Diretta/ Spal-Maceratese (risultato finale 1-4): due su due per i marchigiani con la capolista (Lega Pro Girone B, oggi 13 marzo 2016)

- La Redazione

Diretta Spal-Maceratese, risultato finale 1-4: i marchigiani vincono per la seconda volta in stagione contro la capolista del girone B, la vittoria del Mazza (26^ giornata) è clamorosa

Spalcurva
(Infophoto)

Spal-Maceratese è il big match nel girone B di Lega Pro; la prima, e in fuga, contro la terza che vuole confermare la sua posizione ai playoff. Come erano andate le cose nel girone di andata? Scopriamolo subito: allo stadio Helvia Recina la Maceratese – neopromossa e autentica rivelazione del campionato – aveva centrato un risultato a suo modo storico: dopo nove giornate infatti era stata la prima squadra in grado di battere una Spal già indirizzata verso una promozione diretta senza discussioni. Era bastato un solo gol: del bomber Giordano Fioretti, al 52’ minuto, il quinto del suo campionato. Una rete importantissima: la Maceratese vincendo quella partita si era portata al secondo posto riducendo le distanze dalla Spal.

Adesso i punti che separano le due squadre in classifica sono 10; i ferraresi sono comunque primi e probabilmente chiuderanno con la Serie B immediata, ma i marchigiani vogliono frenarne ancora la corsa. 

Dall’arbitro Antonio Giua, si gioca oggi alle ore 20:30 allo stadio Paolo Mazza. Si tratta di una partita valida per la ventiseiesima giornata del girone B di Lega Pro. I padroni di casa occupano il primo posto della classifica con 55 punti, frutto di sedici vittorie, sette pareggi e due sconfitte. Gli ospiti invece si trovano in terza posizione a quota 45 dopo dodici vittorie, nove pareggi e quattro pareggi.

La Spal di Leonardo Semplici è reduce dal successo netto per 1-5 sul campo della Lupa Roma, arrivato grazie alle reti di Finotto, Zigoni e tripletta di Cellini. Grande prestazione dei toscani, che comunque non hanno dovuto faticare troppo contro un avversario che non se la passa affatto bene in questo campionato. 

Dopo lo stop contro il Siena, i biancazzurri si sono subito ripresi e hanno sette lunghezze di vantaggio sul Pisa, prima inseguitrice. Però per non rischiare di veder ridurre questo margine, oggi dovranno vincere il difficile scontro contro la terza della classe. Si preannuncia un match molto complicato ed equilibrato. Chi prevarrà a centrocampo probabilmente ne uscirà vincitore. La Spal ha in Cellini il proprio bomber con 11 reti, ma può contare anche su Finotto (9) e Zigoni (6). Le armi per conquistare i tre punti non mancano ai toscani, i quali comunque dovranno mettere sul campo una grande prestazione di fronte al loro pubblico. Non perdono dal 23 novembre e non vorranno certamente farlo oggi. 

La Maceratese guidata da Cristian Bucchi viene anch’essa da un successo, il 4-2 casalingo contro il Robur Siena. Decisiva la tripletta di Foglia e la rete di Colombi. Partita spettacolare giocata a ritmi elevati, con tanti gol ed emozioni. Dopo due pareggi di fila, i biancorossi si sono riscattati alla grande e hanno difeso la terza posizione in classifica, evitando l’aggancio dell’Ancona. Quest’oggi la squadra è però chiamata a produrre uno sforzo ancora più importante, evitando di perdere contro la capolista. Anzi, la Maceratese deve provare a fare il colpo grosso e a vincere. Bucchi ha in Fioretti (8 gol), Kouko (7), Buonaiuto (7) e Colombi (5) i suoi uomini migliori per colpire. Senza dimenticare Foglia, 4 reti in stagione, e mattatore dell’ultima giornata.

Per quanto riguarda le quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai, il segno 1 (vittoria Spal) viene dato a 1,77 mentre il segno X (pareggio) a 3,35. Invece per il segno 2 (vittoria Maceratese) la quota è 4,40.

Ricordiamo infine che non sarà possibile assistere alla diretta tv di Spal-Maceratese, ma come sempre il portale Sportube.tv offre la possibilità della diretta streaming video, mettendo a disposizione tutte le partite di campionato e Coppa Italia Lega Pro per tutta la stagione, oltre a contenuti live e on demand; dovete semplicemente accedere al sito, disponibile senza costi. I profili ufficiali delle due società sui social network, che trovate in particolare su Facebook e Twitter, offrono aggiornamenti e informazioni utili sulla partita e sul campionato, mentre l’account ufficiale @LegaPro su Twitter informa in termini generali sul torneo e sui suoi gironi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori