Probabili formazioni/ Torino-Lazio: quote, le ultime novità live. I migliori (Serie A 28^ giornata, oggi 6 marzo 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Torino-Lazio: quote, le ultime novità live sui migliori per la partita di Serie A valida per la 28^ giornata che si gioca alle 12.30. (oggi domenica 6 marzo 2016)

belotti_capelli
Andrea Belotti (Infophoto)

Allo Stadio Olimpico di Torino la squadra di Giampiero Ventura ospita la Lazio di Stefano Pioli. Entrambe le squadre vivono un periodo altalenante e cercano un successo per tornare a dire la loro in classifica. Andiamo a vedere quali sono i migliori visti fino a questo momento. Antonio Candreva con 7 reti è quello che ha segnato di più con la maglia biancoceleste mentre Andrea Belotti, con 6, è quello granata. I due sono anche i calciatori che hanno rispettivamente tirato di più con 45 e 38 conclusioni. I due si confermano anche i migliori assistman Belotti insieme a Immobile ha fatto otto assist Candreva come Keita ne ha fatti sette. I giocatori con il maggior numero di minuti giocati sono per i padroni di casa Emiliano Moretti (2490 minuti giocati) e per gli ospiti Marco Parolo (1928).

Torino e Lazio si sfideranno per la ventottesima giornata di Serie A. Tra le file del club granata il giocatore più atteso è sicuramente Ciro Immobile. L’ex giocatore del Siviglia in nove partite con il Torino ha segnato tre gol, quindi i tifosi del Torino si aspettano un suo gol contro i biancocelesti tra le mura casalinghe. Per lui cinquanta attacchi finora e venticinque occasioni da gol. Passiamo alla Lazio, con mister Pioli che dovrebbe lanciare dal primo minuto Alessandro Matri. L’attaccante ex Juventus e Milan ha segnato quattro gol in diciassette partite disputate con la maglia della Lazio in questa stagione, un po’ pochi per i tifosi biancocelesti. Trentuno i suoi attacchi in stagione, undici le occasioni da gol e per questo motivo mister Pioli ha deciso di schierarlo dall’inizio contro il Torino.

Nei granata c’è soltanto Glik sotto diffida, per cui Ventura non dovrebbe avere eccessivi problemi a differenza di Pioli che pur non avendo diffidati deve fare fronte alla squalifica di Mauricio, la quale va ad aggiungersi agli infortuni che stanno decimando la retroguardia, con Gentiletti, Basta e Radu fermi ai box.

La gara del lunch time della domenica di Serie A si gioca allo Stadio Olimpico di Torino tra la squadra di Giampiero Ventura e la Lazio di Stefano Pioli. Andiamo a vedere quali sono i dubbi dei due tecnici. Il mister granata deve scegliere se mandare in campo Zappacosta o Silva per sostituire l’infortunato Avelar. In mezzo al campo invece Benassi è favorito per una maglia da titolare su Acquah. Dall’altra parte invece Candreva e Felipe Anderson sono favoriti per partire dietro la punta di peso. Questa se la giocano in tre: Alessandro Matri, Miroslav Klose e Alessandro Matri.

Si gioca oggi alle ore 12.30; è l’anticipo dell’ora di pranzo della ventottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016 e si gioca allo stadio Olimpico del capoluogo piemontese. Poco da chiedere ormai per entrambe le squadre in questa stagione troppo anonima sia per i granata sia per i biancocelesti: vincere è comunque importante per ritrovare serenità anche nel rapporto con i tifosi, che certamente non sono soddisfatti del rendimento delle squadre di Giampiero Ventura e Stefano Pioli. L’arbitro della partita sarà il signor Davide Massa della sezione Aia di Imperia; andiamo adesso a studiare quelle che sono le probabili formazioni di Torino-Lazio, con uno sguardo anche alle quote per chi vorrà scommettere sull’esito di questo incontro.

Queste le quote Snai per Torino-Lazio, partita valida per la ventottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016: la vittoria del Torino (segno 1) vale 2,35; il pareggio (segno X) vale 3,15 mentre la vittoria della Lazio (segno 2) vi permetterà di vincere 3,25 volte la somma giocata.

La nota più positiva del Torino 2015-2016 è il grande spazio per i talenti italiani, giovani come Baselli, Benassi e Belotti oppure recuperati come Immobile, che sta rinascendo proprio nella piazza che lo aveva consacrato come capocannoniere del campionato soltanto un anno e mezzo fa. La coppia Belotti-Immobile ha subito fatto bene, rivitalizzando anche l’ex Palermo che fino a Natale aveva segnato un solo gol. In difesa invece si fa più ampio ricorso agli stranieri, come è giusto che sia quando hai a disposizione capitan Glik e un uomo mercato come Maksimovic, per il quale in estate certamente partirà un nuovo tormentone. Dopo la parentesi Ichazo, in porta è ormai tornato stabilmente titolare Padelli.

Emergenza continua in difesa; oggi a Torino toccherà alla coppia Hoedt-Bisevac, che di certo non avranno grande intesa, ma d’altronde non ci sono molte altre possibilità. Altri problemi assortiti sono le condizioni non ottimali di Radu e Basta e l’influenza che ha tormentato Matri e Marchetti nei giorni scorsi, quindi Pioli dovrà fare di necessità virtù quando si tratterà di stilare la formazione titolare, pensando anche al prossimo impegno con lo Sparta Praga negli ottavi di finale di Europa League, che ormai è il primo obiettivo stagionale per i biancocelesti capitolini.

1 Padelli; 19 Maksimovic, 25 Glik, 24 Moretti; 7 Zappacosta, 15 Benassi, 20 Vives, 16 Baselli, 33 B. Peres; 9 Belotti, 10 Immobile. All. Ventura.

A disp.: 28 Ichazo, 13 Castellazzi, 5 Bovo, 18 Jansson, 21 G. Silva, 3 Molinaro, 4 Obi, 6 Acquah, 8 Farnerud, 11 Maxi Lopez, 17 Martinez.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Gazzi, Avelar.

 22 Marchetti; 29 Konko, 2 Hoedt, 13 Bisevac, 19 Lulic; 16 Parolo, 20 Biglia, 21 Milinkovic-Savic; 87 Candreva, 17 Matri, 10 F. Anderson. All. Pioli.

A disp.: 99 Berisha, 26 Radu, 5 Braafheid, 8 Basta, 7 Morrison, 23 Onazi, 32 Cataldi, 88 Kishna, 6 Mauri, 14 Keita, 11 Klose, 9 Djordjevic.

Squalificati: Mauricio.

Indisponibili: De Vrij, Gentiletti.

 

Arbitro: Massa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori