PROBABILI FORMAZIONI/ Pro Vercelli-Empoli, ultime novità (serie B, 34esima giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Pro Vercelli-Empoli, partita della trentaquattresima giornata di serie B: obiettivi opposti ma ugualmente importanti per le due compagini

maccarone_empoli_r400
Massimo Maccarone (Infophoto)

La serie B torna in campo stasera per la trentaquattresima giornata di campionato: se per Pasqua la serie A anticipa al sabato, il campionato cadetto anticipa ancora di più e si tiene il giovedì tutto per sé. Una delle partite più interessanti di questo turno sarà certamente Pro Vercelli-Empoli. Per i padroni di casa c’è ancora la speranza di inseguire la salvezza dopo il colpaccio di domenica: certo, la gloriosa Pro è penultima con 28 punti e al momento anche i playout sono lontani, ma le possibilità sono ancora vive e bisogna continuare a fare risultati utili per fare in modo che non si spengano. Dall’altra parte però c’è un Empoli che è quarto con 53 punti e con il compito di far giocare i playoff. Sono infatti i toscani i primi inseguitori della coppia Verona-Livorno, che puntano invece a conservare a fine campionato un margine di almeno 10 punti (come è attualmente) per salire direttamente in serie A. Dopo la battuta d’arresto di domenica, Sarri ha bisogno di tornare a fare risultato. Ecco le ultime notizie sulle probabili formazioni delle due squadre.

Il direttore generale Giancarlo Romairone ha presentato così la sfida di oggi: “Partita difficilissima. L’Empoli commette solitamente pochi errori e ha un attacco micidiale. Poi viene dalla sconfitta con il Bari e solitamente queste squadre sbagliano solo una partita, quindi cercheranno di vincerla contro di noi. Proveremo a fare il nostro gioco come sempre, non partiamo sconfitti. Il nostro destino è questo, sappiamo che si tratta di un compito difficile però viviamo per migliorare quotidianamente. Valutiamo partita in partita e speriamo di ottenere risultati positivi per uscire dalla nostra situazione. Questa è la nostra strada e nell’ultimo mese e mezzo proviamo a giocarci tutto”. Il lungo elenco di indisponibili non aiuta Braghin: squalificati Eusepi e De Silvestro, infortunati Greco, Vinci, Modolo, Fabiano ed Erpen, recupera solo Grossi (per la panchina). La formazione titolare si schiererà con il 4-3-3, il tridente d’attacco sarà composto da Cristiano, Ragatzu e Iemmello.

In panchina si siederanno questi sette giocatori: il portiereMiranda, il difensore Sini, i centrocampisti Rosso, Filkor, Germano e Grossi, l’attaccante Romano. Le numerose assenze costringono Braghin a una panchina povera di alternative in difesa e in attacco, con un gran numero di centrocampisti.

L’allenatore Maurizio Sarri ha spiegato che la partita contro la Pro Vercelli non sarà facile: “Se cominciamo a guardare la classifica per presentare un match di serie B vuol dire che non abbiamo capito niente di questo campionato. Questa è una gara difficilissima, perché loro stanno attraversando un ottimo momento e non sono quelli dell’andata. A noi della classifica non frega niente perché il nostro obiettivo è dare il massimo fino alla fine del campionato, punto e basta. La verità è che sono preoccupato perché siamo stanchi”. Su questo pesano anche le partite delle Nazionali, su cui il mister usa un’ironia molto dura: “Saponara giocherà la quinta partita in dodici giorni mentre Regini lunedì ha fatto novanta minuti. Ma capisco che l’amichevole dell’Under 21 contro l’Ucraina fosse una gara importantissima per il futuro della nazionale”. Il recupero di Hysaj, che agirà da terzino sinistro nel 4-3-1-2 è certamente la migliore notizia insieme alla presenza di Tavano, così che l’attacco sarà formato dai tre titolari.

In panchina si siederanno questi sette giocatori: il portiere Pelagotti, i difensori Romeo e Accardi, i centrocampisti Casoli e Pucciarelli, gli attaccanti Shekiladze e Mchedlidze. Spicca la presenza di questo tandem georgiano in panchina, alle spalle della coppia di veterani Maccarone-Tavano.

 

 

Valentini; Abbate, Borghese, Ranellucci, Scaglia; Scavone, Genevier, Appelt; Cristiano, Ragatzu, Iemmello. All. Braghin.

A disp.: Miranda, Sini, Rosso, Filkor, Germano, Grossi, Romano.

Squalificati: Eusepi, De Silvestro.

Bassi; Laurini, Tonelli, Regini, Hysaj; Moro, Valdifiori, Croce; Saponara; Maccarone, Tavano. All. Sarri.

A disp.: Pelagotti, Romeo, Accardi, Casoli, Pucciarelli, Shekiladze, Mchedlidze.

Squalificati: nessuno.

 

Arbitro: La Penna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori