Pagelle/ Atalanta-Torino (0-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 13^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Atalanta-Torino 0-1: i voti della partita di Serie A 2015-2016, valida per la 13^ giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Bergamo: tutti i giudizi per il Fantacalcio

sportiello_presa
Marco Sportiello (Infophoto)

Il Torino vince all’Atleti Azzurri d’Italia e porta a casa tre punti che possono riportare la squadra di Ventura sulla stessa scia di inizio stagione. La firma della partita è di Bovo sul corner calciato da Baselli. Bene la prestazione di ogni singolo componente dei torinesi che portano a casa una vittoria più che meritata per ciò che è stato visto in campo.

Riesce a creare gioco soltanto nella ripresa dopo un primo tempo fiacco ma ormai è troppo tardi.

Concentrati sin dal primo minuto sulla partita, muro difensivo invalicabile e creazione di occasioni importanti. Troppi errori però davanti.

Arbitra un primo tempo perfetto, fischiando poco e favorendo lo spettacolo. Esce con pochi cartellini. Buona la conduzione della ripresa. Non si fa condizionare.

Atalanta e Torino si giocano quest’oggi la tredicesima giornata di Serie A e il risultato al termine del primo tempo è fisso sullo 0-0. La dea arriva da un pareggio molto positivo a San Siro contro il Milan mentre la squadra di Ventura ha perso tra le sue mura contro l’Inter, decisivo il gol di Kondogbia. Reja, che deve fare a meno di Pinilla (squalificato), Dramè e Toloi (infortunati) schiera il solito 4-3-3 con Sportiello (voto 6) tra i pali e con Paletta (voto 6) e Stendardo (voto 6) centrali. A completare la difesa ci sono a destra Masiello (voto 6) e a sinistra capitan Bellini (voto 5,5). I tre a centrocampo sono Carmona (voto 6), De Roon (voto 5,5) e Cigarini (voto 6). Davanti Denis (voto 5,5) è supportato dalle due ali Gomez (voto 5,5) e Moralez (voto 6). Dall’altra parte Ventura non cambia modulo e lascia il solito 3-5-2 con Padelli (voto 6) a difesa della porta. I tre di difesa molto solidi Bovo (voto 6), Glik (voto 6) e Moretti (voto 6). Sulle ali a destra Bruno Peres (voto 6,5) e Molinaro (voto 6). Al centro Vives (voto 6) con Baselli (voto 6) e Acquah (voto 6) mezzali. Davanti la coppia Quagliarella (voto 6) Baselli (voto 6).

Tira solo una volta verso la porta di Padelli per il resto è fase difensiva. Molto fallosa. L’unico che cerca di fare la differenza davanti con molto movimento e velocità. Con un liscio clamoroso rischia di concedere il vantaggio agli ospiti.

Ingabbia i bergamaschi sin dal primo minuto e va molto vicina al vantaggio per due volte. Incontenibile sulla fascia destra grazie al suo enorme potenziale nelle gambe. Si rende pericoloso con cross interessanti. L’unico che ha qualcosa in meno oggi per i granata. Ma non si può dire che sta giocando male. (Francesco Gallo)

Atalanta

Non può nulla sul gol ravvicinato di Bovo e effettua una buona parata ad inizio partita.

Si perde Bovo in occasione del gol del vantaggio granata e commette molti errori nel corso del partita. Giustamente sostituito. ( Prova a dare velocità nel finale alle azioni bergamasche ma non trova lo spunto giusto).

Difficili da contenere Quagliarella e Belotti che sembravano molto in forma. Molto presente sulle palle alte.

Anche lui soffre le ripartenze granata, prova a farsi vedere in attacco negli ultimi minuti ma non si rende pericoloso.

Peggiore nel primo tempo, si perde troppe volte Bruno Peres, non riesce a fare di meglio nella ripresa. Esce per infortunio. ( Anche lui si perde l’ala destra del Torino e prova a farsi vedere invano davanti).

Rispetto al solito si vede poco nelle manovre atalantine.

Anche lui non in molto in forma. Ha pesato la pausa nazionali.

Gioca una buona partita e il pubblico non sa se fischiarlo o applaudirlo. Viene sostituito a metà ripresa. ( Prova a dare morale ai suoi ma non si rende pericoloso).

Migliore in campo dei suoi, non per occasioni create ma per creazione del gioco. Fulcro della partita nerazzurra.

Brutta partita, non riesce a tenere il passo di Pinilla. Brutti palloni persi e un gol clamoroso sbagliato a venti dalla fine.

Calcia più volte verso la porta senza trovarla. Buono l’assist nel secondo tempo a Denis che spreca.

All.REJA 6 Non fa errori ma nemmeno la mossa per sistemare le cose.

Torino

Spettatore non pagante del match. Interviene solo con una parata su un tiro debole di De Roon nel primo tempo.

Secondo gol in tre partite per il difensore granata, l’unico a segnare nelle ultime gare per la sua squadra.

Devastante e insuperabile. Prende tutti i palloni sui cross nel finale dei padroni di casa. Leader della squadra. 

Anche per lui grande partita come siamo abituati a vedere. Concede poco.

Un altro giocatore importantissimo nella scacchiera di Ventura. Corre molto e supera facilmente gli avversarsi. Instancabile.

Anche il centrocampo ha fatto la sua modesta partita e lui è uno di questi. Tanta quantità e qualità.

Regia nelle sue mani e tutto sembra facile. Belle aperture e buone giocate.

Solo i crampi riescono a fermarlo per lui che è un grande ex della partita. Partita fantastica. ().

Anche lui come Bruno Peres ha giocato una grande partita di spinta.

Grande movimento e grandi giocate con la palla tra i piedi, detto questo sbaglia tre gol incredibili nel corso della partita. Manca lucidità. ().

Unico punto negativo. Bravo a farsi trovare pronto nel primo tempo ma praticamente invisibile nel secondo. Manca il gol. ().

All.VENTURA 6,5 Non voleva effettuare cambi per non rompere gli equilibri ma nel finale la stanchezza lo convince a fare tre sostituzioni. Squadra sempre composta e determinata.

 

(Francesco Gallo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori