Diretta/ Siracusa-Cosenza (risultato finale 1-0) Scardina salva i siciliani (oggi, Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Siracusa-Cosenza: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma domenica 27 settembre 2016

siracusa_applausi
I giocatori del Siracusa omaggiano i loro tifosi (Lapresse)

A presentare il match tra Siracusa e Cosenza, che sta per avere inizio al De Simone è stato il difensore della formazione dei bruzi Emanuele DAnna, tornato finalmente in campo dopo un lungo stop per via di un brutto infortunio. Il giocatore del Cosenza ha dichiarato ai microfoni del canale youtube Cosenza Calcio che: si sto giocando con continuità dopo due mesi e mezzo: mi spiace moltissimo sono stato fuori tanto. Ho sofferto moltissimo a stare fuori, vedi i tuoi compagni che corrono e sudano e non puoi dargli una mano. Adesso sto meglio e per fortuna il mister mi ha già subito gettato nella mischia, sto trovando la giusta condizione. Il match contro il Siracusa? Vogliamo dire la nostra, è normale noi siamo il Cosenza: dobbiamo andare su tutti i campi a fare la nostra partita come facciamo sempre. Il Siracusa è una grande squadra, lo sappiamo tutti, però noi vogliamo dire la nostra anche in campo siciliano. 

A presentare il match tra Siracusa e Cosenza, che sta per avere inizio al De Simone è stato il difensore della formazione dei bruzi Emanuele DAnna, tornato finalmente in campo dopo un lungo stop per via di un brutto infortunio. Il giocatore del Cosenza ha dichiarato ai microfoni del canale youtube Cosenza Calcio che: si sto giocando con continuità dopo due mesi e mezzo: mi spiace moltissimo sono stato fuori tanto. Ho sofferto moltissimo a stare fuori, vedi i tuoi compagni che corrono e sudano e non puoi dargli una mano. Adesso sto meglio e per fortuna il mister mi ha già subito gettato nella mischia, sto trovando la giusta condizione. Il match contro il Siracusa? Vogliamo dire la nostra, è normale noi siamo il Cosenza: dobbiamo andare su tutti i campi a fare la nostra partita come facciamo sempre. Il Siracusa è una grande squadra, lo sappiamo tutti, però noi vogliamo dire la nostra anche in campo siciliano. 

Il Cosenza, quinto in classifica con 23 punti e in piena lotta per lo spareggio promozione, vola allo stadio Nicola de Simone per affrontare il Siracusa; andiamo allora a studiare alcune delle principali statistiche che le due squadre hanno messo insieme nel corso di questa stagione di Lega Pro. Il club siciliano si trova nella parte bassa della graduatoria del girone c di Lega Pro a quota 14 punti e si presenta all’appuntamento con 14 gol segnati e 20 subiti (differenza reti pari a -4). Il capocannoniere del Siracusa è Emanuele Catania con 6 centri, seguito da Nicola Valente (3) e Ange Dezai (2). Il Cosenza ha invece una differenza reti positiva che si attesta sul +5, derivante da 19 reti realizzate e 15 subite. Le sorti del match possono essere decise da Giuseppe Gambino, Cristian Caccetta e Domenico Mungo, rispettivamente a quota cinque, e tre reti.

Sarà diretta dallarbitro Davide Andreini della sezione di Forlì, assistito dai guardalinee Giuseppe Macaddino di Pesaro e Lorenzo Biasini di Cesena. La partita, in programma domenica 27 novembre 2016 alle ore 14.30, vedrà siciliani e calabresi opposti nella quindicesima giornata del campionato di Lega Pro. Nel girone C i silani sono partiti con ambizioni di alta classifica ma non sono riusciti a mantenerle vive finora, con troppi alti e bassi che hanno costretto i rossoblu a restare a debita distanza soprattutto dal terzetto che al momento si trova appaiato in testa alla classifica del raggruppamento, composto da Lecce, Juve Stabia e Foggia. 

Il Siracusa invece è tornato proprio in questa stagione tra i professionisti, vincendo nella passata annata il torneo di Serie D. Dopo un inizio particolarmente difficile, la formazione allenata da Sottil ha riguadagnato progressivamente terreno, fino ad arrivare ad un passo fuori dalla zona play out.

L’ultima trasferta sul campo della Casertana ha riportato però indietro, nella bagarre della lotta per non retrocedere, gli aretusei che hanno però sicuramente migliorato il rendimento visto nella fase iniziale del campionato. Il Cosenza invece dopo una serie nera tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, con quattro sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia di Lega Pro, ha saputo recentemente rialzare la testa, trovando il pari in casa della capolista Lecce in una difficile trasferta, e ripresentandosi infine all’appuntamento con i tre punti piegando il Monopoli in un match combattuto, ma conclusosi alla fine nel migliore dei modi per il sodalizio calabrese. Siracusa e Cosenza non si ritrovano faccia a faccia in campionato dalla Lega Pro 2010/11. In Sicilia finì uno a uno, mentre al San Vito di Cosenza furono i siracusani a fare bottino pieno, imponendosi con il punteggio di due a uno.

Queste le probabili formazioni dell’incontro: Siracusa in campo con Santurro tra i pali alle spalle della linea difensiva a tre composta da Pirrello, Turati e Giordano, mentre Baiocco e Toscano occuperanno la zona centrale di centrocampo, con Palermo schierato sulla corsia laterale di destra e Dentice sulla corsia laterale di sinistra. L’argentino Longoni supporterà con Talamo il bomber Catania, schierato nel ruolo di unica punta. Risponderà il Cosenza con Perina estremo difensore e Blondett e Tedeschi schierati come difensori centrali, mentre D’Anna e Scalise occuperanno le due fasce, il primo a destra e il secondo sul lato mancino. Ranieri, Mungo e Capece formeranno il terzetto di centrocampo, con Statella, Gambino e Filippini chiamati invece ad offendere nel tridente d’attacco.

Sottil non rinuncerà contro il Cosenza al 3-4-2-1 molto fluido, che ha permesso al Siracusa di risalire la china in maniera estremamente efficace in classifica, dopo un inizio di stagione che aveva visto i siciliani relegati all’ultimo gradino della classifica. La partita in trasferta contro la Casertana di domenica scorsa ha comunque evidenziato dei limiti oggettivi che il Siracusa non ha ancora superato, ma al di là di una rosa partita con l’obiettivo della salvezza molto chiaro, c’è da considerare che dodici punti nelle ultime otto partite rappresentano un cambio di passo evidente rispetto ai due punti in sei partite con i quali il Siracusa aveva iniziato il campionato. 4-3-3 per il Cosenza di Giorgio Roselli, che dopo un mese di astinenza è tornato alla vittoria contro un Monopoli comunque ben quotato, ma in calo rispetto all’exploit di inizio stagione.

I pugliesi erano sicuramente meno accreditati alla vigilia rispetto ai calabresi per un possibile inserimento nella lotta per la promozione, ma solo grazie alla vittoria nello scontro diretto il Cosenza ha potuto staccare di quattro punti gli avversari di turno ed isolarsi al quinto posto in classifica, a ventitré punti, tre di svantaggio rispetto al Matera secondo e sei rispetto al terzetto delle prime. C’è equilibrio nelle quote proposte dai bookmaker per le scommesse sulla partita di Siracusa. La vittoria interna del club aretuseo viene proposta a 2.60 da William Hill, mentre Paddy Power offre a 3.05 l’eventuale pareggio e Bet365 invece propone ad una quota di 2.90 il colpo esterno dei silani allo stadio De Simone.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Siracusa-Cosenza si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori