Pagelle/ Chievo-Napoli (1-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 21^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Chievo-Napoli, i voti della partita di Serie A valida per la ventunesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Bentegodi: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Maran_Catania
Foto Infophoto

Il Napoli sconfigge il Chievo 2-1 e centra il terzo successo consecutivo in campionato. Cesar e Britos aprono le marcature del match con un autogol per parte. Nella ripresa Gabbiadini spezza l’equilibrio con una girata fulminea che non ha lasciato scampo al portiere dei gialloblu Bizzarri. Una sconfitta a testa alta, la formazione di Maran gioca una buonissima partita ma cede il passo sul lungo. Dopo un avvio traballante il Napoli ha più o meno preso le misure al Chievo e dopo aver creato numerose palle gol ha segnato la rete decisiva. Unico dubbio relativo al rigore non concesso a Maggio, per il resto direzione arbitrale autoritaria e sicura.

Termina 1-1 il primo tempo del Bentegodi tra il Chievo di Rolando Moran e il Napoli allenato da Benitez. Partenza frizzante, le due squadre imprimono fin da subito molta aggressività alla gara. La prima occasione è per i padroni di casa, pericolosi all’ottavo minuto con Pellissier (7) che anticipa tutti in stacco aereo e smarca Paloschi (6,5) il quale manca il tap in vincente di un soffio. I ritmi del match si intensificano, il Napoli passa al 18′: Higuain (6) serve deliziosamente Gabbiadini (5,5) che tutto solo davanti a Bizzarri gli calcia addosso, sulla respinta il tocco letale di Cesar (5,5) che infila nella propria porta. La gioia del Napoli però dura pochi minuti, al 25′ arriva puntuale il pareggio della formazione gialloblu: Hetemaj (6,5) lascia partire un cross dalla sinistra, Rafael (5) respinge ma davanti a lui c’è Britos (5) che mette nella sua porta con il fianco: 1-1. Alla mezz’ora ci prova Higuain (6) dalla distanza ma la sua conclusione termina alta. Poco dopo chance per Pellissier che ancora una volta anticipa tutti in area ma manda fuori di pochissimo. Nel finale di primo tempo Birsa (7) è bravissimo a smorzare un contropiede partenopeo, sul capovolgimento di fronte Zukanovic suggerisce per Paloschi che manda di testa a lato. Al 45′ Pellissier sugggerisce per Paloschi che viene fermato prontamente dalla difesa del Napoli.

Buona prestazione dei ragazzi gialloblu che stanno affrontando a viso aperto e senza paura il Napoli di Benitez. Intraprendente e imprevedibile, serve molti palloni invitanti ai compagni in attacco. Sfortunato nella circostanza dell’autogol.

La formazione di Benitez continua a palesare alcuni difetti difensivi. In attacco crea molto ma fatica a concretizzare. E’ suo l’assist vincente per Gabbiadini. Ma può fare di più. Ha commesso alcune disattenzioni che potevano costare molto caro alla sua difesa. (Jacopo D’Antuono)

Bizzarri 7 Tiene a galla il Chievo con almeno un paio di interventi straordinari

Schelotto 5 Gara di gran sacrificio, colpevole sul secondo gol del Napoli avendo sbagliato totalmente i tempi di chiusura.

Gamberini 6,5 Prestazione più che decorosa, guida la difesa con esperienza. Cesar 4.5 Inizio in salita con un autogol che ha complicato maledettamente la partita (36′ st Christiansen sv)

Zukanovic 7 E’ praticamente ovunque, aiuta i compagni in tutte le varie fasi del gioco

Birsa 6,5 Finisce la benzina troppo presto. Prestazione comunque positiva, condita da tanto movimento e tanti passaggi (16′ st Ruben Botta 6)

Izco 6 Non ha vita facile in linea mediana ma riesce comunque ad apportare il proprio contributo

Radovanovic 6,5 Prestazione di quantità e qualità. Anche lui cala nel finale.

P. Hetemaj 6,5 Tanti spunti interessanti e diversi suggerimenti per il reparto offensivo.

Paloschi 5,5 Si rende molto pericoloso in area da rigore ma non riesce a trovare la giocata vincente (26′ st Meggiorini sv)

Pellissier 6,5 Prende benissimo i tempi per staccare in area da rigore in conclusione aerea creando non pochi problemi alla retroguardia azzurra

Allenatore: Maran 6 Può ritenersi soddisfatto della prestazione generosa e di cuore dei suoi.

Rafael 6 Dopo qualche incertezza guida la difesa con carisma e decisione

Maggio 5,5 Prestazione a luci e ombre. Tanti errori nel primo tempo, molto meglio nella ripresa.

Albiol 5,5 Va in affanno nei duelli individuali con gli attaccanti del Chievo, in alcune occasioni corre rischi inutili in altre ci mette una pezza

Britos 6 Autogol a parte, prestazione ordinata e puntuale. Sulle palle alte non si fa sorprendere.

Strinic 7 Una prestazione generosa e di qualità, apporta il suo prezioso contributo al reparto

Jorginho 5,5 Crea tante occasioni ma calibra male l’ultima passaggio. Da rivedere ancora. (23′ st Gargano sv)

David Lopez 6 Decide di giocare con semplicità, senza strafare. Prestazione priva di grosse sbavature.

Gabbiadini 7 Si proclama migliore in campo grazie alla splendida esecuzione nel secondo tempo che ha portato avanti i suoi (20′ st Callejon 6)

De Guzman 5,5 Arriva in zona gol con estrema facilità ma spreca troppe occasioni per poter modificare davvero l’inerzia del match.

Mertens 6 Prestazione pratica e di quantità. Si guadagna la sufficienza piena. (33′ st Hamsik sv)

Higuain 6 Non è apparso molto brillante sotto porta ma ha confezionato l’assist del pareggio.

Allenatore: Benitez 6,5 Il suo Napoli può sognare l’aggancio al secondo posto grazie a questo terzo successo consecutivo in campionato.

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori