Probabili formazioni / Udinese-Cesena: le ultime notizie, i ballottaggi (Serie A 2014-2015, oggi 5 ottobre)

- La Redazione

Probabili formazioni Udinese-Cesena, tutte le notizie: i friulani scenderanno in campo oggi alle ore 15.00 per affrontare i romagnoli per il sesto turno della stagione 2014-2015

andrea_stramaccioni_volto_r400
Andrea Stramaccioni (Infophoto)

E una bella partita Udinese-Cesena, i due allenatori devono ancora decidere le formazioni ufficiali e dunque ci sono dei ballottaggi da sciogliere in quelle che per il momento sono probabili formazioni. Solito dubbio per Andrea Stramaccioni: Pasquale o Piris? Le belle prestazioni del paraguayano sembrano far pensare a lui come terzino sinistro. Ancora: Muriel o Di Natale? Il capitano è in forma stratosferica e lasciarlo fuori può essere un bel rischio, ma il suo allenatore è consapevole del fatto che il numero 10 non può giocare per novanta minuti ogni partita e dunque oggi potrebbe optare per il colombiano che, quando è stato chiamato in causa, ha sempre risposto presente.

Lo stadio Dino Manuzzi ospita Udinese-Cesena: per scoprire quali giocatori possano essere protagonisti in questo delicato match siamo andati a studiare le probabili formazioni, individuando un uomo per parte. Ecco quali sono le nostre scelte. Per il momento è fondamentale. NellUdinese dello scorso anno non cera un regista vero e proprio: Allan doveva sdoppiarsi nel ruolo, e le sue corse infinite gli facevano perdere lucidità in fase di impostazione. Oggi cè Guilherme, che con il connazionale si completa quasi alla perfezione: uno recupera mille palloni e non si ferma mai, così da proteggere il fianco dellaltro che a sua volta si preoccupa di tessere le trame del gioco permettendo ad Allan di interdire. E anche questo uno dei segreti del terzo posto di una sorprendente Udinese. Ormai un veterano (32 anni), Coppola ha giocato in Serie A con tante squadre: Messina, Genoa, Siena, Lecce, Oggi è a Cesena: lo scorso anno è stato fondamentale per la promozione, questanno Bisoli lo manda sempre in campo. Parte come centrosinistra a centrocampo ed è il giocatore adibito agli inserimenti senza palla; non ha mai segnato tantissimo, ma qui può godere di maggiore libertà in mediana sfruttando il lavoro sporco di De Feudis e Cascione e i movimenti di Marilungo che allarga il campo molto bene. Se inizia a girare può essere davvero il valore aggiunto della squadra, un altro tassello importante verso la salvezza.

Partita interessante quella che si gioca allo Stadio Friuli oggi alle ore 15.00. I padroni di casa fino a oggi hanno offerto uno dei migliori spettacoli della Serie A con quattro vittorie e una sconfitta contro la Juventus, sono proprio appena dietro i bianconeri e la Roma di Garcia. Dall’altra parte c’è un Cesena a cinque punti che ha ottenuto però l’unica vittoria del suo campionato alla prima giornata. La squadra di Bisoli viene dal pari 1-1 contro il Milan di Filippo Inzaghi.

Continuano i problemi di formazione per Andrea Stramaccioni che dovrà ancora fare a meno di Scuffet, Gabriel Silva, Wague e Riera. In porta confermatissimo Karnezis che ha offerto ampie garanzie. In difesa vedremo ancora Widmer e Piris sulle corsie, mentre al centro ci saranno Danilo e Heurtaux. A centrocampo ancora grande fiducia a un trio che sta facendo vedere grandi cose, partiranno titolari Allan, Badu e Guillherme. Kone agirà dietro le punte che saranno Di Natale e Thereau. E’ recuperato completamente Muriel che però per motivi precauzionali partirà dalla panchina dopo il colpo all’anca rimediato dieci giorni fa.

Bisoli recupera per la trasferta a Udine recupera sia Giorgi che Pulzetti, ma entrambi dovrebbero partire dalla panchina. Cesena che si presenta alla gara senza Volta, contusione al torace per lui, e Perico colpito da influenza. Davantia Leali dovrebbero esserci Krajnc, Lucchini, Capelli e Renzetti. A centrocampo invece vicino ai soliti Cascione e Coppola dovremmo vedere De Feudis. Agirà dietro le punte Franco Brienza. Gli attaccanti a completare l’undici titolare saranno Defrel e Marilungo preferiti a Succi, autore di un gol contro il Milan, Djuric e Rodriguez.

Si gioca allo Stadio Friuli alle ore 15.00 la sfida tra l’Udinese di Stramaccioni e il Cesena di Bisoli. I friulani sono la vera sorpresa del campionato a 12 punti appena dietro Juventus e Roma, hanno collezionato quattro vittorie e un ko con i Campioni in carica. Dall’altra parte il neopromosso Cesena che fa fatica ed è ancora a 5 punti. L’ultimo scontro tra i due club risale al 2012 quando terminò 4-1 per i padroni di casa.

I bianconeri di Andrea Stramaccioni dovranno fare a meno ancora per un pò di Scuffet, Gabriel Silva, Wague e Riera. In porta Karnezis ha dimostrato di dare grandi garanzie, mentre sulla corsia mancina giocherà ancora Ivan Piris ex della Roma che è in vantaggio su Domizzi. A centrocampo ritorna in gruppo Badu che dovrebbe partire dal primo minuto. Dubbio Allan-Pinzi sull’interno destro, con il primo che è favorito sul secondo. Davanti vedremo ancora Thereau vicino a Di Natale nonostante Muriel sia recuperato. Il capitano è stato colpito da un lutto familiare in settimana, ma dovrebbe comunque essere della partita.

Bisoli recupererà per la trasferta in Friuli i centrocampisti Pulzetti e Giorgi. In difesa non ci sono dubbi, davanti a Leali giocheranno Capelli, Lucchini, Volta e Renzetti. Capelli è rientrato mercoledì dopo una botta alla caviglia subita domenica scorsa, è invece out per influenza Perico. A centrocampo De Feudis è favorito su Giorgi per un posto da interno. Davanti ci dovrebbe essere Defrel vicino a Marilungo. Ancora non figurano tra i convocati Cazzola e Tabanelli.

31 Karnezis; 27 Widmer, 75 Heurtaux, 5 Danilo, 26 Pasquale; 19 Guilherme, 6 Allan, 7 Badu; 33 P. Kone; 10 Di Natale, 77 Thereau.

Allenatore: Andrea Stramaccioni.

A disp: 97 Meret, 1 Brkic, 25 A. Coda, 14 Belmonte, 18 Bubnjic, 89 Piris, 66 Pinzi, 21 Hallberg, 8 Bruno Fernandes, 24 Muriel, 82 Geijo.

Indisponibili: Scuffet, Gabriel Silva, Domizzi, Riera, Wague

Squalificati: nessuno

1 Leali; 15 Krajnic, 25 Capelli, 6 Lucchini, 33 Renzetti; 8 De Feudis, 34 Cascione, 10 M. Coppola; 11 Brienza; 92 Defrel, 89 Marilungo.

Allenatore: Pierpaolo Bisoli

A disp: 30 Agliardi, 81 Bressan, 3 Mazzotta, 7 Carbonero, 17 Magnusson, 5 Giorgi, 4 Valzania, 77 Zé Eduardo, 18 Djuric, 9 A. Rodriguez, 19 Succi, 61 Garritano.

Indisponibili: Cazzola, Tabanelli, Pulzetti, Volta.

Squalificati: nessuno

 

Arbitro: Maurizio Mariani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori