DIRETTA/ Gigante femminile Killington, risultato: vince Worley, terza Sofia Goggia! Streaming video e tv (Coppa del Mondo sci, oggi 26 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta slalom gigante femminile Killington streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci: orari, favorite e azzurre (oggi sabato 26 novembre 2016)

bassino_solden
Diretta team event: Marta Bassino (LaPresse)

Vince lo slalom gigante femminile di Killington per la Coppa del Mondo di sci, ma ride anche lItalia con due giovani che promettono di regalarci tanti soddisfazioni negli anni a venire e stanno già cominciando a fare ora. Infatti, alle spalle della francese e della norvegese Nina Loeseth (seconda) ecco al terzo posto Sofia Goggia e quarta Marta Bassino. Per entrambe si tratta della conferma dellottima prestazione di Solden: allora era stata Marta a godersi il primo podio della carriera con Sofia quinta, oggi la gioia tocca alla Goggia che precede di due soli centesimi la compagna di squadra. Meritatissima la vittoria di una campionessa come la Worley, già iridata nel 2013: seconda dopo la prima manche, è stata splendida nella seconda e ha scavalcato la Loeseth, che ha chiuso al secondo posto con 80/100 di ritardo. Terza Sofia Goggia a 111 ma recuperando la bellezza di undici posizioni rispetto alla prima manche, quarta Marta Bassino a 113 e comunque due posizioni recuperate dal sesto posto della prima prova. Chi ha perso qualcosa nella seconda manche è stata Federica Brignone, che passa dal terzo allottavo posto, giusto dietro a Francesca Marsaglia (settima) e davanti invece a Irene Curtoni, nona. Cinque azzurre nelle prime nove, il gigante è davvero casa Italia. Non è finita qui, perché piazzamenti di Coppa arrivano anche con il sedicesimo posto di Elena Curtoni, il ventesimo di Manuela Moelgg e il ventitreesimo di Nadia Fanchini, che a dire il vero deve ritrovare lo smalto dei giorni migliori. LItalia dello sci può comunque sorridere (Mauro Mantegazza)

Sta per cominciare la seconda manche dello slalom gigante femminile di Killington: il debutto di questa località del Vermont nella Coppa del Mondo di sci non è molto fortunato e cè da segnalare un piccolo cambiamento di programma anche per questa seconda manche, che avrà inizio alle ore 18.45 italiane (12.45 locali), con un ritardo di 15 minuti dovuto al ritardo con cui già era cominciata la prima manche. Le migliori nella prima parte di gara sono state la norvegese Nina Loeseth e la francese Tessa Worley, divise da soli nove centesimi in vetta alla classifica. Attenzione però anche alle possibilità della nostra Federica Frignone, terza al termine della prima manche: lazzurra vorrà salire sul podio, se possibile anche migliorando la posizione attuale. Spera di fare grandi cose anche Marta Bassino, che parte dal sesto posto nella prima manche e speriamo che qualche acuto possa arrivare anche dalle altre sei gigantismo italiane che hanno saputo qualificarsi per la seconda manche, dal dodicesimo posto di Irene Curtoni fino al ventiquattresimo di Nadia Fanchini. Lo scopriremo presto: parola alla pista e al cronometro, la seconda manche del gigante di Killington sta per cominciare!

La norvegese Nina Loeseth è al comando al termine di una tormentata prima manche dello slalom gigante femminile di Killington (Vermont, Usa). Il maltempo ha condizionato questa gara in una sede inedita per la Coppa del Mondo di sci: partenza posticipata di 30 minuti su un tracciato breve, tanto che la Loeseth ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 59″47, con soli 9 centesimi di vantaggio sulla francese Tessa Worley, seconda. Ottimo terzo posto per la nostra Federica Brignone, anche se per l’azzurra il distacco sale (64/100 dalla leader). In casa Italia ancora una volta molto bene Marta Bassino, sesta a 1″03. Globalmente molto positiva la prestazione di squadra in quella che d’altronde è la nostra specialità migliore: accederanno infatti alla seconda manche ben otto nostre gigantiste – anche Irene Curtoni, Francesca Marsaglia, Sofia Goggia, Elena Curtoni, Manuela Moelgg e Nadia Fanchini oltre a Brignone e Bassino. Per quanto riguarda le big della classifica generale, l’americana Mikaela Shiffrin è attualmente ottava, mentre è uscita di pista la svizzera Lara Gut, che non potrà bissare il successo di Solden.

Fra pochi minuti avrà inizio lo slalom gigante femminile di Killington (Vermont, Usa), la terza gara della stagione della Coppa del Mondo di sci alpino 2016-2017 e seconda in questa specialità. Cè grande attesa per il debutto di questa località nel Circo Bianco e soprattutto per lidolo di casa Mikaela Shiffrin, già leader della classifica generale di Coppa. Fra le sue principali rivali ci sarà naturalmente la svizzera Lara Gut, vincitrice in modo autorevole nel gigante inaugurale di Solden, ma di certo saranno protagoniste anche le azzurre. Il bello per lItalia è che in gigante abbiamo molte frecce al nostro arco, come proprio la gara di Solden ha dimostrato. Federica Brignone e Nadia Fanchini restano sotto le attese? Ecco Marta Bassino sul podio e Sofia Goggia quinta. Sperando che chi ha fatto bene si confermi e chi ha fatto meno bene si riscatti, la parola passa alla pista: il gigante femminile di Killington sta per cominciare!

Ospita il secondo slalom gigante femminile della stagione di Coppa del Mondo di sci alpino 2016-2017. La località non è molto nota, dal momento che non è una sede tradizionale di gare del Circo Bianco e quindi in Europa probabilmente dice poco anche agli appassionati di sci. Siamo nel Vermont, Stato degli Usa che non ospitava gare di Coppa del Mondo dallormai lontanissimo 1978, quando sia gli uomini sia le donne fecero tappa a Stratton Mountain, mentre per Killington è una prima volta assoluta. In generale è da tantissimo tempo che la Coppa del Mondo manca dagli Stati uniti orientali: lultima apparizione in assoluto fu nel 1991 a Waterville Valley, in New Hampshire. Questanno la Fis ha deciso il grande ritorno, scelta che possiamo definire provvidenziale visti i problemi di neve in quelle che sono le località tradizionali per la trasferta nordamericana. Killington è la più grande area per lo sci negli Usa orientali, ha avuto un grande sviluppo e nelle ultime stagioni ha avuto un grande sviluppo: lingresso nel circuito della Coppa del mondo è la definitiva consacrazione.

Riparte oggi la stagione dello sci alpino: la Coppa del Mondo fa tappa a Killington, località del Vermont (Usa) dove oggi va in scena uno slalom gigante, che domani sarà seguito da uno speciale. La tradizionale trasferta di inizio stagione in Nord America fa dunque tappa negli Stati Uniti orientali, scelta poco usuale per la Coppa del Mondo ma che potremmo definire provvidenziale visto che nelle mete tradizionali come Lake Louise oppure Beaver Creek le gare sono state cancellate per carenza di neve. A Killington invece tutto è regolare e potrà andare in scena il secondo gigante della stagione, dopo quello di Solden.

La prima manche avrà inizio alle ore 15.30 italiane (le 9.30 locali), mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 18.30, quando a Killington saranno le 12.30, visto che fra l’Italia e il Vermont ci sono sei ore di fuso orario. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose negli States (www.fis-ski.com).

A Solden vinse la svizzera Lara Gut davanti all’americana Mikaela Shiffrin, che naturalmente sarà particolarmente attesa davanti al pubblico di casa. La Shiffrin inoltre si presenterà al via come leader della classifica generale di Coppa del mondo, dal momento che dopo il secondo posto di Solden ha vinto lo slalom di due settimane fa a Levi, in Finlandia. La Gut invece naturalmente è prima nella classifica di specialità del gigante. Da segnalare che purtroppo non sarà presente al cancelletto di partenza l’austriaca Eva-Maria Brem, che è la detentrice della Coppa di gigante ma recentemente si è rotta in allenamento tibia e perone. Purtroppo per lei la stagione, che praticamente non è nemmeno iniziata, è già finita.

Non abbiamo ancora completato il podio della gara di Solden: naturalmente non ci siamo dimenticati che al terzo posto si è piazzata Marta Bassino, primo podio in Coppa del mondo per il talento più luminoso in gigante fra le tante azzurre che in gigante possono essere grandi protagoniste. Un risultato eccellente, che speriamo possa essere solo il primo di una lunga serie per questa ragazza classe 1996. Grande attesa anche per l’altro giovane talento azzurro, cioè Sofia Goggia, che a Solden fu quinta. Devono invece riscattare risultati un po’ sotto le attese le altre azzurre, a partire da quelle che sulla carta sono le nostre punte in gigante cioè Federica Brignone (che fu nona sul Rettenbach) e soprattutto Nadia Fanchini, addirittura fuori dalle 30 nella prima gara stagionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori