edy Reja (Foto: ANSA)

L’applauso ci sarà. Partita dalle curve, arriverà fino ai distanti e riempirà tutto lo stadio. Oggi Edy Reja ritorna a Napoli e l’accoglienza sarà calorosa come capita a chi ha scritto pagine importanti della storia del club partenopeo. L’addio amaro con il presidente De Laurentiis, poi le ammissioni di quest’ultimo che riconoscono nel tecnico goriziano un uomo vero e che merita rispetto. Rispetto perché alla fine i numeri parlano chiaro. Prese il Napoli del dopo fallimento lo portò prima in B e poi in serie A, lanciando anche giocatori che ora sono sul taccuino delle big d’Europa. Un nome su tutti Marek Hamsik, quello che veniva definito da Reja “un po’ Gerrard e un po’ Lampard”. Ora il Chelsea, il Manchester United e il Barcellona sono sulle sue tracce e forse qualche merito ce l’ha anche Reja. Gara importante per il Napoli che con una vittoria potrebbe scavalcare l’Inter e riportarsi al secondo posto a quattro lunghezze dal Milan. San Paolo che vedrà la presenza di almeno 40.000 spettatori ma non è detto che nelle ultime ore il numero potrà aumentare.

 

“Voglio vedere un Napoli carico, adrenalinico, che sia aiutato dal nostro straordinario pubblico. Ma dobbiamo arrivare alla sfida senza tensioni, sereni dal punto di vista mentale. Il derby mi interessa poco. Noi dobbiamo fare il nostro dovere in queste otto poartite, alla fine tireremo le somme e vedremo dove siamo arrivati”. Chiaro il messaggio di mister Mazzarri ieri in conferenza stampa. Unici dubbi è l’utilizzo di Ruiz e Santacroce dal primo minuto: pare che i due partiranno dalla panchina. Resto dell’undici titolare confermato.

 

(3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Pazienza, Yebda, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani

A disposizione: Iezzo, Santacroce, Ruiz, Gargano, Sosa, Mascara, Lucarelli. All. Mazzarri

 

 

QUI FORMELLO “La sfida al San Paolo sarà determinante più per la Lazio che per il Napoli. Se vogliamo centrare la Champions League, dobbiamo far vedere di essere all’altezza. E’ una gara che tutti vorrebbero giocare per la posta in palio e per lo spettacolo sugli spalti. Sarà durissima anche per le nostre assenze a centrocampo ma non dovremo scendere in campo con la paura”. Queste le parole di Reja ieri in conferenza stampa. Dubbio Hernanes dal primo minuto mentre Floccari andrà in panchina

 

LAZIO (4-1-4-1): Muslera; Lichtsteiner, Biava, Dias, Garrido; Brocchi; Gonzalez, Bresciano, Mauri, Sculli; Zarate. A disposizione: Berni, Scaloni, Stendardo, Hernanes, Foggia, Floccari, Kozak. All. Reja ARBITRO: Banti di Livorno (Cariolato-Maggiani)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori