Diretta / Brescia-Novara (risultato finale 0-0): info streaming e tv. Pari a reti bianche (Serie B 33^giornata, oggi 26 marzo 2016)

- La Redazione

Diretta Brescia-Novara: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie B in programma sabato 26 marzo 2016 allo stadio Rigamonti, posticipo della 33^giornata

brescia_ingresso
Foto Infophoto

E’ terminata sul risultato di zero a zero la sfida di Serie B tra Brescia e Novara, incontro valido per la trentatreesima giornata. Partita abbastanza combattuta, con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto per tutta la partita. L’occasione più clamorosa è capitata nel secondo tempo alla formazione ospite con Galabinov, il quale scatta in posizione regolare sul suggerimento di Casarini ma non in inquadra la porta da ottima posizione. Finisce in pareggio, Brescia e Novara si dividono la posta in palio.

E’ ricominciato da alcuni minuti il secondo tempo del Rigamonti tra Brescia e Novara, con il risultato sempre fermo sullo zero a zero. La prima frazione di gioco si è conclusa a reti bianche, nonostante le due formazioni si siano affrontate a viso aperto. Durante l’intervallo nessuno dei due allenatori ha fatto ricorso alle sostituzioni, si riparte dunque con gli stessi ventidue giocatori dei primi quarantacinque minuti.  

Quando siamo giunti oltre il trentacinquesimo minuto della partita tra Brescia e Novara, il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. Attorno alla mezzora grande occasione per la compagine ospite, con Galabinov che riceve palla da Faraoni ed impegna Minelli ad un intervento difficile per deviare in calcio d’angolo il suo tentativo aereo. Le rondinelle provano subito a rispondere con Geijo che serve Morosino sulla corsia laterale, il suo cross però viene intercettato dalla difesa del Novara e allontanato prontamente. 

E’ cominciata da circa quindici minuti di gioco la sfida del Rigamonti tra Brescia e Novara, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Subito due occasioni nei primi minuti di gioco con Faraoni che conclude di potenza al settimo e manda fuori di pochissimo dalla porta difesa da Minelli. Le rondinelle rispondono con una incornata da parte di Geijo ma il suo tentativo sfuma sul fondo. Avvio di gara spumeggiante, ci attende un confronto combattuto. 

Tutto pronto per Brescia-Novara: prende il via il posticipo delle ore 18.00 per la trentatreesima giornata di Serie B 2015-2016, il turno pasquale del campionato cadetto. Diamo uno sguardo alle formazioni ufficiali del match dello stadio Rigamonti e poi parola al campo, perché si tratta di un fondamentale scontro diretto in zona playoff, dove nel giro di pochi punti si passa dal terzo posto ad essere fuori da tutto. Come si suol dire, la posta in palio vale davvero doppio… Brescia: 15 Minelli, 2 Venuti, 3 Caracciolo Ant., 4 Coly, 6 Lancini, 11 Embalo, 19 Geijo, 23 Morosini, 28 Martinelli, 30 Kupisz, 31 Dall’Oglio. A disp.: 1 Arcari, 7 Abate, 9 Caracciolo And., 14 Camilleri, 17 Salifu, 27 Marsura, 32 Rosso, 33 Castellini, 40 Calabresi. All.: Boscaglia. Novara: 1 Da Costa, 2 Troest, 3 Dell’Orco, 4 Viola, 7 Casarini, 8 Faragò, 11 Corazza, 16 Galabinov, 21 Mantovani, 24 Dickmann, 25 Faraoni. A disp.: 31 Pacini, 5 Ludi, 6 Vicari, 18 Bolzoni, 28 Nadarevic, 29 Garofalo, 30 Adorjan, 32 Evacuo, 37 Lanzafame. All.: Baroni.

Il Brescia si augura che la partita di sabato 26 marzo 2016 contro il Novara segua un copione diverso da quella del girone d’andata. Sabato 7 novembre infatti i piemontesi stravinsero lo scontro diretto dello stadio Piola rifilando 4 gol alle Rondinelle. Felice Evacuo aprì le marcature al 4′ minuto di gioco; al 51′ la svolta con l’espulsione del portiere bresciano Minelli ed il calcio di rigore trasformato ancora da Evacuo. Pochi secondi dopo Novara ancora in gol: colpo di testa del difensore danese Magnus Troest e 3-0 servito. A completare il 4-0 finale fu Andry Galabinov, in gol di destro al 77′ minuto. Questi gli undici titolari di un girone fa, Novara (4-2-3-1): Da Costa; Faraoni, Troest, Poli, Dell’Orco; Viola, Signori; Faragò, Gonzalez, Rodriguez; Evacuo. Brescia (4-2-3-1): Minelli; Venuti, Somma, Ant-Caracciolo, R.Coly; Martinelli, Mazzittelli; Kupisz, Morosini, Embalo; Abate.

Gli allenatori di Brescia e Novara hanno manifestato delusione dopo gli ultimi risultati in campionato. Boscaglia ha espresso dubbi riguardo il rigore che ha permesso il Latina di raggiungere il pareggio contro il Brescia, ma ha anche affermato la volontà di restare anche nella prossima stagione sulla panchina delle rondinelle. Baroni ha espresso addirittura incredulità per il copione della partita contro il Bari, col Novara che probabilmente avrebbe meritato la vittoria secondo il tecnico per le occasioni create ed invece non è riuscito alla fine ad ottenere neppure un pareggio, vedendo di nuovo messo in bilico il terzo posto.

Sia Boscaglia per il Brescia sia Baroni per il Novara restano orientati sul 4-2-3-1. Tatticamente sarà una sfida tra due squadre capaci di mettere in campo una grande applicazione, estremamente importante per due formazioni organizzate ma che non sempre hanno saputo mettere in campo quella grande intensità richiesta dai rispettivi allenatori. Sia i lombardi sia i piemontesi sembrano in grado di credere nei play off, certo i punti rispettivamente persi contro il Latina e contro il Bari sono il simbolo delle occasioni perse nel corso di questa stagione dalle due compagini, ora nel pieno di una lotta che potrebbe portarle al terzo posto e in pole position negli spareggi per la Serie A, ma al tempo stesso anche direttamente fuori dalla post season.

Sarà diretta dall’arbitro Juan Luca Sacchi di Macerata. Sabato 26 marzo alle ore 18:00 si tiene il primo dei due posticipi in programma per la trentatreesima giornata del campionato di Serie B. Brescia e Novara sono due squadre che stanno forse tentennando troppo nella rincorsa dei rispettivi obiettivi, e prima del fischio d’inizio sono divise solamente da tre punti in classifica.

Particolare da non sottovalutare se si considera che il Brescia al momento occupa la nona posizione in classifica ed il Novara la terza, segnale questo di quanto la classifica del campionato cadetto sia corta e soggetta a possibili stravolgimenti nel corso delle ultime dieci giornate che ancora si devono disputare.

Entrambe le squadre comunque non avevano la promozione negli immediati progetti, ma partecipare ai play off dopo una stagione vissuta fra tante soddisfazioni rappresenterebbe un coronamento importante per gli sforzi compiuti.

Il Brescia nell’ultima giornata ha mancato un’opportunità importante per fare suoi i tre punti, pareggiando in rimonta per 2-2 a Latina. Ancora peggio è andata al Novara che ha visto dilatarsi ulteriormente le distanze dalle prime due posizioni in classifica, che garantirebbero a fine stagione la promozione diretta nel massimo campionato, perdendo in casa contro il Bari (1-2). La sfida dello stadio Rigamonti potrebbe dunque essere un crocevia fondamentale per due squadre a caccia del definitivo salto di qualità.

Andiamo ad analizzare le probabili formazioni dell’incontro. Brescia con Minelli in porta, Calabresi ed Antonio Caracciolo al centro della difesa, Venuti in posizione di terzino destro ed il senegalese Racine Coly terzino sinistro. Lo svizzero Martinelli e Salifu sono i favoriti per i due posti a centrocampo (Mazzitelli è squalificato e comunque impegnato con l’Under 21) mentre Morosini, Embalo e il polacco Kupisz agiranno a supporto del centravanti elvetico Geijo, che dovrebbe essere di nuovo schierato titolare preferito ad Andrea Caracciolo.

Nel Novara dovrebbero giocare lo svizzero Da Costa tra i pali, Mantovani e Dell’Orco come difensori centrali, Faraoni sulla corsia difensiva di destra e Garofalo dalla parte opposta. Viola e Casarini proteggeranno il centrocampo con Corazza, Buzzegoli e il bosniaco Nadarevic schierati sulla trequarti dietro a Felice Evacuo, confermato nel ruolo di unica punta.

Le quote dei bookmaker per il match sono estremamente equilibrate. La vittoria interna del Brescia viene proposta a 2.65 da Snai, mentre Eurobet offre a 3.10 la quota del pareggio e moltiplica per 3.00 la posta investita sulla vittoria esterna della squadra di Baroni. Questo perché le due squadre sono andate incontro quest’anno a cadute e risalite repentine e inaspettate, che rendono difficile un pronostico certo nello scontro diretto.

La partita di Serie B Brescia-Novara sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Super Calcio 1 (numero 206) e Calcio 1 HD (numero 251): telecronaca dalle ore 18:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport o al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati ai pacchetti il codice d’acquisto pay-per-view è 492528.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori