Diretta / Sassuolo-Milan (risultato finale 2-0) info streaming video e tv: brutto ko per i rossoneri! (Serie A 2016, oggi 6 marzo)

- La Redazione

Diretta Sassuolo-Milan, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca oggi al Mapei Stadium, valida per la ventottesima giornata del campionato di Serie A

LuizAdrianoSassuolo_2015
Foto Infophoto

Sassuolo-Milan termina 2-0 in favore dei padroni di casa. Nel primo tempo gli emiliani si portano in vantaggio con Duncan al 26′ e raddoppiano nella ripresa con Sansone, bravo a capitalizzare al meglio un assist al bacio di Vrsaljko. Brutto ko questo per i rossoneri che tornano a casa a testa bassa non solo per il risultato ma anche e soprattutto per la prestazione offerta. Il Diavolo ha infatti giocato a calcio soltanto per 30′: dopo il gol subito il Milan è letteralmente sparito dal rettangolo verde. Ottimo risultato invece per il Sassuolo che con questo successo si porta a 3 punti dal sesto posto occupato dai rossoneri. 

Quando siamo all’80’ di gioco il risultato di Sassuolo-Milan è di 2-0 in favore degli emiliani. Al minuto 71 i padroni di casa trovano la via del raddoppio con Sansone: Vrsaljko mette in mezzo un traversone dalla destra: velo di Defrel e battuta a colpo sicuro di Sansone che si beve De Sciglio e batte Donnarumma. Nell’occasione Mihajlovic è stato allontanato da Giacomelli per proteste. Poco dopo da segnalare l’espulsione per doppia ammonizione di Defrel: il francese, già ammonito, atterra in modo ingenuo Kucka. Gara che potrebbe riaprirsi in questi minuti finali.   

Quando siamo al 55′ di gioco il risultato di Sassuolo-Milan è sempre di 1-0 in favore degli emiliani. I padroni di casa sfiorano subito il raddoppio con il pericolo pubblico numero uno Berardi. L’ “ammazza Milan” viene servito sulla destra, entra in area, affronta Zapata e rientra sul mancino: la sua conclusione trova l’oittimo intervento di Donnarumma. Intanto due cambi da segnalare, uno per parte. Nel Milan dentro Menez, fuori Balotelli. Nel Sassuolo: dentro Antei al posto dell’acciaccato Cannavaro. 

Il primo tempo di Sassuolo-Milan termina con il risultato di 1-0 in favore degli emiliani. Nel finale di tempo i padroni di casa sfiorano il raddoppio in tre circostanze. La prima quando un tiro ravvicinato di Sansone viene deviato in corner da Antonelli. La seconda chance arriva al minuto 39: Sansone si infila in area dopo un dai e vai con Defrel. L’attaccante lascia poi spazio a Berardi per la battuta diretta del compagno: determinante Donnarumma ad opporsi. Poco dopo lo stesso portiere milanista è bravo ad anticipare lo scatenato Sansone in uscita a terra. 

Quando siamo al 30′ di gioco il risultato di Sassuolo-Milan è di 1-0 in favore degli emiliani. I rossoneri hanno creato diverse palle gol impegnando severamente Consigli. Al minuto 23′ il portiere dei locali è chiamato agli straordinari schiaffeggiando in corner una conclusione da fuori di Kucka. Il Milan sembra in controllo della gara ma al 26′ il Sassuolo si porta in vantaggio con un missile di Duncan. Dagli sviluppi di un corner Berardi appoggia al limite per Duncan che ha tutto il tempo di scaricare un bolide violentissimo che incenerisce Donnarumma. Si sblocca il risultato al Mapei Stadium! 

Quando siamo al 10′ di gioco il risultato di Sassuolo-Milan è sempre di 0-0. Ritmi altissimi fin da subito al Mapei Stadium dove le due squadre si affrontano a viso aperto. La prima chance enorme del match è per il Milan: Bonaventura ha lo spazio al limite dell’area per cercare la conclusione. Il tiro del centrocampista rossonero trova la corta respinta di Consigli; sulla ribattuta arriva Honda che non riesce nel tap-in vincente a tu per tu con il portiere avversario. Fortunato e bravo Consigli che poco dopo si ripete su una bordata dello stesso Honda. All’8′ il Milan mette nuovamente i brividi al Sassuolo: contropiede di Bacca che se ne va in velocità a Vrsaljko e Cannavaro. Il tiro del colombiano dal limite viene poi deviato in corner. 

Sassuolo-Milan, si comincia: la sfida del Mapei Stadium assume valenza importante nella corsa allEuropa, soprattutto dopo il pareggio nel lunch match allo stadio Olimpico. Vediamo allora quali sono le formazioni ufficiali di una partita che ha il suo calcio dinizio alle ore 15. SASSUOLO (4-3-3): 47 Consigli; 11 Vrsaljko, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 13 Peluso; 7 Missiroli, 4 Magnanelli, 32 Duncan; 25 D. Berardi, 92 Defrel, 17 N. Sansone. In panchina: 1 Pomini, 79 Pegolo, 23 Gazzola, 5 Antei, 26 Terranova, 3 Longhi, 6 L. Pellegrini, 8 Biondini, 16 Politano, 29 Trotta, 9 Falcinelli. Allenatore: Eusebio Di Francesco MILAN (4-4-2): 99 G. Donnarumma; 2 2 De Sciglio, 33 Alex, 17 C. Zapata, 31 Antonelli; 10 Honda, 27 Kucka, 91 Bertolacci, 28 Bonaventura; 70 Bacca, 45 Balotelli. In panchina: 32 Abbiati, 1 Diego Lopez, 96 Calabria, 25 S. Simic, 13 A. Romagnoli, 73 Locatelli, 4 José Mauri, 16 A. Poli, 72 K. P. Boateng, 7 Menez.

Sassuolo-Milan si gioca tra poco al Mapei Stadium di Reggio Emilia, e sarà diretta dall’arbitro Piero Giacomelli della sezione di Trieste. L’arbitro in questa stagione ha diretto dodici partite, estraendo in totale trentotto cartellini gialli, due doppi gialli e nessun cartellino rosso. Giacomelli ha diretto due match del Millan nell’attuale campionato, uno contro l’Empoli vinto per 2-1 ed uno contro l’Atalanta terminato 0-0, ed un match del Sassuolo contro il Napoli perso per 3-1 per i neroverdi. Giacomelli ha diretto una gara nelle scorse stagioni al Mapei Stadium, estraendo tre cartellini gialli e nessun rosso. Nessuna gara diretta da Giacomelli al Milan lontano da San Siro. I suoi assistenti saranno Vuoto e Paganessi, il quarto uomo sarà Manganelli.

Al Mapei Stadium si gioca Sassuolo-Milan, importante dal punto di vista della classifica nelle posizioni che possono qualificare alla prossima Europa League. I rossoneri vogliono fare il vero salto di qualità contro i neroverdi. Il Milan infatti è a -1 dall’Inter e cercherà di vincere in trasferta per superarlo almeno fino al posticipo di questa sera. Andiamo a vedere i numeri raccolti fino a questo momento. I ragazzi di Eusebio Di Francesco sono settimi con 41 punti grazie a 10 vittorie, 11 pareggi e 6 sconfitte grazie a 34 gol fatti e 31 subiti. Dall’altra parte invece quella di Sinisa Mihajlovic è sesta a 47 con 13 successi, 8 pari e 6 ko grazie a 39 reti segnate e 28 subite. C’è grande equilibrio nel possesso palla medio a partita che è 24’2” a 24’42”. Le conclusioni invece sono 236 a 297, nello specchio 122 a 146.

Analizziamo insieme la chiave tattica del match Sassuolo-Milan. Mister Di Francesco si affiderà ad un 4-3-3, modulo propositivo con il tridente composto da Defrel, Berardi e Sansone. Un centrocampo compatto che vedrà in cabina di regia Missiroli, Magnanelli e Duncan. Sulle fasce, invece, ci saranno Vrsaljko e Peluso con Cannavaro ed Acerbi centrali di difesa. Passiamo al Milan con Sinisa Mihajlovic che schiererà un 4-4-2, modulo un po’ più contenitivo con Bacca e Balotelli davanti visto l’infortunio di Niang. Sulle fasce agiranno sicuramente De Sciglio ed Antonelli, mentre in cabina di regia spazio a Honda, Kucka, Montolivo e Bonaventura per il match contro i neroverdi. 

, partita diretta dall’arbitro Piero Giacomelli e valida per la ventottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, si gioca oggi alle ore 15 presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia. E una sfida diretta per le posizioni che qualificano in Europa League: entrando in questa giornata infatti il Sassuolo occupava la settima posizione in classifica con 41 punti, mentre il Milan era sesto con 47.

Volendo riassumerla in un paio di righe potremmo dire questo: in caso di vittoria, il Milan taglierebbe forse fuori il Sassuolo dalla corsa al sesto posto, mentre i neroverdi riaprirebbero tutto prendendosi i tre punti. Il pareggio lascerebbe le cose invariate; segnerebbe però, se non altro, il decimo risultato utile consecutivo per il Milan, cosa che non accadeva da tre anni. 

Un Milan galvanizzato dallaver raggiunto la finale di Coppa Italia dopo 13 anni; sicuramente lAlessandria non rappresentava un grandissimo ostacolo, ma intanto sono arrivati cinque gol che fanno sempre bene al morale e che ci hanno riproposto un Jeremy Menez capace di fare la differenza, e che ora potrebbe essere larma in più sulla strada verso la Champions League. Già, perchè il reale obiettivo del Milan è quello: raggiungere il terzo posto. Gli ultimi risultati hanno detto che si può fare: la distanza è di 6 punti, non tantissimi, e ci sono delle sfide dirette che possono ridurla ulteriormente.

Il Sassuolo però rappresenta un ostacolo da non sottovalutare: non soltanto perchè nella breve storia in Serie A si è dimostrato più di una bestia nera per il Milan – soprattutto Domenico Berardi – ma anche perchè al Mapei Stadium i neroverdi hanno tenuto un ruolino di marcia invidiabile, fatto di 21 punti in 13 partite. Vero è anche che nelle ultime sette il Sassuolo ha vinto soltanto una volta (contro lEmpoli), ma a Reggio Emilia è semper difficile andare a imporre il proprio gioco.

Il 2-0 esterno contro la Lazio ha inoltre dimostrato che lo splendido girone di andata dei ragazzi di Eusebio Di Francesco (chiuso con 32 punti) non era un caso e che questa squadra ha ancora tante energie da mettere in campo nel tentativo di realizzare il sogno Europa League. Non ci resta che metterci comodi e stare a vedere come andrà a finire: il Milan vola sulle ali dellentusiasmo, sta forse vivendo il migliore momento della sua stagione e sta altresì dimostrando che gli investimenti estivi avevano una loro logica.

Il Sassuolo però arriva da due vittorie consecutive grazie alle quali è riuscito a risollevarsi da settimane di flessione, e rappresenta una grande realtà del nostro calcio chiamata ora a fare il definitivo salto di qualità (visto che ormai di sorpresa si può parlare il giusto). Diamo allora la parola al campo senza indugiare oltre, perchè ormai ci siamo: la diretta di Sassuolo-Milan, valida per la ventottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sta per cominciare

La diretta tv di Sassuolo-Milan sarà trasmessa dai canali della pay tv del satellite su Sky Calcio 2 (attivo anche il servizio di pay per view, codice dacquisto 491311); e da quelli della pay tv del digitale terrestre, su Premium Calcio 1 e Premium Calcio 1 HD. Per gli abbonati alle due piattaforme ci sarà inoltre la possibilità di seguire la partita in diretta streaming video (dunque su PC, tablet e smartphone), attivando senza costi aggiuntivi le applicazioni Sky Go e Premium Play. Informazioni utili sulla giornata di campionato arriveranno dal sito ufficiale della Lega Calcio, allindirizzo www.legaseriea.it, e dal suo corrispettivo Twitter @SerieA_TIM.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori