CALCIOMERCATO/ Tavano (ag.): Inter, Bielsa? Se Moratti richiama. Roma, un grande colpo, ma Luis… (esclusiva)

- int. Diego Tavano

Intervista esclusiva a Diego Tavano, procuratore legato agli affari di calciomercato spagnoli, oltre che a quelli legati a Roma e Lazio. Tavano ha anticipato retroscena interessanti…

luis_enriqueR400
Luis Enrique (Infophoto)
Pubblicità

Il calciomercato sta già entrando nel vivo. La prossima finestra ufficiale si aprirà solo a Luglio, ma le trattative covano già adesso, all’ombra del finale di stagione. Un’asse sicuramente molto caldo è quello tra Italia e Spagna. Nella Liga militano molti giocatori appetiti dalle maggiori squadre italiane, per non parlare di tutti quei giovani talenti che il calcio iberico sforna ormai quotidianamente. Per avere un ragguaglio sugli affari già in atto, e quelli che si prospettano, ilSussidiario.net ha intervistato in esclusiva Diego Tavano, procuratore ed agente FIFA molto vicino agli intrighi spagnoli ed alle vicende legate a Roma e Lazio. Proprio dalle romane parte la nostra intervista:

Anzitutto, se Guardiola dovesse lasciare Barcellona, Luis Enrique sarebbe il vero candidato alla successione?

Assolutamente sì: è il candidato principale per proseguire il lavoro di Guardiola a Barcellona.

Potrebbe così interrompere tutto il progetto in ballo con la Roma?

Sì, senza alcun dubbio. Del resto, la priorità di Luis Enrique è quella di tornare a Barcellona.

Invece, quanta consistenza possiamo dare oggi all’affare Pedrito-Roma?

Tra Roma e Barcellona ci sono rapporti importanti: anche l’operazione Bojan è stata più che agevolata. Pedro è un calciatore che potrebbe piacere molto a Luis Enrique, non escluderei l’affare.

Pubblicità

Sempre sulla Roma: la mediazione di Franco Baldini può favorire altre trattative col Real, per Higuain ad esempio?

Sicuramente c’è un rapporto privilegiato, quindi non è escluso che Baldini chieda qualche giocatore importante a Florentino. Poi sicuramente la Roma qualche innesto di cartello lo dovrà pur fare, quindi è una strada percorribile. Baldini ha già lavorato a Madrid e ha lasciato molti amici…

Può darci qualche indizio, a livello di possibilità?

Qualcosa la so, ma non posso dare indiscrezioni al momento, perchè è ancora in fase embrionale. Posso dire che sicuramente saranno due-tre nomi interessanti che riguardano dei giovani di grossa prospettiva. 

In ogni caso, rimaniamo nel triangolo Roma-Barcellona-Madrid?

Quest’asse c’è, sicuramente.

Pubblicità

Passiamo alla Lazio: la pista che porta in biancoceleste Nilmar è ancora viva?

Non esiste, questa pista ormai è morta.

Nel senso che la trattativa è chiusa o non è mai esistita?

Direi proprio che non è mai esistita.

Restando in tema Villareal: Giuseppe Rossi rientrerà in Italia quest’estate?

Sarà uno dei primi nomi per il mercato italiano. Non è esclusa qualsiasi tipo di squadra, penso anche all’Inter, che comunque deve fare una rifondazione importante.

Possiamo quindi tenere i nerazzurri in pole position per Pepito?

Sì, si può fare. Dipende anche dal futuro allenatore. Oggi Andrea (Stramaccioni,ndr) è quello che ha preso in mano la prima squadra, ma il progetto di lungo periodo non so a chi sarà affidato.

A questo proposito di Bielsa: a Bilbao cosa si dice? Puntano a portare avanti il progetto o diventeranno la bancarella d’Europa?

Beh, i baschi sono molto conservativi. Oggi che si ritrovano una squadra importante, cercheranno di convincere il presidente a portare avanti questo bel giocattolo che s’è creato. E’ anche vero che quando arrivano delle richieste importanti da club altisonanti è difficile trattenere i giocatori.

La possibile vendita dei gioielli dipende dal futuro di Bielsa?

Bielsa è uno degli allenatori più preparati. Sono convinto che se fosse chiamato dall’Inter non esiterebbe ad accettare, quindi intorno al progetto Athletico Bilbao ci sono troppe incognite. Penso che l’Athletic Bilbao venderà tanto, e probabilmente anche l’allenatore andrà via.

A livello di singoli, chi ha maggiori possibilità di partire?

Direi Javi Martinez.

Per lui c’è qualche ipotesi italiana?

C’è anche qualche pista italiana, comunque ripeto: il mercato spagnolo, ad oggi, è quello che ha più appeal. Anche per l’Italia, nonostante gli spagnoli non abbiano fatto benissimo da noi.

Quali sono le squadre più attive?

Come dicevamo prima, la Roma ha questo contatto sull’asse Real-Barcellona. Il Bologna ha comprato giocatori spagnoli (Riverola, talento della cantera Barça, ndr), l’Inter ha mandato i suoi osservatori… Sono convinto che qualche affare in direzione Spagna-Italia verrà chiuso.

Tornando a Javi Martinez: quali sono le squadre italiane interessate?

Che io sappia non c’è ancora nessuno che si è fatto avanti concretamente. Però è un giocatore che piace molto alle squadre italiane più importanti.

Ultimamente sono tornate fuori voci di un possibile futuro di Fernando Torres in Italia: le risulta qualcosa di concreto?

Dipende molto dal giocatore: ha un ingaggio faraonico quindi… L’hanno accostato alla Roma, ma i giallorossi non si possono permettere uno stipendio così alto. Se il giocatore decide di decurtarsi lo stipendio, allora è un altro discorso. Difficile comunque che vada alla Juventus, al Milan o all’Inter, perchè comunque non ha fatto benissimo in quest’ultimo anno. 

 

(Carlo Necchi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori