Pagelle/ Udinese-Sassuolo (0-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 37a giornata)

- La Redazione

Pagelle Udinese-Sassuolo 0-1, i voti della partita di Serie A, valida per la trentasettesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Friuli: i giudizi per il Fantacalcio

dinatale_cannavaro
(INFOPHOTO)

Udinese-Sassuolo si è conclusa con la vittoria per 0-1 degli ospiti, protagonisti di un gran secondo tempo. Buon primo tempo per i friulani, che non riescono a sfruttare alcune buone occasioni e colpiscono una traversa con Danilo. Nella ripresa il Sassuolo appare trasformato e l’Udinese non riesce più ad incidere. Partita decisa dal gol di Magnanelli, al 71′, bravo a sfruttare un assist di Berardi e a battere Scuffet con un diagonale dal limite dell’area. L’Udinese non reagisce e resta in 10, a causa dell’espulsione di Guilherme (doppia ammonizione). Nel finale occasione clamorosa per Zaza che, solo davanti a Scuffet, si allunga la palla. 

Buon primo tempo, pessima ripresa, la squadra esce tra i fischi del Friuli e continua a mostrare grande discontinuità.

Terza vittoria consecutiva, grande secondo tempo degli emiliani, attenti in difesa e sempre pericolosi in contropiede.

Valuta bene un fallo di mani involontario di Peluso e non si lascia ingannare da alcune simulazioni. Giusto il secondo giallo per Guilherme. 

Il primo tempo di Udinese-Sassuolo si è concluso con il punteggio di 0-0. Dopo aver ottenuto una salvezza tranquilla, le due squadre, separate da soli 2 punti, si scontrano al Friuli per migliorare la propria posizione in classifica. Tre grandi occasioni per i padroni di casa con Perica, Acerbi (che rischia un autogol) e Danilo, che colpisce la traversa di testa sfruttando un corner (grande parata di Consigli, nell’occasione). Sassuolo pericoloso in contropiede, nel finale, con Zaza (grande parata di Scuffet, subentrato all’infortunato Karnezis. 

Stramaccioni sceglia il 4-3-1-2 e schiera Karnezis (voto 6) in porta, sostituito per infortunio dal giovane Scuffet (voto 6.5). In difesa, da destra a sinistra, Widmer (voto 6), Bubnjic (voto 6,5), Danilo (voto 6,5) e Piris (voto 6), a centrocampo Guilherme (voto 6), Allan (voto 6) e Badu (voto 6) e Kone (voto 5,5) alle spalle di Thereau (voto 6) e Perica (voto 5,5). Di Francesco risponde con il consueto 4-3-3, schierando Consigli in porta (voto 7), in difesa, da destra a sinistra, il giovane Fontanesi (voto 6,5), Cannavaro (voto 6), Acerbi (voto 5,5) e Peluso (voto 6), a centrocampo Biondini (voto 6), Magnanelli (voto 6) e Chibsa (voto 5,5), gli attaccanti esterni Berardi (voto 5,5) e Floro Flores (voto 6) alle spalle di Zaza (voto 6). 

Pressione continua nell’area avversaria, buon pressing, manca solo incisività in fase offensiva.  Da sicurezza alla difesa, pericoloso sui calci piazzati colpisce una traversa con un colpo di testa.  Non sfrutta una clamorosa occasione da gol in apertura, si fa vedere poco.  Qualche distrazione di troppo in difesa, salvato da un grande Consigli. Pericoloso in contropiede.  Parata straordinaria sul colpo di testa di Danilo, deviato sulla traversa, appare sempre sicuro.  Qualche sbavatura di troppo, rischia l’autorete deviando un cross di Thereau. (Vincenzo Partucci)

Udinese

Pochi minuti in campo, esce per un infortunio al ginocchio; 

Non fa rimpiangere il più esperto estremo difensore titolare. Decisivo su Zaza, dimostra grande reattività e buona scelta di tempo nelle uscite; 

Spinge poco sulla fascia, soffre la posizione da terzino destro che non ne esalta le propensioni offensive; 

Colpisce una clamorosa traversa nel primo tempo, nella ripresa soffre terribilmente la mobilità degli attaccanti avversari; 

Preciso ed elegante nel primo tempo, mostra alcune lacune in termini di concentrazione nella ripresa; 

Propositivo in avanti, commette pochi errori, nel complesso uno dei pochi a salvarsi; 

Buon primo tempo, cala vistosamente nella ripresa. Colpevole sul gol di Magnanelli, in ritardo sulla chiusura; 

Troppo irruento, la sua espulsione spegne tutte le velleità di rimonta; 

Molto mobile e reattivo, prestazione compromessa da alcuni errori dal punto di vista strettamente tecnico; 

Vaga nel campo senza mai incidere, prestazione a tratti irritante; 

Meno mobile del solito, alcune buone giocate non sfruttate dai compagni; 

Sbaglia una facile occasione nel primo tempo, Stramaccioni lo lascia negli spogliatoi; 

Entra nel secondo tempo e sfiora un gol d’autore con un pallonetto. Molto attivo, predica nel deserto. 

All.STRAMACCIONI 5,5: L’Udinese oggi convince solo a tratti e mostra la stessa discontinuità mostrata in tutto il campionato. Discutibile la scelta di lasciare Di Natale in panchina. 

Sassuolo

Prodigioso nel primo tempo, quando riesce a deviare sulla traversa un gran colpo di testa di Danilo. Da sicurezza all’intero reparto. Protagonista di un’ottima stagione; 

Di Francesco concede una chance dal primo minuto al giovane difensore, che non delude le aspettative. Non commette errori, pericoloso in alcune sortite offensive; 

Tiene bene nel primo tempo, praticamente perfetto nel secondo, in cui è protagonista di un miracoloso salvataggio sulla linea, sul pallonetto di Di Natale; 

Alcune imprecisioni nella prima frazione, perfetto nel secondo tempo; 

Si vede poco nella fase offensiva, utile in fase difensiva, soprattutto sui calci piazzati; 

Regia ordinata, corona la prestazione con un gol, il primo in serie A; 

Meno appariscente rispetto ai compagni di reparto, si limita ad interdire; 

Gran lottatore, imposta bene alcune ripartenze nella ripresa; 

Non sembra in gran giornata ma si rivela decisivo nell’assist sul gol di Magnanelli; 

Mette in grande difficoltà l’intera difesa avversaria, mostra grande mobilità e ottima tecnica; sbaglia un gol clamoroso in contropiede; 

Molto mobile, sfiora il gol nel secondo tempo con un rasoterra fuori di poco. 

All.DI FRANCESCO 7 Grande secondo tempo del Sassuolo, che mostra grande solidità difensiva e pericolosità nelle ripartenze. E’ già pronto per una grande?

 

 

(Vincenzo Partucci)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori