PAGELLE/ Atalanta-Inter (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016 20^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Atalanta-Inter: Fantacalcio, i voti della partita di Serie A 2015-2016, anticipo della 20^ giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Bergamo: tutti i giudizi

jovetic_agiro
Stevan Jovetic, mattatore all'andata (Infophoto)

Ecco le pagelle di Atalanta-Inter, l’anticipo della ventesima giornata di Serie A che si è chiusa con un pareggio per 1-1 a Bergamo, fissato dalle autoreti di Murillo e Toloi. Bella prova della formazione di Reja che si riscatta dopo le quattro sconfitte consecutive con una prova di carattere di fronte ad una delle formazioni in corsa per lo scudetto. Ci si aspettava la partita del riscatto dopo il passo falso in casa contro il Sassuolo, ma la formazione di Mancini non è andata oltre il pari. Gara ricca di interventi fallosi, riesce a tenere le redini dellincontro distribuendo cartellini giusti.

Nella ventesima giornata della serie A si affrontano Atalanta ed Inter allo stadio Atleti Azzurri dItalia a Bergamo. Dopo il passo falso in casa contro il Sassuolo, l’Inter deve assolutamente vincere per non perdere terreno nei confronti del Napoli primo in classifica. LAtalanta è invece reduce da quattro sconfitte consecutive. A fine primo tempo il risultato è di 1 a 1 per effetto di due autoreti. Va in vantaggio lAtalanta al minuto 17 grazie allautorete di Murillo (4) che devia alle spalle di Handanovic (7) un pallone messo al centro da Dramè (7). Pochi minuti dopo lo stesso Murillo si fa soffiare palla da Monachello (6) in area di rigore ma Handanovic salva il risultato. Al minuto 25 pareggia lInter per effetto dellautorete di Toloi (5) che nel tentativo di anticipare Ljajic (6,5) manda il pallone in rete alle spalle di Sportiello (6). Sul finire di primo tempo lAtalanta va vicina al nuovo vantaggio con un tiro di Monachello servito da Cigarini (6,5) ma Handanovic compie un autentico miracolo e salva nuovamente il risultato.

VOTO ATALANTA 6,5 Ottimo avvio della formazione di Reja che si perde dopo il pareggio dellInter. Nel finale di primo tempo va vicina al nuovo vantaggio. MIGLIORE ATALANTA: DRAME 7 Il difensore senegalese autentico protagonista del primo tempo. Suo il cross che porta allautorete di Murillo. Ottime ripartenze sulla fascia di sua competenza che costringono i giocatori dellInter ad interventi fallosi. PEGGIORE ATALANTA: TOLOI 5: Sbaglia completamente lanticipo su Ljajic e concede il pareggio allInter. VOTO INTER 5,5: Inizio sottotono dellInter che va sotto di un gol. Dopo il fortunoso pareggio si rende pericolosa con un tiro di Jovetic. Dalla formazione di Mancini ci si attende di più. MIGLIORE INTER HANDANOVIC 7: Salva il risultato due volte su Monachello compiendo un autentico miracolo sul secondo tiro. PEGGIORE INTER MURILLO 4: Sbaglia tutto: commette un autogol, perde palla in area di rigore in maniera ingenua rischiando il raddoppio dellAtalanta. Primo tempo decisamente pessimo. (Emanuele Rufini)

SPORTIELLO 6: Incolpevole sull’autorete di Toloi. Nel resto della partita non viene mai impegnato veramente 
dalla formazione avversaria.

MASIELLO 6: Controlla bene il match chiudendo tutti gli spazi.

TOLOI 5: Partita macchiata dall’autorete commessa nel primo tempo. Nella ripresa va vicino al gol con un colpo di testa su calcio d’angolo ma Handanovic gli nega la gioia del gol.

CHERUBIN 6: Ljajic lo mette in difficoltà ma lui riesce a cavarsela.

CONTI 6,5: Buona prestazione del giovane difensore bergamasco che nel primo tempo si fa notare anche in fase offensiva.

CIGARINI 6,5: Tiene alta la squadra ed è presente in tutte le fasi di gioco.

DE ROON 6: Bene in fase di copertura. Nel primo tempo si fa notare anche in fase offensiva, poi nella ripresa 
arretra il baricentro del gioco.

KURTIC 6: Prova di quantità e qualità per il centrocampista sloveno.

DRAME’ 6,5: Primo tempo fa protagonista: suo il cross che porta all’autorete di Murillo. Va via in velocità e i giocatori dell’Inter sono costretti a fermarlo con interventi fallosi. Cala nella ripresa.

GOMEZ 6,5: Partita di sostanza del Papu che da vivacità alla manovra offensiva dell’Atalanta.

MONACHELLO 6,5: Reja gli concede la maglia da titolare e lui lo ripaga con un’ottima prestazione. Sul finire di primo tempo Handanovic gli nega il gol con un grande intervento.

BELLINI 6: Entra nella ripresa al posto di Conti per difendere il pareggio. Attento in fase di chiusura.

MIGLIACCIO S.V. : Entra negli ultimi minuti per Kurtic.

DIAMANTI S.V. : Entra negli ultimi minuti per Gomez.

ALL. REJA 6,5: Lancia Monachello dal primo minuto e mette in campo una formazione quadrata. La sua squadra parte a razzo ma poi viene frenata dall’autogol di Toloi. La formazione orobica cala nella ripresa ma alla fine riesce ad ottenere un pareggio più che giusto.

HANDANOVIC 8: Il migliore dei suoi. Compie tre autentici miracoli su Monachello, Toloi e Cigarini. Spettacolare prestazione dell’estremo difensore sloveno.

D’AMBROSIO 6: Parte male come tutta la sua squadra. Nel secondo tempo migliora provando a servire i 
compagni con dei cross al centro.

MURILLO 4: Giornata da dimenticare per il difensore colombiano dell’Inter. Prima commette un’ autorete deviando il cross di Dramè, poi perde palla malamente in area di rigore. Prestazione pessima.

MIRANDA 6,5: Altra buona prestazione del centrale brasiliano. Attento ed ordinato.

TELLES 5: Prestazione insufficiente del terzino dell’Inter che non riesce a spingere nella fascia di sua 
competenza. Viene sostituito da Biabiany nella ripresa.

GUARIN 5,5: Potrebbe fare meglio soprattutto in fase di impostazione. Non riesce a pungere in fase offensiva.

MEDEL 6: Bene in fase di copertura.

BROZOVIC 6,5: Continua l’ottimo momento di forma del centrocampista croato che si fa notare sia in fase di 
copertura che in fase di impostazione servendo buoni palloni ai suoi compagni.

LJAJIC 6,5: E’ lui il faro dell’attacco interista. Dà vivacità all’attacco ma da solo non basta.

ICARDI: 5,5: Suo il cross dalla corsia di destra che viene deviato in rete da Toloi. Nel secondo tempo ha una 
buona occasione che non sfrutta al meglio. Non riceve molti giocabili.

JOVETIC 5: Ci prova nel primo tempo con un tiro a giro che finisce fuori. Qualche buono scambio con Ljajic, ma poco altro. Ci si aspetta di più da lui.

PERISIC 5,5: Entra nella ripresa ma non riesce ad incidere.

BIABIANY 6: Entra nel secondo tempo provando a dare una scossa alla sua squadra con le sue percussioni sulla fascia destra.

PALACIO S.V.: Entra nei minuti finali per Jovetic.

ALL. MANCINI 5,5: Partenza shock dell’Inter che va sotto di un gol e rischia di subire il raddoppio. Dopo il pareggio, la sua squadra prova a reagire ma non si rende mai veramente pericolosa. Altro passo falso dopo la sconfitta in casa contro il Sassuolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori