PROBABILI FORMAZIONI/ Grosseto-Empoli: ultime novità (Serie B, 36esima giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Grosseto-Empoli: derby di Toscana tra le due formazioni con obiettivi diversissimi. Grosseto quasi spacciato, Empoli per tenere viva la speranza playoff.

Empoli_Sarri
Foto Infophoto

Il Grosseto ormai spacciato ospita l’Empoli nel derby toscano valido per la 36esima giornata di serie B. Ci sono 34 punti di differenza tra le due squadre: quella di Moriero non è ancora condannata dalla matematica, ma deve recuperare 18 punti alla Reggina che in questo momento è la prima delle squadre salve. Di fatto la Lega Pro è una certezza, ma il Grosseto cercherà comunque di onorare il torneo fino all’ultimo. Dall’altra parte l’Empoli, che è sì quarto in classifica ma rischia seriamente di non giocare i playoff: le squadre davanti volano, i punti di distanza dalla coppia Verona-Livorno sono 10 e di conseguenza a oggi sarebbero le prime tre ad andare direttamente in serie A. Ecco perchè vincere diventa fondamentale per la formazione di Sarri: i tre punti, e sperare ovviamente che davanti rallentino il passo, a cominciare dalle 21 quando il Verona andrà a Cesena, e poi domani con il Livorno impegnato a Varese.

Il Grosseto non parla: silenzio stampa in vista del derby che può decretare la retrocessione a titolo ufficiale oppure dare ancora un timidissimo briciolo di speranza a Moriero, che non si è presentato in conferenza stampa anche e soprattutto per la grande emergenza che accompagna la squadra. Sarà 4-2-3-1 con tutta probabilità: in porta Lanni, difesa con Feltscher e Som sulle fasce, Padella e Barba (Primavera della Roma, è in prestito a Grosseto) come difensori centrali. La cerniera di centrocampo sarà composta da Crimi e Delvecchio, uomo di esperienza al quale la squadra si aggrapperà. Davanti alla prima punta che sarà Gimenez (in prestito dal Bologna dove ha trovato poco spazio) agiranno Soddimo, Brugman (un ex della partita) e Mancino. L’alternativa è andare su un 4-4-1-1 con Gimenez o Brugman unica punta con l’altro a girargli attorno, mentre Soddimo e Mancino andrebbero sugli esterni e Crimi-Delvecchio sulla stessa linea.

Non ci sono troppe altrnative in panchina: Kenneth Obodo per il centrocampo insieme a Mandoerlini jr., poi Giulio Donati (che è nel giro dell’Under 21 di Mangia e dovrebbe andare agli Europei), per l’attacco Giovio e Coulibaly. Come detto c’è grandissima emergenza in casa Grosseto.

Tantissimi gli indisponibili: intanto è squalificato il bomber Piovaccari, fuori anche Lupoli, Rigione e Foglio, lo stesso Crimi non è al meglio ma stringerà i denti.

 Maurizio Sarri è un ex: la sua esperienza a Grosseto non è andata benissimo, ma oggi parla dei maremmani come di una squadra che “sta andando discretamente, quindi la gara è complicata e andrà interpretata bene. Per noi il calo era quasi scontato, sarebbe stato difficile chiedere di più ai ragazzi. Abbiamo fatto tantissimo considerati gli infortuni e il punto da cui partivamo. Il Grosseto è ormai fuori dai giochi, ma non mi hanno mai dato l’idea di essere morti, anzi sono pieni di energie. E’ un ambiente particolare, ci sono stimoli continui”. La novità è rappresentata da Hysaj spostato a destra, con Accardi regolarmente a sinistra e la coppia centrale formata da Tonelli e Regini. Solita linea a tre uomini con Signorelli, Valdifiori e Croce, Saponara agirà in qualità di trequartista con Maccarone e Tavano coppia d’attacco. Sarri ha dimostrato di saper gestire anche i cambi di modulo, Saponara in particolare può iniziare largo per poi accentrarsi e calciare oppure – come in questo caso – posizionarsi immediatamente tra le linee. In ogni caso, si tratta di una formazione a trazione anteriore.

 Coralli è tornato alla base ed è disponibile: giocò una grande stagione due anni fa, oggi non è un titolare ma è pronto a dare il suo contributo perchè in serie B i gol ha dimostrato di saperli fare. con lui si siede anche il georgiano Levan Mchelidze, una rete segnata alla Juventus quando vestiva la maglia del Palermo. Da non sottovalutare le opzioni Gigliotti e Pucciarelli.

 Saltano la partita lo squalificato Moro e, come detto, l’indisponibile Laurini.

 

 

 Lanni; Feltscher, Padella, Barba, Som; Crimi, Delvecchio; Soddimo, Brugman, Mancino; Gimenez. All. Moriero

A disp: Franza, G. Donati, Cosenza, K. Obodo, M. Mandorlini, Giovio, Coulibaly

Squalificati: Piovaccari

Indisponibili: Rigione, Foglio, Formiconi, Olivi, Quadrini, Jadid, Iorio, Lupoli

 Bassi; Hysaj, Tonelli, Regini, Accardi; Signorelli, Valdifiori, Croce; Saponara; Maccarone, Tavano. All. Sarri

A disp: Pelagotti, Romeo, Gigliotti, Pucciarelli, Shekiladze, Coralli, Mchelidze

Squalificati: D. Moro

Indisponibili: Laurini

 

Arbitro:  Di Paolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori