Probabili formazioni / Bari-Pro Vercelli: orario diretta tv, quote, ultime novità: gli assenti (Serie B 2014-2015, 33ma giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Bari-Pro Vercelli: orario diretta tv, le quote per i pronostici, le ultime notizie sui moduli e i titolari della partita della trentatreesima giornata di Serie B.

TifosiBari
(Infophoto)

Andiamo a vedere quali saranno gli assenti di oggi. Davide Nicola dovrà fare a meno dei due terzini Sabelli e Calderoni, assenze pesanti che saranno sopperite dall’inserimento in campo di Filippini e Salviato che hanno quindi una grande occasione per mettersi in mostra. Assenze pesanti anche per la Pro Vercelli che da tempo ha perso Ronaldo in mezzo al campo e dovrà fare a meno anche di Castiglia che per questo turno è squalificato.

Alle ore 15.00 di oggi scenderanno in campo le due formazioni allenate rispettivamente da Davide Nicola e Cristiano Scazzola. I padroni di casa sono reduci da quattro punti nelle ultime due gare, risultati però preceduti da un pesante ko ad Avellino. Gli ospiti sono tornati a vincere, 2-1 in casa contro il Lanciano, non accadeva dal 28 dicembre da allora cinque punti in dieci partite. Diamo un’occhiata più attenta alle probabili formazioni di Bari-Pro Vercelli.

Sarà visibile in diretta tv a partire dalle 15 sugli schermi Sky, precisamente sul canale 253 (Sky Calcio 3), nonché sui dispositivi mobili, pc, tablet e telefonini grazie all’applicazione Sky Go.

Ecco le quote bancate dalla Snai per la sfida Bari-Pro Vercelli. Per quanto riguarda il segno 1 è dato a 1,80 (Vittoria Bari), il pareggio con la X è a 3,30, mentre il segno 2 è a 5,00 (Vittoria Pro Vercelli).

Davide Nicola dovrà vedersela con due pesanti defezioni in difesa, mancheranno infatti Sabelli e Calderoni, problemi fisici anche per Caputo. La squadra sarà schierata in campo con un 4-3-1-2 ormai molto rodato. In porta andrà Guarna, davanti a lui una difesa formata da Filippini, Contini, Rinaudo e Salviato. Davanti a questi una linea a tre fisica con Defendi, Romizi e Bellomo. Galano agirà dietro alle punte che dovrebbero essere Boateng ed Ebagua.

Cristiano Scazzola dovrà fare a meno della mente del centrocampo Castiglia oltre a Ronaldo. In campo si schiererà un offensivo 4-3-3. In porta Viotti sarà aiutato da una linea a quattro formata da Germano, Cosenza, Coly e Scaglia. A centrocampo ci sarà Musacci a prendere il posto di Castiglia con ai suoi lati Emmanuello e Scavone. Davanti Marchi sarà sorretto invece da Fabiano e Luppi.

 (4-3-1-2): 1 Guarna; 16 Filippini, 8 Rinaudo, 15 Contini, 3 Salviato; 33 Bellomo, 4 Romizi, 25 Defendi; 10 Galano; 7 Boateng, 17 Ebagua.

A disposizione: 22 Donnarumma, 5 Donati, 9 De Luca, 13 Benedetti, 14 Minala, 21 Rada, 23 Schiattarella, 24 Camporese, 26 Gomelt.

Allenatore: Davide Nicola.

Indisponibili: Sabelli, Calderoni.

Squalificati: –

1 Viotti; 3 Germano, 5 Cosenza, 26 Coly, 25 Scaglia; 14 Emmanuello, 20 Musacci, 8 Scavone; 30 Di Roberto, 9 Marchi, 10 Fabiano.

Allenatore: Scazzola.

A disposizione: 22 Russo, 12 Elezaj, 4 Bani, 6 Milesi, 11 Liviero, 15 Negro, 17 Ardizzone, 18 Belloni, 23 Ragatzu, 24 Hromada, 27 Bunino, 30 Di Roberto, 32 Beretta.

Squalificati: Castiglia.

Indisponibile: Ronaldo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori