Diretta/ Brescia-Vicenza (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: Pinzi completa la rimonta a ridosso del novantesimo (oggi, Serie B 2016)

- La Redazione

Diretta Brescia-Vicenza, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per l’undicesima giornata del campionato di Serie B

brescia_perugia
Foto LaPresse

Allo Stadio Mario Rigamonti il Brescia ottiene un successo in extremis per 2 a 1 sul Vicenza. Nel primo tempo gli ospiti biancorossi passano in vantaggio subito all’8′ con la rete di Pucino a risolvere sotto porta la punizione insidiosa battuta dal compagno Bellomo. Tuttavia, nel secondo tempo i padroni di casa scendono in campo con uno spirito diverso ed agguantano prima il pareggio alll’87’ con la rete di Vassallo, entrato da appena 4 minuti, e completando poi la rimonta già all’89’ con il gran goal dal limite dell’area di Pinzi. Le Rondinelle salgono così a quota 15 in classifica e mantengono l’imbattibilità interna stagionale mentre il Vicenza rimane fermo a 10 punti con molti rimpianti.

Quando mancano ormai pochi minuti al novantesimo tra Brescia e Vicenza ed il punteggio è ancora di 0 a 1. Dopo un inizio di secondo tempo abbastanza difficile per entrambe le squadre, i padroni di casa crescono e vanno in cerca del pareggio con il gran tiro di Martinelli al 58′ parato da Benussi e la conclusione di Bisoli al 65′, terminata di un soffio fuori dallo specchio della porta vicentina. Intorno al 75′ sempre le Rondinelle non riescono a passare con una doppia chance capitata a Bisoli e Bonazzoli, entrambi con la complicità di Caracciolo.

La ripresa della sfida tra Brescia e Vicenza è cominciata da una decina di minuti nel secondo tempo ed il punteggio è fermo sullo 0 a 1 maturato nel primo tempo. In questo inizio della seconda frazione di gioco gli ospiti hanno effettuato la prima sostituzione della partita inserendo Zaccardo al posto di D’Elia mentre il ritmo di gara è davvero blando con nessuna delle due compagini a spingere per fare male.

Al termine del primo tempo le formazioni di Brescia e Vicenza sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. Fin qui la partita è stata decisa dalla rete segnata da Pucino all’8′ sugli sviluppi del calcio di punizione battuto da Bellomo e sono stati gli ospiti a creare le occasioni più importanti come dimostra il tiro di vita al 45′ parato dal portiere di casa. Ammoniti Bisoli nel Brescia e Signori con Raicevic nel Vicenza.

Quando siamo arrivati alla mezz’ora del primo tempo il risultato tra Brescia e Vicenza è cambiato con i biancorossi a condurre in trasferta per 1 a 0. Gli ospiti, infatti, passano in vantaggio all’8′ quando Pucino trova la deviazione vincente sotto porta sulla punizione battuta da Bellomo. Al 26′ c’è spazio per la prima ammonizione della partita per il bresciano Dimitri Bisoli.

Allo Stadio Mario Rigamonti la partita tra Brescia e Vicenza è iniziata da una decina nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In questa prima fase dell’incontro le squadre si bilanciano senza che nessuna delle due riesca a prevalere sull’altra. Curiosità di serata è certamente la presenza nel Brescia di Dimitri Bisoli, figlio dell’allenatore del Vicenza ospite di giornata.

Brescia-Vicenza, una delle partite più importanti nel turno infrasettimanale di Serie B, sta per cominciare allo stadio Rigamonti: Cristian Brocchi e Pierpaolo Bisoli sono pronti a darsi battaglia in una sfida che mette in palio punti importanti per entrambe, con il Brescia che si gioca un posto nei playoff e il Vicenza che per il momento può solo pensare a uscire dalla zona calda. Vediamo subito quali sono le formazioni ufficiali della partita, il calcio dinizio è alle ore 20:30. Minelli; Untersee, Calabresi, Bubnjic, Coly; Bisoli, Pinzi, Sbrissa; Morosini; Torregrossa, Caracciolo. Allenatore: Cristian Brocchi. Benussi; Pucino, Esposito, Adejo, DElia; Urso, Signori, Rizzo; Bellomo; Vita, Raicevic. Allenatore: Pierpaolo Bisoli

La gara valida per il campionato di Serie B tra i padroni di casa del Brescia ed il Vincenza è stata assegnata al signor Antonio Martino della sezione di Teramo il quale verrà coadiuvato dagli assistenti di linea Chiocchi e Caliari ed il quarto uomo Perotti. Antonio Martino in questa prima fetta di stagione ha già diretto 4 incontri di Seri B ed in particolare i match Virtus Entella Avellino terminato sul 2-0, Spezia Pro Vercelli 2-1, Cesena Latina 2-2 e Trapani Ternana 2-2 ed inoltre la gara di Coppa Italia tra il Bari ed il Cosenza conclusasi sull1-0. Durante queste gare ha estratto dal proprio taschino ben 23 cartellini gialli, nessun cartellino rosso ed assegnato tre calci di rigore (in pratica ha sempre fischiato il calcio di rigore con la sola eccezione di Cesena Latina). Il signor Antonio Martino con i suoi 28 anni è uno dei più giovani presenti nella cadetteria ed infatti per lui questa è la prima stagione nel secondo campionato calcistico più importante del panorama italiano.

Anche in Brescia-Vicenza Cristian Brocchi insisterà tatticamente su un 4-3-1-2 che finora ha portato buoni frutti, anche se a La Spezia venerdì scorso le rondinelle sembrano aver scontato una certa differenza di spessore tecnico rispetto agli avversari, maggiormente attrezzati sulla carta per un campionato di alta classifica. Il Brescia per ormai non vince da un mese esatto, dalla trasferta di Cittadella, è dovrà provare a svoltare contro un Vicenza che Pierpaolo Bisoli ha ridisegnato con un 4-2-3-1 molto disciplinato, capace di far ridiventare concreta una squadra che si era ritrovata a sprecare molto in questo avvio di stagione. Nonostante la rimonta subita anche contro il Frosinone il Vicenza ha dimostrato di aver tratto sicuro giovamento dal cambio di allenatore un particolare sicuramente importante considerando che con il campionato ancora lunghissimo, nessun obiettivo è ancora davvero precluso.

Tra le sfide più interessanti della giornata di Serie B c’è sicuramente Brescia-Vicenza che si gioca allo Stadio Rigamonti. Le due squadre si equivalgono per quanto riguarda le statistiche con entrambe le squadre che al momento hanno un po’ deluso le aspettative. C’è equilibrio nella media del possesso palla che è al 50% per entrambe. Anche per quanto riguarda le conclusioni c’è grande omogeneità con 11 tiri a 10, in porta 4 a 3. Le due compagini non fanno girare molto la palla con il numero medio delle palle giocate che è 526 a 515, con una percentuale delle palle giocate che è 59% a 58.8%. Tra i calciatori più in vista c’è sicuramente Galano che ha completato più assist di tutti, 16, e tira anche di più con 23 conclusioni. I migliori marcatori sono invece Caracciolo e Morosini con quattro gol.

Brescia-Vicenza, diretta dall’arbitro Di Martino e in programma martedì 25 ottobre alle ore 20.30, sarà uno degli scontri più sentiti del secondo turno infrasettimanale di questa stagione del campionato di Serie B 2016-2017. Campionato cadetto arrivato alla sua undicesima giornata, e la vicinanza tra le due città porta sicuramente i tifosi a sentire molto la sfida. In questo avvio di campionato è partito sicuramente meglio il Brescia di Cristian Brocchi, pur frenato da qualche pareggio di troppo e soprattutto dall’ultima sconfitta sul campo dello Spezia, che ha avuto un po’ il sapore dell’occasione mancata.

Questo perché le rondinelle con un successo avrebbero potuto sicuramente proporsi con una certa autorità per la zona play off, e sono state invece costrette a restare a metà classifica a quota dodici punti, peraltro con tre sole lunghezze di vantaggio rispetto alle squadra a quota nove che già rappresentano la bagarre in zona salvezza.

Con un punto in più rispetto a questa fascia di classifica, con due lunghezze di svantaggio rispetto al Brescia, c’è il Vicenza che dopo un inizio molto difficile, culminato con l’esonero del tecnico Lerda, sta cominciando a raccogliere i frutti della cura-Bisoli. Prima l’importantissima vittoria sul campo del Pisa, poi il buon pareggio in casa contro un Frosinone che sta proseguendo nella sua rincorsa verso l’alta classifica. Nel frattempo i berici si sono tolti dalla posizione più difficile di classifica, è chiaro che la scalata in classifica dovrà continuare per evitare di vivere fino alla fine un campionato di sofferenze in chiave salvezza.

Allo stadio Rigamonti di Brescia si troveranno di fronte le seguenti probabili formazioni. Lombardi in campo con Minelli tra i pali, lo svizzero Untersee sulla fascia destra in difesa e il senegalese Racine impiegato sulla corsia lateral opposta, mentre Calabresi e Somma saranno impiegati come centrali della retroguardia. Pinzi, Morosini e Bisoli comporranno il terzetto di centrocampo, mentre Ndoj sarà confermato in posizione da trequartista, alle spalle del suo offensivo composto da Andrea Caracciolo, che riprenderà il posto da titolare dopo essere partito dalla panchina contro lo Spezia, e da Torregrossa.

Il Vicenza affronterà la trasferta bresciana con Benussi in porta, il nigeriano Adejo e Andrea Esposito al centro della difesa, mentre Pucino (in gol contro il Frosinone) sarà impiegato in posizione di terzino destro e D’Elia in posizione di terzino sinistro. Urso e Rizzo giocheranno come playmaker arretrati di centrocampo, mentre Siega, Vita e Signori supporteranno come incursori offensivi l’azione del montenegrino Raicevic, schierato come unica punta di ruolo.

Nonostante le ultime due partite abbiano fornito indicazioni contrastanti, è il Brescia anche grazie al fattore campo favorevole a partire favorito per questo incontro, con Betclic che propone a 2.20 la quota per il successo interno, mentre l’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.10 da Bwin, con Snai che alza fino a 4.10 la quota per il successo esterno dei berici.

Brescia-Vicenza, martedì 25 ottobre 2016 alle ore 20.30, come tutte le partite del turno infrasettimanale del campionato di Serie B si potrà seguire in diretta tv e in esclusiva collegandosi in tv sul canale 254 del boquet satellitare (Sky Calcio 4 HD) con diretta streaming video garantito a tutti gli abbonati alla pay tv satellitare che vorranno vedere la partita sul web, collegandosi tramite personal computer o device mobili sul sito skygo.sky.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori