Manchester United-Liverpool/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità (Premier League 2014-2015, 17^ giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Manchester United-Liverpool: orario diretta tv, quote, ultime novità sull’incontro di domenica valido per la diciassettesima giornata del campionato di Premier League.

VanGaal
Louis Van Gaal (Infophoto)

Si gioca questo pomeriggio alle ore 14.30 Manchester United-Liverpool, il primo incontro di oggi valido per la diciassettesima giornata del campionato di Premier League 2014-2015. I Red Evils hanno iniziato una lunga ricorsa dopo un inizio difficile e sono ora in terza posizione, mentre i reds in nona fanno ancora un pò fatica a ingranare dopo la cessione di Suarez. L’anno passato la sfida terminò 3-0 per gli ospiti con doppietta su rigore di Gerrard, che ne sbagliò un terzo, e gol proprio di Luis Suarez. Arbitra il signor Martin Atkinson; diamo uno sguardo alle probabili formazioni di Manchester United-Liverpool.

La diretta televisiva di Manchester United-Liverpool è garantita dai canali del satellite e da quelli del digitale terrestre, nello specifico su Fox Sport (Canale 383 del Digitale terreste, Canale 265 Versione Hd su Sky e 206 su Sky).

Secondo le quote Snai, in Manchester United-Liverpool sono i Red Evils ad avere i favori del pronostico. La quota per il segno 1 è infatti di 1.75 contro il 4.50 che accompagna il segno 2, che dovete giocare se puntate sulla vittoria del Liverpool. Il pareggio, segno X, è quotato 3.75. Partita che vedrà probabilmente più gol, l’over è a 1.73 e l’under a 2.00 mentre Goal è a 1.65 e NoGoal a 2.10. Quote del tutto simili per Bwin che banca l’1 a 1.75, il 2 a 4.25 e l’X a 3.50.

Louis Van Gaal è obbligato nuovamente a rivedere la linea difensiva visti i tantissimi infortuni che stanno falcidiando il reparto. Saranno infatti fuori Blind, Shaw e Smalling. Al centro verrà data fiducia a Paddy McNair che è un classe 1995. Questi andrà a comporre la linea dei tre davanti a De Gea insieme a Evans e Rojo. A centrocampo ancora spazio in cabina di regia avanzata per Fellaini con ai suoi lati Carrick e Mata. Sulle corsie ci sarà ampio spazio per Young e Valencia che dovranno però essere bravi anche a ripiegare dietro. Molto pesante l’assenza di Angel Di Maria alle prese con un brutto problema muscolare al bicipite femorale. Davanti il peso sarà tutto sulle spalle di Rooney e van Persie.

L’assenza che sta pesando per Brian Rodgers è quella di Daniel Sturridge, punta centrale che fa mancare i suoi gol anche perchè sia Balotelli che Lambert stanno giocando al di sotto delle loro possibilità. I reds dovrebbero schierarsi con un offensivo 4-2-3-1. In porta viene confermato Mignolet, anche se il suo futuro resta in bilico, davanti a lui linea formata da Moreno, Sakho, Skrtel e Johnson. In mezzo al campo dovranno portare quantità e qualità Emre Can e Steven Gerrard. L’unica punta sarà Rickie Lambert, con Balotelli in panchina, dietro di lui una batteria di trequartisti formata da Sterling, Lallana e Henderson.

 1 De Gea; 33 McNair, 6 Evans, 5 Marcos Rojo; 25 Valencia, 16 Carrick, 31 Fellaini, 8 Mata, 18 A. Young; 10 Rooney, 20 Van Persie. 

Allenatore: Louis Van Gaal

A disposizione: 13 Lindegaard, 21 A. Herrera, 24 Fletcher, 11 Januzaj, 49Wilson, 9 Falcao.

Indisponibili: Blind, Shaw, Smalling, Di Maria. 

 22 Mignolet; 2 G. Johnson, 17 Sakho, 37 Skrtel, 18 A. Moreno; 23 Emre Can, 8 Gerrard; 31 Sterling, 20 Lallana, 14 Henderson, 9 Lambert. 

Allenatore: Brian Rodgers

A disposizione: 1 B. Jones, 6 Lovren, 3 José Enrique, 21 Lucas Leiva, 50 L. Markovic, 10 Coutinho, 45 Balotelli.

Indisponibili: Sturridge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori