Pagelle/ Cesena-Palermo (0-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 26a giornata)

- La Redazione

Pagelle Cesena-Palermo: i voti della partita di Serie A, anticipo della ventiseiesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Manuzzi: tutti i giudizi per il Fantacalcio

CesenaMilan
Infophoto - immagine di repertorio

Nella ripresa va in difficoltà la squadra di casa che perde per infortunio Lucchini, al suo posto entra Volta. La squadra di casa gioca meglio nella ripresa, con grande velocità e voglia di proporsi davanti. Alla fine la gara termina zero a zero senza grandi emozioni;

– Gara molto agonistica e senza grandi emozioni, lo spettacolo oggi latita e non ci si diverte;

– I romagnoli riescono a raccogliere un pareggio importante per la classifica, perchè gli permette di raggiungere a venti punti il Cagliari.
– Troppo poco per il Palermo che con i talenti davanti non riesce a vincere comunque la gara. 
– il direttore di gara nel primo tempo tirano fuori troppi gialli, senza però riuscire a tenere in pugno la partita. Meglio nella ripresa che nel primo tempo dove manca un calcio di rigore per il Cesena;

I rosanero fanno la partita con un Dybala (6.5) che si muove bene tra le linee, ma trova poco spazio davanti. Nonostante questo le occasioni migliori ce le hanno i padroni di casa. Prima viene anticipato Defrel (5.5) poi calcia da fuori Perico (6) costringendo alla respinta in angolo di Sorrentino (6). Nel finale sempre Defrel scappa in area di rigore e viene atterrato, Banti (4) sorvola; – Intensità molto importante, ma squadre che non ci fanno assistere a un buono spettacolo con poche conclusioni e pochissime emozioni; – La squadra di Di Carlo è troppo rinunciataria in casa, si difende e parte in contropiede. Lo spirito venuto fuori in gare come contro la Juventus contro squadre di caratura inferiore alla capolista potrebbero generare sicuramente risultati importanti; – Giocatore di grande spessore tecnico, che in queste partite può fare ancora la differenza. Collega bene i reparti ed è rapido nel pensiero; – Dal suo lato fa molto movimento Dybala e trova la vita facile, il terzino di proprietà Juve ha sbagliato l’approccio al match; – I rosanero portano palla e giocano con intensità, ma senza riuscire nell’ultimo passaggio finale. Negli ultimi minuti c’è un grande rischio, con un rigore negato da Banti al Cesena;- Si muove bene, salta l’uomo e ci prova un paio di volte anche se da posizioni impossibile. Giocatore di grandissimo spessore; – Sostiene poco Dybala, sbagliando i movimenti e andando a prendersi pochi palloni dietro; – Il direttore di gara sembra non avere la partita in mano fin dai primi minuti. Tira fuori troppi cartellini gialli e innervosisce la partita. Alla fine del primo tempo poi nega un clamoroso rigore ai padroni di casa, Defrel viene travolto in area di rigore.

Leali 6.5: il portiere gioca una buona gara, senza preoccupazioni e dando coraggio e sicurezza alla difesa;
Perico 6: il terzino è equilibrato e tiene il campo con intelligenza, si spinge davanti nel primo tempo calciando da fuori, la migliore occasione del primo tempo;
Lucchini 6: buona partita, al centro gioca con grande attenzione e precisione. Esce a inizio ripresa per un problema a un polpaccio; (50′ Volta 6): entra e fa la sua partita;
Krajnc 5.5: in difficoltà, soffre la velocità di Dybala nel primo tempo;
Magnusson 5.5: sulla corsia latita nel gioco, ha poco spazio per spingere e dietro soffre la velocità degli avversari;
Giorgi 5: il centrocampista gioca troppo stretto, senza riuscire mai a tenere la posizione, gara fallita; (75′ Pulzetti sv)
De Feudis 6: dinamismo e grande intensità in mezzo al campo, gioca con attenzione;
Mudingayi 6.5: gioca una partita fisica e di grande spessore agonistico e dinamico. Il pubblico lo premia con copiosi applausi ogni volta;
Brienza 7: giocatore di grandissimo valore, ha fisico e grande rapidità. Si muove con intelligenza, salta l’uomo e punta sempre la porta senza però riuscire mai a puntare la porta con la difesa avversaria molto abbottonata dietro;
Defrel 6.5: si muove bene ed è sempre pericoloso, anche se nel primo tempo spreca due grandi occasioni davanti anche se c’è da dire che su una c’era un calcio di rigore su cui Banti sorvola. Nella ripresa cala di intensità e poi esce; (69′ Rodriguez sv)
Djuric 6.5: fa sponde, si muove fisicamente e si fa vedere in profondità. Buona gara;

All. Di Carlo 6: il Cesena gioca una buona gara, senza riuscire però a imprimere grande spessore alla gara.

Sorrentino 6: il portiere rosanero gioca con grande intelligenza, ha fisico e si tiene sempre concentrato in mezzo alla difesa;
Vitiello 6.5: gioca una prestazione di grande spessore fisico sulla corsia, si muove con intelligenza ed è pericoloso anche davanti;
Terzi 6: al centro del reparto è attento e ha fisico, buona prestazione;
Andelkovic 6.5: intelligente e rapido, al centro della difesa non sbaglia una palla;
Daprelà 5.5: sulla corsia non tiene la fisicità degli avversari, soffre e rimane troppo dietro. Prestazione negativa;
Rigoni 6: in mezzo al campo regala densità e fisicità, bravo a tenere alta la concentrazione senza sbagliare mai;
Jajalo 5: il centrale gioca una partita negativa senza riuscire a imprimere la sua qualità, rimane troppo dietro e non si fa mai sentire in fase offensiva; (60′ Maresca sv)
Barreto 5.5: davanti si propone bene senza riuscire a trovare spazio. Entra dentro e si muove con rapidità, ma gli manca il passo finale e al centro non regala la solita solidità; (89′ Chochev sv)
Quaison 5.5: si muove molto, ma spesso lo fa a vuoto ed è inoffensivo davanti. Esce nella ripresa per lasciare spazio a un giocatore più offensivo; (67′ Belotti sv)
Vazquez 5.5: non una grande prestazione, stranamente, dell’attaccante esterno che si tiene largo e non si fa notare davanti. Poche palle toccate e poca qualità;
Dybala 6: il centrale d’attacco nel primo tempo gioca con qualità e si mette davanti senza riuscire però a trovare la porta. Nella ripresa cala e parecchio;

All.Iachini 6: gestisce bene la rosa a sua disponibilità, è attento e intelligente. Merita la zona Europa subito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori