Probabili formazioni/ Verona-Carpi: quote, le ultime novità live: i protagonisti (Serie A 30^ giornata, oggi 20 marzo 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Verona-Carpi: quote, le ultime novità live su moduli e titolari per la partita di Serie A valida per la 30^ giornata (oggi domenica 20 marzo 2016)

delneri_tunnel
Luigi Delneri (Infophoto)

Allo Stadio Bentegodi si gioca Verona-Carpi, una sfida fondamentale per la lotta alla salvezza tra gli scaligeri di  Luigi Delneri e il Carpi di Fabrizio Castori. Il giocatore più in forma degli scaligeri è Siligardi che nel pareggio esterno contro la Fiorentina ha sfiorato il clamoroso 2-1 alla fine della gara con un grande tiro a giro da fuori. E’ un trequartista di grande qualità che si sta anche abituando a fare l’esterno del centrocampo a quattro. Dall’altra parte invece fondamentale è l’apporto di un calciatore esperto come Cristian Zaccardo. Il Campione del Mondo anche a livello psicologico da un sostegno importante alla squadra romagnola che ha puntato molto su di lui. 

E’ una sfida delicata in chiave salvezza. Il Verona vuole vincere anche se le chance di evitare la retrocessione in Serie B sono ridotte al lumicino. Sei punti in più in classifica rispetto agli scaligeri per un Carpi che vuole giocarsi fino in fondo le sue possibilità. Non ci sono squalificati per le due squadre. Tre i diffidati del Verona, vale a dire Pazzini, Moras e Souprayen. Cinque i diffidati degli emiliani: Suagher, Romagnoli, Crimi, Letizia e Zaccardo. 

Quali saranno le formazioni di Verona-Carpi? Il tecnico scaligero Gigi Del Neri avrà a disposizione i suoi migliori giocatori. In difesa ci sarà Pisano, che ha segnato quattro gol in stagione con tredici tiri in porta a quarantuno attacchi complessivi. A centrocampo spazio a Ionita, autore di tre gol e ventuno tiri in porta in campionato, mentre in attacco ci sarà il solito Pazzini che ha siglato cinque gol stagionali con quarantuno tiri e quarantadue attacchi. Il tecnico del Carpi Fabrizio Castori potrà affidarsi sui tre migliori giocatori per reparto. In difesa ci sarà Letizia, che ha siglato solo una rete in stagione con sessantatré attacchi totali. A centrocampo spazio a Lollo, autore di due reti e diciotto attacchi complessivi mentre in attacco ci sarà il solito Lasagna, che ha segnato tre gol in stagione con quarantasette attacchi e ventitré tiri in porta.

Sfida delicata in zona retrocessione tra il Verona di Luigi Delneri e il Carpi di Fabrizio Castori. Tra gli scaligeri davanti Toni sarà affiancato da uno tra Giampaolo Pazzini e Rebic. Sulla corsia difensiva le ultime prestazioni di Fares stanno aprendo la strada a Gilberto. Dall’altra parte sono al ballottaggio Crimi e Cofie in mezzo al campo. Davanti sono in tre a giocarsi la maglia della punta centrale tra Mbakogu, Lasagna e Mancosu. 

, partita che si gioca alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, è valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016; allo stadio Bentegodi si gioca uno scontro per la salvezza a dir poco fondamentale. Per il Verona è davvero l’ultima spiaggia, per il Carpi potrebbe essere una svolta perché la salvezza non è lontana: prima della sosta, si capirà quali saranno le possibilità di queste due squadre negli ultimi due mesi del campionato. Arbitra la partita il signor Carmine Russo della sezione Aia di Nola, diamo dunque uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Verona-Carpi, osservando anche quali sono le quote per chi vorrà scommettere sull’esito finale di questa partita.

Queste le quote GazzaBet per Verona-Carpi, partita valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016: la vittoria del Verona (segno 1) vale 2,20; il pareggio (segno X) vale 3,25 mentre la vittoria del Carpi (segno 2) vi permetterà di vincere 3,45 volte la somma giocata.

L’Hellas si gioca oggi di fatto le ultime speranze e per farlo si affiderà al tandem composto da Toni e Pazzini, che sicuramente garantiranno qualità ed esperienza anche se la stagione è stata difficile anche per loro. Peccato per l’assenza di Pisano, giocatore molto importante nel gioco di mister Luigi Delneri anche per l’importante numero di gol segnati, aspetto molto importante per una formazione che quest’anno ha avuto parecchi problemi a segnare. A centrocampo ci si affiderà alla coppia Marrone-Ionita, con l’ex Juventus che può rivelarsi prezioso anche per il gioco da fermo, mentre in difesa toccherà a Moras ed Helander proteggere Gollini, con l’obiettivo naturalmente di rimanere imbattuti.

Anche il Carpi ha problemi a segnare e non può nemmeno contare su una coppia di gloriosi veterani: in attacco oggi pomeriggio mister Fabrizio Castori dovrebbe affidarsi a Mbakogu come unica punta e Lollo trequartista in suo sostegno. Sarà importante il sostegno da parte degli esterni di centrocampo, sicuramente Pasciuti a destra mentre a sinistra c’è ancora un ballottaggio, con Di Gaudio favorito. Quanto alla difesa, ormai lontani i tempi del dubbio sul portiere (Belec è titolare fisso), davanti a lui Gagliolo e Romagnoli mentre come terzino destro agirà Zaccardo, campione del Mondo 2006 al pari di Toni.

 

95 Gollini; 12 Gilberto, 18 Moras, 5 Helander, 93 Fares; 13 Wszolek, 8 Marrone, 23 Ionita, 27 Rebic; 11 Pazzini, 9 Toni. All. Delneri.

A disp.: 37 Coppola, 88 Marcone, 4 Samir, 6 Albertazzi, 22 Bianchetti, 14 Furman, 19 Greco, 41 Viviani, 7 Jankovic, 28 Emanuelson, 16 Siligardi.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Souprayen, Pisano, Romulo.

 27 Belec; 5 Zaccardo, 21 Romagnoli, 6 Gagliolo, 3 Letizia; 19 Pasciuti, 4 Cofie, 8 Bianco, 11 Di Gaudio; 20 Lollo; 99 Mbakogu. All. Castori.

A disp.: 91 Colombi, 2 Sabelli, 17 Crimi, 36 Daprelà, 23 Suagher, 7 Porcari, 10 Verdi, 15 Lasagna, 25 Mancosu.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Gnahorè, Fedele, Martinho, Brkic, Poli, De Guzman.

 

Arbitro: Russo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori