Roma-Barcellona/ Pronostico di Giovanni Cervone sulla prima giornata della Champions League (esclusiva)

- La Redazione

Roma-Barcellona, primo turno di Champions League: il pronostico di Giovanni Cervone, ex portiere dei giallorossi negli anni Novanta. Intervista esclusiva sul grande match dell’Olimpico

DeRossi_Garcia_conferenza
Immagine d'archivio

Una grande sfida per i giallorossi di Rudi Garcia quella contro i campioni d’Europa nella nuova Champions League 2015-2016. Galvanizzata dal buon momento in campionato con due vittorie consecutive, contro Juventus e Frosinone, domani sera alle 20,45 in uno stadio Olimpico gremito in ogni ordine di posti, non sarà una partita come tutte le altre, il Barcellona infatti è formazione stellare. E’ il Barcellona di Messi, di Suarez, di Neymar, è il Barca che col suo gioco ha fatto scuola in questi anni nel calcio mondiale. Per la squadra di Rudi Garcia sarà fondamentale avere la massima concentrazione, disputare un incontro perfetto, con Dzeko e Salah magari pronti a colpire, pronti ad approfittare di qualche errore della retroguardia blaugrana. Sarà magari grande spettacolo come tutti sperano. Per presentare questo match abbiamo sentito Giovanni Cervone, ex grande portiere della Roma negli anni Novanta. Eccolo in questa intervista rilasciata in esclusiva al nostro quotidiano, ilsussidiario.net.

Cervone, che partita sarà?
Difficile, una partita veramente difficile perché la Roma troverà di fronte una squadra come il Barcellona abituata a vincere, a fare sempre cose importanti.

Roma attendista o la squadra di Rudi Garcia proverà a vincere fin da subito? Alla Roma non converrà essere troppo attendista, sarebbe molto pericoloso con una squadra come il Barcellona. E poi la squadra di Rudi Garcia avrà sempre le sue chances per vincere, proverà a mettere in difficoltà la formazione spagnola con Dzeko, Salah e l’altro attaccante che l’allenatore francese metterà in campo.

Il ricordo della sconfitta col Bayern Monaco potrebbe condizionare la gara dei giallorossi?Quella era stata una partita unica, uno di quegli incontri che ti capita ogni tanto. La Roma poi non meritava quel passivo. Certo la formazione allenata da Rudi Garcia dovrà stare attenta, prendere tutte le sue precauzioni.

Non vedremo la sfida Totti – Messi?

Non penso visto che Totti ha giocato a Frosinone, bisognerà risparmiarlo. Poi magari a secondo di come andrà l’incontro potrebbe giocare qualche spezzone di partita, entrare a un certo punto del match.

 

De Rossi sarà impiegato in difesa?
E’ probabile che potrà giocare in questa zona del campo, dove è stato utilizzato a Frosinone. Dovrebbe proprio essere questa la sua posizione.

 

Barcellona in campo per fare spettacolo?
Si può tranquillamente dire che squadre come il Barcellona hanno nel loro dna la capacità di vincere e fare spettacolo, uniscono queste due loro caratteristiche con il modo di giocare.

 

Come giudica Szczesny?

E’ un ottimo portiere, l’ha dimostrato anche con le sue parate nell’ultima partita contro il Frosinone. Sta comportandosi nel migliore dei modi. Ci vorrà tempo perché si possa adeguare al calcio italiano provenendo da un campionato diverso come quello della Premier League. Il mio giudizio su di lui in ogni caso resta positivo.

 

Il suo pronostico su quest’incontro.
Vedo il Barcellona favorito ma la Roma avrà i mezzi per contrastare la formazione spagnola, per metterla in difficoltà, disputare una buona partita e ottenere un risultato positivo.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori