Pagelle/ Palermo-Sassuolo (2-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 15a giornata)

- La Redazione

Pagelle Palermo-Sassuolo, i voti della partita di Serie A, anticipo che apre la quindicesima giornata: i protagonisti, i migliori e i peggiori al Barbera, i giudizi per il Fantacalcio

iachini_barbera
Giuseppe Iachini, 51 anni, allenatore del Palermo (INFOPHOTO)

Nella ripresa parte forte il Palermo che ci prova in tutti i modi, con poca precisione. Maresca colpisce di fuori di testa, poi Vazquez prova lo scavino senza fortuna. Espulso Consigli la gara sembra in discesa, ma arriva allora nei minuti finali il pari di Pavoletti che sfrutta, appena entrato, un errore clamoroso di Andelkovic. Nel finale entra Belotti per Maresca, proprio questo prima segna una rete annullata per fuorigioco e poi un grande gol in verticale che vale la vittoria.

Gara compassata, che non regala emozioni col Palermo che riparte e prova a chiuderla e il Sassuolo che vuole il pari. Negli ultimi minuti succede di tutto. Pari di Pavoletti e 2-1 di Belotti oltre ai rossi per Consigli e Cannavaro;

I rosanero giocano compassati nel primo tempo, affidandosi troppo sul gol fatto dopo appena due minuti. Nella ripresa la squadra di Iachini spreca molto e viene punita da Pavoletti. Il grande cuore e Belotti fanno il resto.  

Gara persa per errori individuali, come quello di Consigli che si fa cacciare e lascia la squadra in dieci o quello che manda Belotti solo in area di rigore all’ultimo minuto. Nel complesso i neroverdi giocano bene e avrebbero meritato sorte diversa.

Prestazione più che sufficiente, gestisce bene i cartellini e interrompe poco la gara. Giuste le scelte in area di rigore. Le espulsioni di Consigli e Cannavaro ci stanno tutte;

Dopo due minuti spunto sulla sinistra di Dybala (7) che si guadagna un calcio d’angolo, da questo arriva subito il gol del Palermo con un colpo di testa di Rigoni (6.5). Sempre l’argentino prova un numero saltando in tunnel in area di rigore Acerbi (5.5) e mettendola dentro, costringendo Consigli all’intervento. Il Sassuolo risponde, cercando il pareggio per tutto il primo tempo senza trovarlo. Le strade sono tutte chiuse e i neroverdi ci provano spesso da fuori trovando sempre Sorrentino (6.5) pronto; – Partita che a tratti si addormenta dopo un inizio infuocato. Non ci si diverte tantissimo, ma c’è molta qualità in campo; – Passa subito in vantaggio il Palermo e poi rinuncia un pò a giocare affidandosi alla qualità di chi c’è davanti. Se vogliono vincere la gara devono cambiare qualcosa; – Dopo due minuti con uno spunto si guadagna un calcio d’angolo, che batte sulla testa di Rigoni abile a fare l’1-0. Poco dopo numero su Acerbi saltato con un tunnel e palla dentro sulla quale Consigli mette una toppa. Gara di grande qualità e spunti innumerevoli che mettono sempre in difficoltà gli avversari; – Sulla corsia soffre un pò la velocità di Gazzola e Sansone quando va ad allargarsi. In difficoltà; – Paradossalmente meglio degli avversari, vanno subito sotto e poi provano con trame di gioco a venire fuori senza riuscire a costruire spazio. occhio però che dietro oggi si balla; – E’ quello che si muove di più, ci prova da fuori si infila. Prestazione lodevole in mezzo al campo; – Sulla corsia sinistra si limita a difendere, scendendo solo un paio di volte. Deve fare di più davanti; : Gestione perfetta del match, facendo correre molto la gara.

Sorrentino 7: nel primo tempo è bravo su un paio di occasioni da fuori. Nel finale è strepitoso, appena dopo il gol di Belotti dice no a Zaza;
Munoz 6.5: gioca una grande partita in fase di controllo, di fronte ha avversari davvero pericolosi;
Gonzalez 6.5: sfiora il gol del 2-0 trovandosi di fronte Pomini, gioca bene al centro della difesa con fisico e anche discreta tecnica;
Andelkovic 4: errore imperdonabile a pochi istanti dalla fine, quando serve praticamente in area da solo Pavoletti. I compagni lo salvano;
Morganella 6: sulla corsia ha fisico e grande velocità, ma spesso tende a rimanere troppo dietro;
Rigoni 6.5: dopo due minuti colpisce di testa, lasciando Consigli e la difesa del Sassuolo di stucco. Corre finchè rimane in campo, giocando sempre in appoggio e anche con discreta qualità. Nella ripresa ha l’occasione per la doppietta, ma si ferma credendosi in fuorigioco; (83′ Bolzoni sv)
Maresca 7: gioca un primo tempo un pò anonimo, poi si carica la squadra sulle spalle nella ripresa. Si divora un gol di testa e propizia il rosso a Consigli. Grandissima personalità, esce nel finale; (89′ Belotti 7): entra e ha pochi minuti per fare qualcosa di importante. Prima supera il portiere avversario, ma è in fuorigioco. A partita praticamente finita segna la rete del 2-1, grandissimo impatto con la gara;
Chochev 6: si muove bene e gioca tra le linee. Qualche difficoltà nella fase di ripiego sulla corsia, ma davanti si propone bene. Appena prima di uscire sfiora il gol, calciando malamente alto; (72′ Della Rocca sv)
Lazaar Sulla corsia soffre un pò la velocità di Gazzola e Sansone quando va ad allargarsi. In difficoltà;
Vazquez 6.5: si muove velocemente tra i reparti, dando grande qualità alle sue giocate. Spesso però dovrebbe fare le cose in maniera più semplice, come quando solo davanti al portiere avversario prova lo scavino invece di tirare forte. Bella la palla per il gol del 2-1 di Belotti;
Dybala 7: Dopo due minuti con uno spunto si guadagna un calcio d’angolo, che batte sulla testa di Rigoni abile a fare l’1-0. Poco dopo numero su Acerbi saltato con un tunnel e palla dentro sulla quale Consigli mette una toppa. Gara di grande qualità e spunti innumerevoli che mettono sempre in difficoltà gli avversari. Anche nella ripresa gioca la palla con grande qualità, senza però trovare la porta. Prestazione da grande calciatore;

All.Iachini 6: la sua squadra mostra diverse sbavature, ma anche un reparto offensivo da fare invidia ai top club. Coraggio nel finale, premiato.

Consigli 4: sul gol di Rigoni non può nulla, poi però nella ripresa commette un errore di valutazione incredibile. Esce e perde il tempo, è così costretto a franare su Maresca prendendosi il rosso;
Gazzola 6: sulla corsia ci mette grande fisicità e velocità, prende al balzo l’occasione che arriva dall’indisponibilità di Vrsaljko;
Cannavaro 5: gioca una buona partita, contro giocatori rapidi e insidiosi come Vazquez e Dybala. Alla fine però perde la testa e scalcia Dybala prendendosi un rosso inutile;
Acerbi 5.5: al centro soffre la velocità di Dybala, che lo irride anche con un tunnel al centro dell’area di rigore;
Longhi Sulla corsia sinistra si limita a difendere, scendendo solo un paio di volte. Deve fare di più davanti;
Taider 6: E’ quello che si muove di più, ci prova da fuori si infila. Prestazione lodevole in mezzo al campo nel primo tempo. Nella ripresa cala al cospetto della crescita di Maresca; (83′ Pavoletti 6.5): tocca praticamente un pallone, sfruttando un indecisione di Andelkovic, e segna la rete del momentaneo pari in dieci. E’ la prima gioia in Serie A per un giocatore che merita più spazio;
Magnanelli 6.5: in cabina di regia gioca un’ottima gara, sempre bravo a tenere alta la concentrazione;
Missiroli 6.5: fa ripartire veloce i suoi, gioca una partita di grande sacrificio;
Floro Flores 6: gioca una buona gara nel primo tempo al posto di Berardi, si muove molto e salta l’uomo. Ci prova da fuori. Esce poi quando il Sassuolo rimane in dieci per il rosso a Consigli; (68′ Pomini 6.5): entra a freddo dopo il rosso di Consigli. Para un tiro violento sul suo palo di Dybala mettendola in angolo, sul conseguente è strepitoso nel riflesso su Gonzalez. All’ultimo istante però non para quello che era il tiro meno complicato da deviare, anche se viene assistito male dalla difesa;
Zaza 6: ci prova in tutti i modi, ma oggi non è fortunato come all’ultimo quando la zampata vede di fronte un grande Sorrentino;
Sansone 5: corre molto e si sacrifica, ma non ha il solito spunto sulla corsia finendo per fare la comparsa. Esce forse anche troppo tardi per dare spazio a un giocatore più offensivo; (77′ Floccari sv)

All.Di Francesco 6.5: ha grande coraggio e la sua squadra gioca bene, dietro però va fatto qualcosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori