Risultati Serie B / Classifica aggiornata e diretta gol livescore: tutti i finali! (30^ giornata, sabato 5 marzo 2016)

- La Redazione

Risultati Serie B: classifica aggiornata, diretta gol livescore e prossimo turno. Si gioca la 30^ giornata, nona di ritorno: il Cagliari va a Trapani per ripartire dopo due sconfitte

Cagliari2015schieramento
Foto Infophoto

Il sabato della 30^ giornata di Serie B si è chiuso con Pro Vercelli-Pescara, posticipata alle ore 17.00 a causa della forte nevicata che stamattina si è abbattuta sulla città piemontese. Il risultato finale è stato un perentorio 5-2 per la Pro Vercelli: gol di Coly e Malonga nel corso del primo tempo che si è chiuso con l’espulsione di Zampano. Il Pescara ridotto in 10 ha comunque tentato di reagire nella ripresa e ha accorciato le distanze con Torreira, ma ecco nel giro di pochi minuti la possente risposta della Pro Vercelli che con i gol di Scavone e Beretta ha impresso una direzione molto chiara alla partita. Il Pescara non si arrende e al 76′ accorcia di nuovo le distanze con Benali, ma Scavone al minuto 81 ristabilisce il triplo vantaggio firmando la personale doppietta. Domani alle ore 17.30 ecco il primo posticipo Modena-Livorno, poi il programma si chiuderà alle ore 20.30 di lunedì sera con Cesena-Salernitana.

Quando siamo giunti all’intervallo di Pro Vercelli-Pescara, partita che è iniziata alle 17 causa la nevicata che stamattina si era abbattuta sulla città piemontese, i padroni di casa sono in vantaggio per 2-0 sugli abruzzesi grazie ai gol segnati da Coly e Malonga nel giro di due minuti dal 37′ al 39′. Come non bastasse, il Pescara pochi minuti dopo è rimasto in dieci uomini e dunque adesso per gli ospiti la rimonta diventa un’impresa ai limiti dell’impossibile, mentre per la Pro Vercelli sono vicini tre punti che sarebbero molto pesanti per la salvezza.

E’ una giornata importante per il campionato di Serie B perché c’è un cambio al vertice dopo il pareggio del Cagliari a Trapani per due a due con la formazione di Rastelli che recupera due gol ai siciliani con il pareggio di Joao Pedro al 92esimo ma perde la testa della classifica. Infatti il Crotone vince due a zero in casa contro l’Ascoli e vola a 63 punti, un punto sopra il Cagliari. Negli altri incontri vittoria esterna dello Spezia sul campo dell’Avellino, l’Entella batte il Bari due a zero mentre il Lanciano sorride battendo uno a zero in casa il Brescia. Pareggio tra Latina e Como mentre roboante vittoria del Novara per quattro a zero sul Vicenza. Infine il Perugia vince uno a zero contro la Ternana. Alle ore 17 ha inizio il match tra Pro Vercelli e Pescara.

Primi quarantacinque minuti della 30esima giornata di Serie B e pochissimi gol. Solo quattro gol in tutte le partite del pomeriggio, due gol solo a Trapani nel match tra i padroni di casa e il Cagliari che perde due a zero contro la formazione di Cosmi. Ne approfitta il Crotone che è in vantaggio uno a zero in casa contro l’Ascoli. L’altro gol è quello del Lanciano che vince uno a zero contro il Brescia e continua a fornire prestazioni davvero confortanti ai propri tifosi. Zero a zero in Avellino-Spezia, Entella-Bari, Latina-Como, Novara-Vicenza e Perugia-Ternana. 

Risultati di Serie B pronti a sbloccarsi dallo 0-0 e a scattare per ridisegnare la classifica del campionato cadetto. Fuori programma al momento a Vercelli dove una forte nevicata ha impedito di effettuare il fischio di inizio alle 15. Si attendono degli speciali mezzi spazzaneve (per non danneggiare il terreno sintetico) e si spera di poter dare il via alla gara verso le 17. Sugli altri campi il maltempo non ha creato disagi particolari. E ora tutto è pronto, il fischio di inizio sta per arrivare… 

Alle 15.00 di oggi pomeriggio si giocano le prime nove partite della trentesima giornata di Serie B, senza anticipi perché martedì si è disputato il turno infrasettimanale. Come big match fra questi nove incontri scegliamo Trapani-Cagliari: il primo motivo è che vedremo scendere in campo la capolista che è però reduce da due sconfitte consecutive, dunque deve invertire la tendenza per non mettere a rischio una promozione che solo dieci giorni fa sembrava già cosa fatta. Partita dunque delicata per il Cagliari, ma anche il Trapani si gioca molto: per i siciliani in questo momento la zona playoff dista quattro punti e un bel risultato contro i sardi potrebbe dare una grande spinta, anche dal punto di vista psicologico.

La 30^ giornata del campionato di Serie B 2015-2016 inizia oggi; nessun anticipo in programma visto che si è appena giocato un turno infrasettimanale, ma tornano i due posticipi di domenica e lunedì. Andiamo dunque a vedere quali sono le partite che ci aspettano oggi. 

Una partita che vale un posto nei playoff: al momento nessuna delle due squadre giocherebbe la post season ma gli spezzini hanno già i punti utili (sono appaiati ad Entella e Bari), mentre lAvellino con una vittoria può ridurre ad un solo punto il margine dai liguri, riprendendo fiato dopo qualche partita sotto tono. 

Il Crotone non ha approfittato del ko interno del Cagliari, ed è ancora secondo; ha però 11 punti di vantaggio sul Pescara, una dote che lascia i calabresi del tutto tranquilli per la promozione diretta. LAscoli ha battuto in rimonta il Modena e punta ad aumentare il suo margine sulla zona playoff, finora ottimo girone di ritorno per i marchigiani. 

Due squadre appaiate a quota 44 punti: entrambe al momento giocherebbero i playoff ma il margine è esiguo, cè bisogno di tornare a vincere per confermare le proprie possibilità. Partita speciale per Francesco Caputo, che è stato capitano del Bari e oggi sta spingendo sempre più su lEntella.

Una squadra come il Lanciano che si deve salvare, ma che ultimamente sembra aver preso slancio rendendo più concreta unimpresa che resta comunque difficile; una come il Brescia. che si trova in zona playoff e che tra qualche alto e basso sta mantenendo la posizione ma ha al momento un solo punto di vantaggio rispetto alle prime che resterebbero fuori. In palio importanti.

Il Latina punta alla salvezza, e ha due lunghezze di margine da mantenere sulla zona playout. Il Como sembra essere in ripresa, ma vince ancora pochissimo e deve recuperare 5 punti alla Salernitana per giocare almeno i playout. Impresa difficile ma con un Simone Ganz da 13 gol in campionato si potrebbe fare.

Ci sono 15 punti di distanza tra le due squadre, ma ben tredici posizioni in classifica. Il Novara sembra aver ripreso a correre ed è stata la prima formazione capace di vincere al SantElia; il Vicenza ha perso unaltra occasione martedì sera – pareggio interno – ma si trova ancora con la salvezza diretta alla portata.

Il derby umbro presenta un Perugia che è riuscito a tornare alla vittoria rilanciandosi verso i playoff (ma i punti da recuperare restano 7, impresa dunque non immediata). La Ternana è solo un punto più sotto e sente aria di sorpasso, ma la squadra di Roberto Breda deve innanzitutto ritrovare costanza.

Salvezza per la Pro Vercelli reduce da un buon pareggio esterno, promozione per il Pescara che rischia seriamente di veder andare via le prime due e doversi accontentare dei playoff; la sconfitta interna contro il Trapani è stata sanguinosa e sembra esserci un minimo di flessione tra le fila della squadra abruzzese, che vuole se non altro confermare il terzo posto (saltando così leventuale primo turno).

Reduce da due sconfitte consecutive, il Cagliari vuole riprendere la marcia e può contare sul +12 rispetto al terzo posto, un margine di assoluta sicurezza. Ora però serve una risposta di carattere; non sarà facile perchè il Trapani, che punta i playoff, è reduce dalla vittoria di Pescara e dunque arriva in piena fiducia a questo appuntamento. 

Punti pesanti in palio, soprattutto per il Modena che vuole continuare la sua missione salvezza ma arriva dalla sconfitta di Ascoli, subita in rimonta. Il Livorno ha pareggiato contro il Crotone, ma al Picchi si respira nervosismo per una classifica che non è migliorata più di tanto (i labronici hanno gli stessi punti dei canarini). Chi delle due dovesse vincere farebbe un bel passo avanti verso la salvezza.

Partita molto interessante: il Cesena quarto in classifica è quasi imbattibile in casa e sa bene di non poter sciupare punti contro una Salernitana che dopo il bel 3-0 al Brescia è ripiombato in una spirale di risultati negativi e che sta compromettendo sempre più la sua posizione in classifica. La maggior urgenza di fare punti potrebbe però essere utile ai campani, se non altro come motivazioni extra. 

Sabato 5 marzo 2016, ore 15:00

Avellino-Spezia 0-1 – 52′ Acampora

Crotone-Ascoli 2-0 – 27′ e 75′ Palladino

Latina-Como 1-1 – 63′ Ganz, 80′ Dumitru (L)

Novara-Vicenza 4-0 – 51′ Corazza, 86′ Evacuo, 88′ Farago, 93′ Viola

Perugia-Ternana 1-0 – 83′ Prcic

Pro Vercelli-Pescara 5-2 – 37′ Coly (PV), 40′ Malonga (PV), 52′ Torreira (P), 55′ e 81′ Scavone (PV), 60′ Beretta (PV), 76′ Benali (P)

Trapani-Cagliari 2-2 – 8′ Pagliarulo, 11′ Citro, 48′ Farias (C), 92′ Joao Pedro (C)

Virtus Entella-Bari 2-0 – 57′ Caputo, 64′ Masucci

Virtus Lanciano-Brescia 1-0 – 31′ rig. Ferrari

 

Domenica 6 marzo 2016

Ore 17:30 Modena-Livorno

 

Lunedì 7 marzo 2016

Ore 20:30 Cesena-Salernitana 

 

Crotone 63

Cagliari 62

Pescara, Novara (-2) 49

Cesena, Entella, Spezia 47

Brescia 45

Bari 44

Trapani 41

Avellino, Perugia 40

Ternana 36

Ascoli 35

Latina 34

Lanciano (-2), Pro Vercelli 33

Livorno, Modena 32

Vicenza 31

Salernitana 27

Como 23

 

Venerdì 11 marzo

Ore 20:30 Brescia-Crotone

 

Sabato 12 marzo

Ore 15:00 Ascoli-Avellino

Ore 15:00 Bari-Pro Vercelli

Ore 15:00 Como-Cesena

Ore 15:00 Livorno-Entella

Ore 15:00 Pescara-Novara

Ore 15:00 Salernitana-Lanciano

Ore 15:00 Spezia-Modena

Ore 15:00 Ternana-Latina

 

Domenica 13 marzo

Ore 17:30 Vicenza-Trapani

 

Lunedì 14 marzo

Ore 20:30 Cagliari-Perugia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori