DIRETTA/ Calciomercato: Inter, Juventus, Napoli, Milan e Roma: ultime notizie e aggiornamenti live in temporeale

- La Redazione

Segui e commenta in diretta le principali news della giornata odierna di calciomercato. Il punto sugli affari delle big italiane: Juventus, Inter, Milan, Roma, Napoli.

PALLONE_R400
palla da calcio

Il calciomercato di Juventus, Inter, Milan, Roma e Napoli entra sempre più nel vivo: le grandi trattative di mercato cominciano ormai a delinearsi e i tifosi vedono la propria squadra prendere forma giorno dopo giorno. La stagione 2011/2012 è ancora lontana e per il calcio giocato ci sarà tempo: adesso è il momento di sognare con il calciomercato. Vediamo insieme le principali trattatative che interessano le grandi squadre italiane.

La Vecchia Signora è molto attiva sul mercato: il nuovo tecnico Antonio Conte è chiamato a rinverdire i fasti di un tempo e la società si sta muovendo alacremente per soddisfare le sue esigenze. Già archiviati gli affari Pirlo, Pazienza e Ziegler, in casa bianconera ci si sta muovendo su diversi fronti. In difesa si è ad un passo dall’acquisto del terzino destro della Lazio Stephan Lichtsteiner, per il quale Lotito chiede 10 milioni di euro a fronte dei 9 offerti dalla Juventus: siamo quindi alle battute finali di un affare che si farà entro questa settimana. Sempre in difesa si guarda alla posizione di Chiellini: il centrale ha un contratto ancora lungo con la società, ma la dirigenza è al corrente dell’interesse del Real Madrid per il giocatore. Pare difficile che la Juventus voglia e possa privarsi di Chiellini, ma se il Real mettesse sul piatto Benzema o Hiuguain, è chiaro che Marotta e Paratici valuterebbero tutte le ipotesi. A centrocampo si guarda a Lassana Diarra: il ventiseienne titolare della Nazionale francese piace molto ai bianconeri, disposti al sacrificio di Melo e Sissoko per arrivare al centrocampista. In attacco il parterre di nomi accostato alla Juventus è a dir poco variegato: dall’intramontabile Sanchez (che oggi pare più che mai vicino al Manchester City) all’Apache Tevez, sempre il lotta con il City per lasciare Manchester. Il nome nuovo però è quello di Mirko Vucinic: l’attaccante montenegrino della Roma potrebbe essere davvero il colpo a sorpresa per la prossima stagione, in attesa che per Benzema ed Higuain battano un colpo da Madrid.

In casa Inter tengono banco innanzitutto le operazioni in uscita: il patron Moratti ha sposato in pieno la linea del fair play finanziario e spenderà nel momento in cui incasserà contanti dalle cessioni. I due papabili partenti sono sempre loro: Maicon e Sneijder, con il brasiliano indirizzato verso l’amico e mentore Mourinho e l’olandese tentato da sirene inglesi. Improbabile che la voce di uno scambio con Kakà possa trovare un seguito reale, soprattutto perchè l’entourage nerazzurro non è poi così convinto di poter sostituire Maicon, mentre la super valutazione che Chelsea e United fanno di Sneijder sta tentando gli uomini di mercato dei nerazzurri. Una volta chiuse, con il riscatto, le trattative Nagatomo e Kharja, si guarda al mercato in entrata: perso Criscito, ecco che l’Inter potrebbe pensare a riportare a casa Santon, mentre pare tramontata l’ipotesi Fernando del Porto. A centrocampo piace Banega del Valencia (voluto fortemente dalla colonia argentina in nerazzurro), mentre in attacco l’Inter sta concentrando il massimo sforzo per arrivare a Sanchez dell’Udinese: l’ultima ora è un contatto con il tecnico della nazionale cilena, Bielsa, per provare a convincere il ragazzo a scegliere la cuasa nerazzurra.

Il mister X rossonero, stando alle ultime indiscrezioni, parla tedesco: Bastian Schweinsteiger del Bayer Monaco sembra essere il nome nuovo in casa rossonera. Tramontata l’ipotesi Witsel, il cui rapporto qualità-prezzo non convince Galliani, si tiene calda la pista che porta ad Hamsik. Per lo slovacco le cifre sono stranote: con 25 milioni di euro sul piatto se ne può parlare. De Laurentiis sostiene che nessuna offerta è mai arrivata in quel di Napoli e quindi al momento è tutto fermo. Chiuse positivamente le questioni rinnovi, con Seedorf, Gattuso ed Ambrosini che restano a Milano, la squadra rossonera sembra la più pronta per affrontare la nuova stagione. Puntellata in difesa dagli innesti di Mexes e Taiwo, il Milan si concederà un regalo lussuoso in avanti (non dimentichiamo l’ipotesi Pastore) e poi chiuderà battenti e portafoglio.

La squadra giallorossa inizia adesso a muovere i primi passi sul mercato. I primi due colpi li ha piazzati all’esterno del terreno di gioco: Luis Enrique in panchina e Walter Sabatini nel ruolo di direttore sportivo. Con l’atteso arrivo di Baldini e della nuova proprità (si firma i primi di luglio), la Roma potrà lanciarsi nel mercato con la passione di sempre e una rinnovata disponibilità economica. L’entourage giallorosso sta lavorando a tre uomini chiave: un portiere affidabile, un centrale difensivo in grado di sostituire Mexes e un trequartista tutta classe e fantasia, per il quale si fa insistentemente il nome di Lamela del River Plate. In chiave cessioni ci sono tre grandi nomi caldi: Borriello, Vucinic e Menez, tutti e tre sacrificabili e con i quali monetizzare. Chiuso invece il capitolo De Rossi: capitan futuro resterà a Roma prolungando il contratto con la società.

Il premio per la squadra più attiva sul mercato va senza dubbio alla società di De Laurentiis. Preso Criscito e ad un passo da Inler, il Napoli sta davvero allestendo una squadra forte e motivata in vista della prossima Champions League. I partenopei stanno sondando il terreno anche con diversi club sudamericani, alla ricerca dell’estro di un giocatore che possa integrarsi splendidamente con Lavezzi: sorpassato dalla Roma per Lamela, il Napoli guarda con interesse al cileno Vidal. Ma il vero colpo del Napoli sarà riuscira a trattenere il trio delle meraviglie in attacco: Cavani resterà a Napoli, mentre Hamsik e Lavezzi sono tentati da sirene (e stipendi faraonici) milanesi e inglesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori