Diretta/ Genoa-Empoli (risultato finale 1-0) info streaming video e tv. grifo più vicino alla salvezza (Serie A 28^ giornata, oggi 6 marzo 2016)

- La Redazione

Diretta Genoa-Empoli, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca oggi allo stadio Ferraris, valida per la ventottesima giornata del campionato di Serie A

Dzemaili_Genoa_indicazioni
Blerim Dzemaili, 29 anni, svizzero (INFOPHOTO)

Il Genoa batte l’Empoli uno a zero nel match odierno del Luigi Ferraris. Prestazione convincente da parte della formazione allenata da Gasperini, con le ottime prove di Laxalt, Pandev e Rigoni, quest’ultimo in gol ad inizio ripresa con una bella girata da dentro l’area. L’Empoli prova a scuotersi con Zielinski ma il grifone si copre bene e protegge la vittoria con efficacia. Secondo successo consecutivo interno per i rossoblu, toscani alla quarta sconfitta di fila. 

Quando siamo giunti oltre l’ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Genoa e Empoli è sempre fermo sull’uno a zero in favore della formazione rossoblu. Ospiti vicinissimi al pareggio con una conclusione secca di Mchedlzdze che si infrange sulla palo alla destra di Mattia Perin. Il grifone risponde al settantasettesimo con Goran Pandev, che, imbeccato da Cerci lascia partire un tiro a giro sul secondo palo ma la sfera si spegne sul fondo. Ritmi leggermente più blandi in questo finale di partita, il grifone cerca di gestire il vantaggio. 

E’ ricominicata da circa dieci minuti di gioco la seconda frazione di Genoa e Empoli, con il risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione rossoblu. Durante l’intervallo il tecnico del grifone Gianpiero Gasperini ha inserito Alessio Cerci al posto di Suso. L’ex Milan si fa subito notare con una giocata vincente per Rigoni dentro l’area avversaria: il centrocampista del Genoa controlla bene il pallone e conclude in girata pescando l’angolino basso dove Skorupski non può proprio arrivare. Ottima partenza da parte dei padroni di casa in questo secondo tempo, adesso l’Empoli dovrà cambiare registro per ristabilire l’equilibrio nel punteggio

E’ terminato sul risultato di zero a zero il primo tempo del Luigi Ferraris tra Genoa ed Empoli, con la formazione allenata da Gasperini che ha iniziato e concluso in attacco ma senza riuscire a concretizzare. Al trentacinquesimo grande occasione per i padroni di casa, sugli sviluppi della bella punizione calciata da Suso e sull’uscita a vuoto di Skorupski, nessun giocatore dei liguri però ne ha approfittato. Al quarantaquattresimo ci prova Pandev, dopo un bel dribbling in area di rigore e un tiro strozzato che Skorupski ha fermato senza difficoltà.

Quando siamo giunti oltre la prima mezzora della partita, il risultato tra Genoa e Empoli è di zero a zero. Insiste la formazione allenata da Gianpiero Gasperini, pericolosissima al diciannovesimo con Rigoni che si ritrova palla all’interno dell’area piccola, conclude ma Skorupski respinge prontamente. Passa appena un minuto e il club ligure si rifà vedere in avanti con un mancino violento di Pandev dal limite, il pallone però termina di poco alto sopra la traversa. I toscani stanno facendo una partita prevalentemente di contenimento ma non rinunciano comunque ad attaccare in ripartenza. Gara piacevole. 

E’ cominciata da circa dieci minuti di gioco la sfida del Luigi Ferraris tra Genoa e Empoli, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Buona partenza da parte del grifone, che sta tentando di costruire gioco e occasioni da rete. La prima arriva dopo appena un minuto con Rincon, il quale colpisce di potenza da fuori area ma la difesa ospite respinge. Poco dopo ancora la squadra rossoblu si fa vedere in avanti con un cross morbido per Pandev che colpisce di testa ma non preoccupa l’estremo difensore biancoblu, Skorupski, che blocca senza problemi. 

Sta per cominciare: andiamo dunque a dare uno sguardo a quelle che sono le formazioni ufficiali di una partita importante in particolar modo per il Genoa, che ha bisogno di raccogliere punti per una salvezza che invece lEmpoli ha già tecnicamente raggiunto, nonostante il calo di prestazioni e risultati nelle ultime settimane. Perin; Izzo, Burdisso, De Maio; Ansaldi, Rincon, L. Rigoni, Tachtsidis, Laxalt; Suso, Pandev. In panchina: Lamanna, An. Donnarumma, 29 Fiamozzi, 15 Marchese, 34 Gabriel Silva, 18 Ntcham, 98 Asencio, 16 Diego Capel, 11 Cerci, 22 Lazovic, 42 Matavz. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Skorupski; Laurini, Cosic, Ariaudo, Zambelli; Zielisnki, L. Paredes, Buchel; D. Croce; Mchedlidze, Maccarone. In panchina: Pugliesi, Pelagotti, Bittante, Saponara, Maiello, Diousse, A. Costa, Pucciarelli, Piu, Camporese, Krunic. Allenatore: Marco Giampaolo. 

Genoa-Empoli in programma oggi pomeriggio a Marassi sarà diretta dall’arbitro Maurizio Mariani. L’arbitro in questo campionato ha diretto dieci partite, estraendo in totale quarantotto cartellini gialli, cinque doppi gialli ed un cartellino rosso. Mariani nell’attuale stagione ha già diretto due match dell’Empoli di Giampaolo, uno contro il Chievo, perso per 3-1 dai toscani, ed uno contro il Bologna, vinto invece per 3-2. Nelle scorse stagioni, invece, il direttore di gara non ha mai arbitrato i rossoblù tra le mura d Marassi, mentre ha diretto una gara dell’Empoli fuori casa estraendo in quell’occasione due cartellini gialli e nessun cartellino rosso. I suoi assistenti saranno Tasso e Pegorin, mentre Di Fiore sarà il quarto uomo. 

Allo Stadio Luigi Ferraris si gioca Genoa-Empoli, una partita che vede in campo due squadre entrambe reduci da un ko ma vivono un momento diametralmente opposto. Andiamo a vedere i numeri e le principali statistiche delle due formazioni in campo alle ore 15. Il Genoa è quindicesimo in classifica con 28 punti grazie a 7 vittorie, 7 pareggi e 13 sconfitte con 27 gol fatti e 32 subiti. I toscani invece sono undicesimi con 34 raccolti con 9 successi, 7 pari e 11 ko con 33 reti segnate e 40 incassate. Il possesso palla medio a partita è 25’4” a 24’2”. Equilibrio sulle conclusioni che sono 242 a 282, in porta 115 a 127.

Analizziamo insieme la chiave tattica del match Genoa-Empoli, in programma per la ventottesima giornata di Serie A. Mister Gasperini schiererà un 3-4-3, con il tridente formato da Cerci, Matavz e Suso mentre il centrocampo sarà abbastanza equilibrato con Rigoni e Rincon centrali e Ansaldi e Laxalt che agiranno sulle fasce. In difesa spazio a Izzo, Burdisso e De Maio, le corsie saranno invece libere vista la difesa a tre. Mister Giampaolo, invece, si affiderà ad un 4-3-1-2 con Maccarrone e Pucciarelli in attacco e Saponara a supporto che rientra dalla squalifica. Cosic ed Ariaudo i centrali di difesa, Laurini e Zambelli invece agiranno sulle fasce. Zielinski, Paredes e Croce invece agiranno in cabina di regia.

Genoa-Empoli diretta dall’arbitro Maurizio Mariani, si gioca alle ore 15 di oggi per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, presso lo stadio Luigi Ferraris. Una partita che dovrà dare delle risposte sicuramente su un Genoa pericolante e incostante, ma anche su un Empoli che da tempo ormai non riesce ad esprimersi ai brillanti livelli della prima metà della stagione. Arrivati alla nona giornata di ritorno del campionato, un successo potrebbe allontanare definitivamente dalla zona calda della classifica le due compagini. 

Un’esigenza che al momento appartiene maggiormente alla squadra ligure, che perdendo domenica scorsa contro il Chievo si è mantenuta comunque a cinque lunghezze di distanza dal Frosinone terzultimo, ma ha dato un segnale che ha dimostrato come il peggio non sia ancora definitivamente alle spalle.

Gli undici punti che i toscani possono vantare come vantaggio sulla zona retrocessione sono invece al momento più che rassicuranti, ma le tre sconfitte consecutive subite, oltre ad abbassare il morale dei tifosi, hanno senz’altro dimostrato come la squadra possa essere un po’ a corto di motivazioni, considerando la salvezza un obiettivo praticamente già acquisito.

Negli ultimi tre match disputati in campionato il Genoa è caduto per tre volte in trasferta, sul campo del Milan e sul terreno di gioco del Chievo la settimana scorsa. Due sconfitte che hanno rallentato una marcia verso la salvezza che appare più che mai laboriosa per i grifoni, che hanno però nel mezzo di queste sconfitte compiuto un passo in avanti probabilmente decisivo, rappresentato dalla vittoria ottenuta contro l’Udinese in casa.

Ed è proprio sul campo amico di Marassi che la squadra di Gasperini conta di mettere in cascina i punti necessari per mettere in cassaforte la permanenza in Serie A. L’Empoli invece ha perso in casa contro il Frosinone e in trasferta contro il Sassuolo, per farsi poi battere di nuovo al Castellani dalla Roma. In questi ultimi match campanello d’allarme per la squadra di Giampaolo rappresentato dal rendimento difensivo, con gli azzurri che hanno incassato otto gol in queste tre sfide.

Il 20 ottobre del 2014, nella scorsa stagione, Genoa ed Empoli hanno concluso sull’uno a uno il loro confronto a Marassi. Rossoblu in vantaggio con Bertolacci, ma raggiunti nel finale dalla squadra allora allenata da Maurizio Sarri da una rete di Tonelli. Al 27 aprile del 2008 risale invece l’ultimo successo dei toscani in terra genoana, una vittoria segnata dalla rete di Ignazio Abate.

Il Genoa ha invece battuto per l’ultima volta l’Empoli in casa il 19 dicembre del 2004, tre a due per i grifoni nel campionato di Serie B. Nel match d’andata giocato ad Empoli quest’anno sono stati invece i toscani ad imporsi. Reti di Krunic e Zielinski per quello che fu il successo che lanciò la squadra di Giampaolo verso una lunga serie positiva.

Quota per la vittoria casalinga genoana fissata al raddoppio da William Hill, con le principali agenzie di scommesse che puntano maggiormente sulle motivazioni in chiave salvezza dei ragazzi di Gasperini. Il successo esterno dei toscani viene quotato 4.20 da GazzaBet, mentre Betfair propone ad una quota di 3.40 l’eventuale segno ‘X’.

Genoa-Empoli, domenica 6 marzo 2016 alle ore 15.00, potrà essere seguita in diretta tv sia dagli abbonati Sky sul canale Sky Calcio 3 HD (numero 253 del satellite) sia dagli abbonati Mediaset Premium sul canale Premium Calcio 2. Gli abbonati alla piattaforma satellitare potranno seguire il match in diretta streaming video sul sito skygo.sky.it (attivando l’applicazione Sky Go), gli abbonati al digitale terrestre sul sito play.mediasetpremium.it (attivando l’applicazione Premium Play).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori