CALCIOMERCATO/ Juventus-Aguero: si può! Roma, Luis Enrique? Napoli-Lamela… (esclusiva)

- La Redazione

JOSE’ ALBERTI, agente Fifa ed esperto di calcio sudamericano, parla di alcune operazioni che vedono come protagonisti giocatori e allenatori che arrivano da questi campionati

Higuain_R375_5mag09
Higuain in campo dal primo minuto (Foto Ansa)

Mancano pochi giorni all’inizio della Coppa America, che vedrà molti direttori sportivi, procuratori e uomini mercato sbarcare in Sudamerica a seguire questo importante evento. Alcuni nomi però cominciano già a rimbalzare in Italia e contatti, con alcuni giovani talenti, sono già stati avviati. Per capire meglio come i svilupperò il calciomercato di Milan, Juvnetus, Roma Inter e Napoli tra Argentina, Brasile e non solo, abbiamo chiesto a Josè Alberti, noto procuratore Fifa e grande conoscitore del calcio sudamericano, un commento, in esclusiva per ilsussidiario.net.

Bielsa ha rifiutato davvero l’Inter?

Ho parlato con lui mercoledì sera e mi ha detto che era davvero molto dubbioso su cosa fare…

Cosa l’ha frenato a non accettare?

Il fatto che ci fosse troppo poco tempo per prendere in mano la situazione e per organizzare una squadra all’altezza delle aspettative, sue e dell’Inter. Sono anni che non allena una squadra di club è questo è un fattore non indifferente.

Sarebbe stato l’uomo giusto?

Non giusto ma perfetto, perchè ricorda molto Mourinho. Gioca con un modulo tattico particolare: un 3-3-1-3, votato all’attacco. Credo abbia detto no all’Inter anche perchè non ritiene che i nerazzurri abbiano gli uomini per fare questo gioco.

Facciamo una panoramica sui grandi giocatori sudamericani accostati ai club italiani in questo calciomercato. Partiamo da Higuain?

Due anni fa l’allenatore del Real Pellegrini non voleva saperne di averlo in squadra e impose di darlo via. Venne offerto alla Roma ma Pradè preferì puntare su Luca Toni. Ancora oggi non capisco come è stato possibile…

Ma Higuain lascerà Madrid?

Sicuramente: Higuain è sul mercato. Ma tra Juventus e Roma non credo che acceterà i giallorossi, dopo che lo hanno rifiutato già una volta…

A Roma troverebbe un tecnico “spagnolo” che lo stima…

Spero di essere smentito, ma non capisco come la Roma abbia potuto prendere Luis Enrique: l’unica esperienza che ha è la serie B spagnola e non conosce affatto il calcio italiano! Tutti lo aspettano come un profeta, ma il rischio è che su trasformi in un bluff.

 

Cosa ci dice di Ricardo Alvarez? Piace a Roma e Inter?

E’ un buon giocatore, nulla di più e anche fisicamente non è eccezionale: infatti non è titolare nel Velez. Certe volte è facile sembrare dei fenomeni quando giochi in una squadra di campioni come quella argentina… Vorrei vederlo in un campionato come quello italiano: avrebbe problemi di ambientamento enormi e rischierebbe di perdersi. E’ seguito da alcuni club, ma non credo che sia lui l’uomo giusto su cui puntare.

 

Chi consiglierebbe del Velez?

Emiliano Papa: un terzino fortissimo, che sgroppa sulla fascia per tutta la partita

 

E’ vero l’interesse del Napoli su Manuel Martinez, attaccante del Velez?

Il Napoli sicuramente ha fatto un sondaggio per lui, ma il ragazzo qualche giorno fa ha fatto sapere al suo entourage di essere in parola con l’Inter. “In parola” vuol dire che non ha firmato niente, ma che è stato contattato direttamente dai nerazzurri. Ha anche fatto sapere che prenderà una decisione solo dopo la Coppa America. Lui spera di essere convocato, di giocare bene e di avere molti corteggiatori dopo. Comunque l’Inter è favorita…

 

 

Novità su Lamela?

Fino a sei mesi fa bastavano cinque milioni di euro per portarlo a casa. Poi il nome ha iniziato a girare e adesso si parla di 25 milioni di euro: una cifra folle per un ragazzo sì forte, ma non determinante.

 

Roma e Napoli lo monitorano?

Sabatini ha parlato per Lamela, ma quando il prezzo era sui 12/13 milioni di euro. Adesso la Roma si è fermata, mentre il Napoli non lo sta seguendo realmente.

 

Ultima domanda: che ne sarà di Aguero?

Aguero va alla Juventus. L’Atletico non lo venderà mai alla concorrenza dei cugini del Real Madrid e la Juventus ha la strada spianata. Sia chiaro, deve pagare la cifra richiesta, altrimenti non si fa nulla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori