Pagelle/ Sampdoria-Lazio: Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 36a giornata)

- La Redazione

Pagelle Sampdoria-Lazio, i voti della partita di Serie A, anticipo della trentaseiesima giornata: i protagonisti, i migliori e i peggiori a Marassi, i giudizi per il Fantacalcio

Marassidinotte
Lo stadio di Marassi (Infophoto)

Al Luigi Ferraris va in scena una sfida infernale tra Sampdoria e Lazio. Spezza gli equilibri del match l’argentino Gentiletti che si prende la rivincita personale con una deviazione sotto porta. Risultato che consente alla Lazio di superare momentaneamente la Roma in classifica.
La formazione blucerchiata ha giocato complessivamente una buona partita ma non è riuscita a sferrare il colpo decisivo sottoporta. 
I biancocelesti hanno sfoderato una prestazione di gran spessore, trovando la via del gol con Gentiletti al 54′. Benissimo anche il reparto difensivo capitolino che ha protetto efficacemente il vantaggio.
Arbitraggio onesto ed equo. Sbaglia pochissimo in una partita giocata ai cento all’ora.

Finisce 0-0 il primo tempo giocato al Luigi Ferraris tra Sampdoria e Lazio. Tra le due squadre regna l’equilibrio ma l’occasione migliore è capitata ai blucerchiati con Obiang. Nei primi venti minuti di gioco le due squadre si aggrediscono ma concedono poco. Il primo squillo della gara lo regala Parolo (voto 6,5) con un destro di potenza che si alza sopra la traversa.  Un minuto dopo ci prova anche Candreva (voto 6,5) ma la sua conclusione viene bloccata a terra da Viviano (voto 6). I blucerchiati rispondono con Soriano (voto 7) che, servito da Palombo (voto 6,5), manda alto sopra la traversa. Alla mezzora i biancoclesti sfiorano il vantaggio su un’azione di Felipe Anderson (voto 6,5) che mette al centro dalla sinistra e grazie alla deviazione di Romagnoli (voto 6) mette i brividi a Viviano. Un minuto dopo ancora Soriano si rende pericoloso con un diagonale che accarezza il palo destro difeso da Berisha. Ritmi di gara sostenuti, con le due squadre che danno vita a ripartenze importanti. Allo scadere clamorosa occasione sprecata da Obiang (voto 6) che tutto solo davanti a Berisha spara alle stelle. 

La formazione di Mihajlovic si sta confermando una compagine molto solida a livello difensivo. L’occasione migliore in fase offensiva è capitata ad Obiang che però non è riuscito a concretizzare. 

E’ sicuramente tra i migliori in campo di questo primo tempo. Ha sfoderato alcune giocate importanti per i compagni, dando vita a potenziali occasioni da rete. 

Non sta giocando una brutta partita ma non è ancora riuscito ad incidere del tutto. 

I biancocelesti hanno commesso alcune ingenuità a livello difensivo che potevano costare caro. Bene in fase offensiva ma serve maggior concretezza. 

Uno dei più dinamici e intraprendenti dei suoi. Necessita di maggior supporto. 

Soffre tantissimo sulle ripartenze dei blucerchiati, non è ancora entrato del tutto in partita (J.d’A)

SAMPDORIA (4-3-1-2)
Viviano 6,5: Sempre concentrato, si fa trovare pronto pure nelle circostanze più insidiose
De Silvestri 5,5: Fatica troppo in fase di spinta, in difesa se la cava non senza soffrire
Silvestre 6: Una prestazione tutto sommato sufficiente in una sfida molto impegnativa
Romagnoli 6: Rischia un autogol ma si fa perdonare con almeno un paio di chiusure importanti
Regini 5,5: Nel primo tempo si fa notare con diversi interventi decisivi in fase difensiva. Nella ripresa si perde un pò e il reparto difensivo ne risente. 
Obiang 5,5: Gioca una partita di corsa e di quantità ma ha sulla coscienza l’occasione più ghiotta della gara
Palombo 6 Trova pochi spazi per giocare palla ma riesce comunque ad apportare il suo solito contributo alla squadra
(dall’81’) Okaka s.v.
Acquah 6 E’ sempre sul pezzo ma riesce ad essere abbastanza lucido e preciso 
Soriano 7 Sfiora un bel gol. Prezioso contributo tra centrocampo e attacco. 
(dal 62′) Rizzo 6: 
Muriel 6 Quando ha la palla tra i piedi è sempre temibile ma non riesce ad essere abbastanza continuo
Eto’o 5,5 Si divora clamorosamente un gol fatto dopo un primo tempo di sacrificio, giocato per la squadra
Bergessio 5,5 (dal 61′)
All.Mihajlovic 5,5 Prepara bene questa partita ma i cambi finali risultano inefficcaci

LAZIO (4-3-3)
Berisha 6 Sostituisce Marchetti con carisma e sicurezza. Guida con ordine la difesa. 
Basta 6: Non si sbilancia in fase offensiva ma svolge il suo compito in difesa con precisione
Ciani 6,5: Efficace e puntuale. Prestazione positiva da parte del centrale laziale. 
Gentiletti 7: Concede poco agli attaccanti blucerchiati e realizza il gol decisivo
(dal 76′) De Vrij 6: 
Radu 5,5 Va un pò in affanno sugli attacchi dei blucerchiati ma alla fine riesce a cavarsela
Parolo 6,5: Dinamico e presente nella costruzione di gioco a centrocmapo
Ledesma 6,5 C’è il suo zampino nel gol dell’uno a zero. E’ suo l’assist al bacio per Gentiletti. 
Lulic 6,5 Prestazione di quantità da parte del centrocampista laziale che gioca molto per i compagni. 
Candreva 7: Sempre pericolosissimo in fase di ripartenza e nel tiro da fuori
(dall’84’) Mauri s.v.
Klose 5,5: Si fa vedere poco ma riesce comunque a rendersi utile per i compagni
(dal 70′) Djordjevic 6:
Felipe Anderson 6,5 Prestazione tra luci e ombre. Quando è in palla fa paura. 
All.Pioli 7 Ha vinto questa partita soprattutto a livello tattico.

 

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori