Olimpiadi Sochi 2014/ Italia: le convocazioni. L’elenco di tutti gli azzurri in gara ai Giochi

- La Redazione

Olimpiadi Sochi 2014: i convocati dell’Italia. Saranno in gara 113 azzurri (69 uomini e 44 donne): l’elenco completo. Sci alpino squadra più numerosa, Zoeggeler portabandiera e…

razzoli
Razzoli Infophoto

La squadra che rappresenterà l’Italia alle Olimpiadi invernali che inizieranno il prossimo 7 febbraio a Sochi, in Russia, sarà formata da 113 atleti, di cui 69 uomini e 44 donne. L’elenco è stato reso noto dal Coni in accordo con la Fisi (Federazione Italiana Sport Invernali) e la Fisg (Federazione Italiana Sport del Ghiaccio), cioè le due grandi federazioni che raccolgono le varie discipline che compongono i Giochi della neve e del ghiaccio. Per la precisione, 86 atleti gareggeranno negli sport della Fisi, tra cui lo sci alpino (che con 19 atleti è lo sport in cui il nostro contingente sarà più numeroso) e lo slittino del portabandiera Armin Zoeggeler, che proprio domenica si è laureato campione europeo e che a 40 anni sarà ancora uno dei nostri campioni di punta, mentre 27 prenderanno parte alle gare nelle varie specialità del pattinaggio (artistico, in pista lunga e short track), tra cui Carolina Kostner, altra stella della nostra spedizione. Le convocazioni, come ha precisato il Coni, sono state effettuate in base ai risultati stabiliti dai criteri di selezione fissati ad inizio stagione e alle indicazioni arrivate dai rispettivi direttori tecnici. Tra le grandi speranze di medaglia ecco anche Federico Pellegrino nello sci di fondo e Arianna Fontana nello short track, ma possiamo riporre buone speranze anche sulla squadra di snowboard, in particolare su Omar Visintin che guida la classifica di Coppa nello snowboard cross.

Nessuna sorpresa. I 19 convocati per l’Italia nello sci alpino per i Giochi Olimpici di Sochi saranno quelli che erano stati ipotizzati ieri. Si tratta di 11 uomini e 8 donne, che avranno la possibilità di gareggiare nelle gare olimpiche che si terranno in Russia. La composizione delle squadre per ogni singola gara non è ancora stata decisa con esattezza, ma sicuramente possiamo già fare molte considerazioni. In campo maschile, schiereremo lo stesso quartetto sia in discesa sia in super-G. Qui non c’era nessun dubbio: saranno Christof Innerhofer, Peter Fill, Dominik Paris e Werner Heel a rappresentarci, con i primi tre che saranno in gara anche in supercombinata. Puntiamo molto su di loro, sono tutti in grado di andare a medaglia, anche se le ultime prestazioni (a parte il quinto posto di Innerhofer nella discesa di Kitzbuhel) non sono state esaltanti e su Paris pesa l’incognita del recupero dall’infortunio che ha subito a dicembre. Era tutto definito in gigante, dove l’unica piccola incognita era legata a Davide Simoncelli, che però con il settimo posto di Adelboden aveva di fatto ipotecato la qualificazione: oltre a lui ci saranno Roberto Nani, Luca De Aliprandini e naturalmente Manfred Moelgg, che sarà l’unico a gareggiare in entrambe le prove tecniche. In slalom invece la situazione era più complicata: oltre a Moelgg e all’ottimo Patrick Thaler, rivelazione della stagione a 35 anni, ci saranno Stefano Gross e Giuliano Razzoli. Entrambi non avevano i risultati minimi richiesti dalla Federazione, ma sono stati ripescati: Gross infatti ci era arrivato vicino, mentre per Razzoli ha pesato lo status di campione olimpico in carica e la considerazione che a Sochi le condizioni potrebbero essere molto simili a quelle di Vancouver 2010 quando l’emiliano ci regalò la medaglia d’oro. Più complicata la situazione in campo femminile, dove purtroppo meno ragazze avevano la certezza della qualificazione matematica. Per le gare veloci ci saranno Nadia Fanchini, Elena Fanchini, Verena Stuffer e Daniela Merighetti, anche se la veterana bresciana è stata ripescata e per la Stuffer il pass sarebbe stato matematico solamente in super-G dopo l’ottimo quarto posto di ieri a Cortina. In gigante ecco ancora una volta Nadia Fanchini, affiancata da Federica Brignone – probabilmente le nostre carte migliori – e poi da Denise Karbon e Francesca Marsaglia, ripescate per i loro risultati molto vicini ai parametri richiesti, e per Denise anche grazie a un curriculum eccellente. Più problematica la situazione in slalom, dove l’unica certa di partecipare è Chiara Costazza (comunque anche lei ripescata vantando al massimo un settimo posto), ancora da decidere anche la composizione della squadra per la gara di supercombinata. (Mauro Mantegazza)

 

Luca De Aliprandini, Peter Fill, Stefano Gross, Werner Heel, Christof Innerhofer, Manfred Moelgg, Roberto Nani, Dominik Paris, Giuliano Razzoli, Davide Simoncelli, Patrick Thaler.

DONNE

Federica Brignone, Chiara Costazza, Elena Fanchini, Nadia Fanchini, Denise Karbon, Francesca Marsaglia, Daniela Merighetti, Verena Stuffer.

 

 

Sci Alpino: Luca De Aliprandini, Peter Fill, Stefano Gross, Werner Heel, Christof Innerhofer, Manfred Moelgg, Roberto Nani, Dominik Paris, Giuliano Razzoli, Davide Simoncelli, Patrick Thaler, Federica Brignone, Chiara Costazza, Elena Fanchini, Nadia Fanchini, Denise Karbon, Francesca Marsaglia, Daniela Merighetti, Verena Stuffer.

Freestyle: Markus Eder, Giacomo Matiz, Silvia Bertagna, Deborah Scanzio.

Snowboard: Mainhard Erlacher, Roland Fischnaller, Tommaso Leoni, Aaron March, Luca Matteotti, Christoph Mick, Emanuel Perathoner, Omar Visintin, Corinna Boccacini, Raffaella Brutto, Michela Moioli, Nadya Ochner.

Sci di Fondo: Roland Clara, Francesca De Fabiani, Giorgio Di Centa, David Hofer, Enrico Nizzi, Dietmar Noeckeler, Fabio Pasini, Mattia Pellegrin, Federico Pellegrino, Debora Agreiter, Elisa Brocard, Virginia De Martin Topranin, Ilaria Debertolis, Greta Laurent, Marina Piller, Gaia Vuerich.

Biathlon: Christian De Lorenzi, Lukas Hofer, Daniel Taschler, Dominik Windisch, Markus Windisch, Nicole Gontier, Karin Oberhofer, Michela Ponza, Alexia Runggaldier, Dorothea Wierer.

Salto con gli sci: Davide Bresadola, Sebastian Colloredo, Roberto Dellasega, Evelyn Insam, Elena Runggaldier.

Combinata Nordica: Armin Bauer, Samuel Costa, Giuseppe Michielli, Alessandro Pittin, Lukas Runggaldier.

Bob: Simone Bertazzo, Francesco Costa, Simone Fontana, William Frullani.

Slittino: Dominik Fischnaller, Patrick Gruber, Christian Oberstolz, Patrick Rastner, Emanuel Rieder, Ludwig Rieder, Armin Zoeggeler, Sandra Gasparini, Sandra Robatscher, Andrea Voetter.

Skeleton: Maurizio Oioli.

Pattinaggio di velocità pista lunga: Matteo Anesi, David Bosa, Andrea Giovannini, Mirko Nenzi, Yvonne Daldossi e Francesca Lollobrigida.

Pattinaggio di figura: Paul Bonifacio Parkinson, Carolina Kostner, Valentina Marchei, Stefania Berton e Ondrej Hotarek, Anna Cappellini e Luca Lanotte, Nicole Della Monica e Matteo Guarise, Charlene Guignard e Marco Fabbri.

Short Track: Arianna Fontana, Cecilia Maffei, Lucia Peretti, Martina Valcepina, Elena Viviani, Yuri Confortola, Tommaso Dotti, Anthony Lobello, Nicola Rodigari e Davide Viscardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori