Probabili formazioni/ Napoli-Chievo: quote, le ultime novità live. I bomber (Serie A 28^ giornata, oggi 5 marzo 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Napoli-Chievo: quote, le ultime novità live su moduli e titolari per la partita di Serie A valida per la 28^ giornata (oggi sabato 5 marzo 2016)

reina_guanti
Pepe Reina (Infophoto)

Nelle probabili formazioni di Napoli-Chievo, anticipo della 28^ giornata di Serie A, diamo adesso uno sguardo ai bomber delle due squadre. Sarà una sfida importante per Gonzalo Higuain, che vuole vincere trofei con il Napoli e per farlo dovrà dare pressione alla Juventus che giocherà a Bergamo domenica. Il capocannoniere della Serie A con 25 reti vorrà incrementare il bottino cercando di bucare la difesa del club clivense allenato da Maran. Il Chievo però ha un’ottima organizzazione difensiva, anche se giocare al San Paolo contro il Napoli di Sarri non sarà certo facile. Maran spera che a vincere la sfida contro Higuain possa essere Meggiorini, attaccante che è da poco tornato a disposizione e in campionato ha siglato 4 gol e diversi assist per i compagni. Accanto a lui ci sarà il giovane Mpoku che è sicuramente un calciatore di talento e potrebbe aiutare Meggiorini.

Analizziamo insieme la chiave tattica del match Napoli-Chievo. Mister Sarri schiererà un 4-3-3, solito modulo partenopeo, altamente propositivo con il tridente composto da Callejon, Higuain ed Insigne. Importante il ruolo dei centrocampisti che dovranno fare un ottimo pressing a centrocampo: Allan, Jorginho ed Allan agiranno in cabina di regia mentre Hysaj e Ghoulam agiranno da esterni sulle fasce. Passiamo al Chievo: il tecnico gialloblù si affiderà ad un 4-2-3-1 per affrontare al meglio i partenopei secondi in classifica. Modulo difensivo con i quattro difensori compatti e con Pellissier unica punta. Mpoku, Birsa e Rigoni agiranno alle sue spalle mentre Castro e Radovanovic agiranno in cabina di regia. 

Il Napoli non può più permettersi passi falsi con la Juventus sopra di tre punti, se vince la raggiunge almeno per una serata e gli mette pressione in vista della sfida contro l’Atalanta. Gli azzurri ospitano al San Paolo una squadra ostica da affrontare, il Chievo Verona di Rolando Maran. Andiamo a vedere quali sono stati i migliori fino a questo momento. Il migliore marcatore degli azzurri è Gonzalo Higuain con 24 reti ed è anche il calciatore che tira di più con addirittura un totale di 111 conclusioni. Dall’altra parte invece il miglior marcatore è Valter Birsa con 5 gol e anche lui è quello che calcia di più con 33 tiri. Il calciatore dei clivensi è inoltre il miglior assistman con 8 passaggi conclusi con successo mentre dall’altra parte abbiamo Lorenzo Insigne con 21 assist. Quelli con il maggior numero di minuti sono Pepe Reina (2463 minuti giocati) e Albano Bizzarri (2379).

Napoli e Chievo si sfideranno nell’anticipo della ventottesima giornata di Serie A. Il protagonista più atteso sul versante partenopeo è Lorenzo Insigne che sta disputando una stagione esemplare con la maglia del Napoli segnando undici gol in ventisei partite disputate. Centotrentuno attacchi per l’ex Pescara più quarantotto occasioni da gol che lo rendono dopo Gonzalo Higuain il più pericoloso nel Napoli di Sarri. Per quanto riguarda il Chievo, invece, il più atteso è Sergio Pellissier che dovrebbe avere una chance in attacco contro il Napoli. Per lui solo due gol in undici partite disputate, con dieci attacchi e sette occasioni da gol. Il tecnico gialloblù si affiderà alle sue giocate per contrastare i partenopei.

Nel Napoli padrone di casa sono diffidati Grassi, Callejon, Koulibaly e Mertens, mentre Albiol deve scontare una giornata di squalifica. Il problema maggiore è quello rappresentato da Koulibaly, perno della retroguardia, che dovrà stare molto attento a non esagerare nella foga agonistica. I veneti del Chievo hanno a loro volta il problema rappresentato dalle diffide di Birsa, Hetemaj e Dainelli, con Gobbi fermato dal giudice sportivo per un turno. Anche in questo caso il problema maggiore sarà per i difensori, in particolare Dainelli, chiamato a fronteggiare Higuain. Probabilmente Maran opterà per una gabbia intorno all’argentino, con Cesar chiamato a doppiare in continuazione la marcatura.

Il sabato sera della Serie A è dedicato al Napoli che ospita in casa il Chievo Verona e vuole tornare a vincere. Andiamo a vedere nelle probabili formazioni quali sono gli ultimi dubbi dei due allenatori. Maurizio Sarri dovrebbe confermare il solito undici titolare anche se c’è Mertens che scalpita e che potrebbe essere la sorpresa dell’ultima ora. Nel caso il belga fosse titolare andrebbe a giocare al posto di uno tra Insigne e Callejon. Nella squadra di Rolando Maran invece Dainelli è in vantaggio per partire titolare su Spolli. In mezzo al campo invece sono al ballottaggio Rigoni ed Hetemaj. Davanti invece Pellissier ha rubato posizioni a Meggiorini, che d’altronde è appena tornato dall’infortunio.

Si gioca questa sera alle ore 20.45; è l’anticipo serale del sabato della ventottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016 e si gioca allo stadio San Paolo. Il Chievo ancora una volta sta disputando un ottimo campionato, ma i riflettori naturalmente saranno tutti puntati sulla squadra di casa: per gli uomini di Maurizio Sarri sarà fondamentale tornare alla vittoria se vogliono mantenere vivo il sogno scudetto. L’arbitro della partita sarà il signor Marco Di Bello della sezione Aia di Brindisi; andiamo adesso a studiare quelle che sono le probabili formazioni di Napoli-Chievo, con uno sguardo anche alle quote per chi vorrà scommettere sull’esito di questo incontro.

Queste le quote Snai per Napoli-Chievo, partita valida per la ventottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016: la vittoria del Napoli (segno 1) vale 1,16; il pareggio (segno X) vale 7,50 mentre la vittoria del Chievo (segno 2) vi permetterà di vincere 16,00 volte la somma giocata.

Il rumeno Chiriches al posto dello squalificato Albiol al centro della difesa dovrebbe essere l’unica novità nella formazione titolare: ancora una volta, nei limiti del possibile, Maurizio Sarri si affiderà integralmente ai titolari disponibili. Nelle ultime cinque partite giocate sono arrivati tre pareggi e due sconfitte, urge tornare alla vittoria anche se va detto che il trittico Juventus-Milan-Fiorentina (più due volte il Villarreal in Europa League) era sicuramente il passaggio più duro del calendario dei partenopei, che adesso devono tornare a vincere se vogliono il tricolore. Affidandosi in primis a Gonzalo Higuain: 25 gol già segnati in campionato, incredibile che sia stato al centro di polemiche nelle scorse settimane.

Per la squadra di Rolando Maran lo ‘scudetto’ della salvezza è praticamente già vinto: si potrà affrontare la trasferta a Napoli con serenità, anche se dall’addio di Paloschi segnare è diventato un grosso problema. Domenica scorsa è tornato il gol su azione grazie a Castro, ma per trovare l’ultima rete segnata da un attaccante ancora presente nella rosa dei rossoblù su azione bisogna tornare addirittura al 6 dicembre 2015, quando Meggiorini trovò il gol contro il Frosinone. Certo, Napoli non è la partita ideale per dare la svolta, ma gli attaccanti clivensi ci proveranno, a partire da Mpoku e Pellissier che dovrebbero essere i due titolari.

 

25 Reina; 2 Hysaj, 21 Chiriches, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 9 Higuain, 24 Insigne. All. Sarri.

A disp.: 22 Gabriel, 1 Rafael, 18 Regini, 96 Luperto, 11 Maggio, 6 Valdifiori, 19 Lopez, 88 Grassi, 94 Chalobah, 14 Mertens, 23 Gabbiadini.

Squalificati: Albiol.

Indisponibili: Strinic, El Kaddouri.

 1 Bizzarri; 21 Frey, 3 Dainelli, 12 Cesar, 29 Cacciatore; 19 Castro, 8 Radovanovic, 4 Rigoni; 23 Birsa; 40 Mpoku, 31 Pellissier. All. Maran.

A disp.: 90 Seculin, 32 Bressan, 20 Sardo, 2 Spolli, 10 Ninkovic, 56 Hetemaj, 36 Costa, 6 Pinzi, 7 Pepe, 69 Meggiorini, 83 Floro Flores, 45 Inglese.

Squalificati: Gobbi.

Indisponibili: Gamberini, Izco.

 

Arbitro: Di Bello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori