Pagelle/ Empoli-Sampdoria (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 37a giornata)

- La Redazione

Pagelle Empoli-Sampdoria: i voti della partita di Serie A, anticipo della trentasettesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Castellani: i giudizi per il Fantacalcio

sarri
Sarri, allenatore del Napoli (Infophoto)

A inizio ripresa arriva la rete di Pucciarelli che servito dentro da Maccarone segna l’uno a zero. La Samp alza il baricentro e sfiora il gol prima con Correa, appena entrato, e poi con De Silvestri di testa trovando sempre pronto Bassi. Nei minuti finali arriva il pareggio di Eto’o che serve a poco per i blucerchiati;

Gara accesa fino all’ultimo minuto, giocate di qualità e grande intensità e ritmo. Partita di grande spessore per le due squadre che diverte;

L’Empoli ha già raggiunto i suoi obiettivi, nonostante questo gioca con qualità e grande determinazione. Oggi probabilmente meritava anche la vittoria.

Nonostante il pari in extremis è una Samp senza mordente che non regala grandi soddisfazioni. Ci si aspettava una chiusura di stagione migliore.

Dirige la gara con intelligenza, senza interrompere troppo il gioco e richiamando sempre all’attenzione i giocatori in campo. Direzione di livello.

Pronti via la squadra di casa coglie una traversa con un colpo da fuori di Vecino (6.5). Ci prova poco dopo anche Valdifiori (6) trovando pronto per la risposta Viviano (6). La Sampdoria risponde con due tiri di Muriel (5) da fuori, entrambi respinti dalla difesa dei toscani. Grande scambio Valdifiori-Pucciarelli (6) che però viene chiuso da Romagnoli (6) prima che l’arbitro fischi il fuorigioco. Obiang (6) poi manda dentro Muriel, ma il suo tiro è controllato da Bassi. Grande occasione finale per Maccarone (6) che su sponda di Pucciarelli calcia però altissimo solo al centro dell’area di rigore. Termina 0-0 la prima frazione di gioco; – Partita divertente che non annoia con fiammate e anche però alcuni momenti di calma piatta; – Nonostante l’obiettivo sia già raggiunto la squadra di Sarri gioca con fisicità e grande intensità oltre alla solita dose di qualità, meglio degli avversari fino a ora; – Vive un periodo di grazia, muovendosi con grande qualità nello spazio e servendo i compagni con intelligenza. Ci prova anche un paio di volte calciando da fuori senza fortuna. Bello uno scambio con Pucciarelli che però è in fuorigioco; – Samp che ha un appuntamento importante per l’Europa, ma sta deludendo fino a ora proponendosi poco davanti e senza grande qualità nell’ultimo passaggio; – E’ il più propositivo dei suoi, si muove con grande intelligenza e non sbaglia mai un passaggio; – Ci prova un paio di volte vanamente da fuori, ma non è mai pungente e non si infila con determinazione quando c’è spazio. Ottimo giocatore, ma che continua a non sbocciare; – Gara diretta con polso e grande esperienza, bravo nelle decisioni; 

Bassi 7: compie un paio di interventi davvero prodigiosi, sul gol di Eto’o alla fine però deve alzare bandiera bianca;
Laurini 6.5: dietro non corre nemmeno un rischio, davanti è propositivo con buono sprint e grandi idee; (76′ Mario Rui sv)
Rugani 7: prestazione superlativa al centro della difesa, gioca con intensità e grande attenzione. Giocatore di spessore che l’anno prossimo volerà alla Juve;
Barba 6.5: buona prestazione al centro della difesa, attento e molto preciso anche in fase di impostazione. Ha tecnica e intelligenza;
Hysaj 6: corre sulla corsia, si muove con intelligenza e ha fisico. Tiene sempre l’attenzione alta e non perde mai la posizione;
Vecino 7: pronti via calcia e prende la traversa, giocatore di spessore e molto intelligente che si propone con grande velocità anche in fase offensiva;
Valdifiori 6.5: intelligente, è uno dei migliori registi della Serie A e lo ha dimostrato anche oggi;
Croce 6.5: giocatore intenso e di grande temperamento per il centrocampo;
Saponara 6.5: gioca un’ottima partita dietro le punte, giocando con velocità e grande intensità. Ha fisicità e talento, si muove con rapidità ma non gradisce molto la sostituzione; (63′ Zielinski 6): entra giocando con ritmo e intensità;
Maccarone 6.5: si muove molto e serve a Pucciarelli la palla dell’uno a zero. Buona gara;
Pucciarelli 7: il gol è solo la ciliegina sulla torta di una grande partita. Prende un colpo alla testa che gli da’ qualche problema, ma non lo costringe a mollare. Lotta su ogni pallone e ha grande qualità nei continui scambi con Saponara. Uomo partita; (81′ Tavano sv)

All. Sarri 8: corona una grande stagione, merita solo applausi.

Viviano 6.5: guida la difesa con attenzione, ha fisico e grande temperamento;
De Silvestri 6.5: corre con velocità, ha intensità e rischia anche di segnare di testa nella ripresa;
Silvestre 5: soffre le percussioni centrali dell’attacco avversario, spesso soffre l’intelligenza e la rapidità di Pucciarelli, Maccarone e Saponara;
Romagnoli 6.5: il migliore della difesa, molto attento tiene sempre la posizione e comanda il reparto;
Regini 6: gioca con attenzione e intelligenza, bravo nelle diagonali;
Acquah 5.5: non riesce a dare intensità al reparto, perdendo molti palloni. Esce nella ripresa per l’offensiva finale con un’occasione persa; (74′ Correa 6.5): entra e scuote la gara sfiorando subito la gara. Avrebbe bisogno di maggior continuità;
Palombo 6: la squadra non riesce a giocare una buona partita, ma il capitano si muove con energia provando a trascinare la squadra. cala nella ripresa ed esce per un giocatore più offensivo; (65′ Duncan 6.5): entra e regala grande velocità al centrocampo cambiando la partita;
Obiang 6.5: tra i migliori dei suoi a dare continui stimoli in mezzo al campo;
Soriano 5: non è tra i momenti di forma migliore per lui, non riesce a trovare intensità in mezzo al campo;
Muriel 5: non riesce a essere mai pericoloso. Prestazione opaca;
Djordjevic : il giovane ci mette buona volontà, ma oggi manca davanti senza essere mai pericoloso. Esce dopo un’ora di gioco; (56′ Eto’o 6.5): segna un gol nel finale dimostrandosi ancora campione vero;

All. Mihajlovic 5: scelte un po’ opinabili e qualche errore davanti di troppo nelle considerazioni finali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori