PRONOSTICI CHAMPIONS LEAGUE/ Le partite di ritorno degli ottavi di finale. Focus su Zenit-Benfica (oggi 9 marzo 2016)

- La Redazione

Pronostici Champions League: le partite di ritorno degli ottavi di finale. Martedì 8 e mercoledì 9 marzo le prime quattro partite, ecco le previsioni sull’esito e sulla qualificazione

Zidanegiaccacravatta
Foto Infophoto

Zenit San Pietroburgo-Benfica apre questo mercoledì di Champions League alle ore 18.00, diamo dunque uno sguardo ad altre quote offerte sulla partita fra i russi e i portoghesi. Ad esempio, prendiamo in considerazione il risultato a fine primo tempo: il segno 1 dopo i primi 45 minuti è quotato a 2,70, il segno X a 2,10 e il segno 2 a 4,35. Quanto al risultato esatto, il più probabile è il pareggio per 1-1 che è quotato a 6,00, seguito da due vittorie dello Zenit: 1-0 che è quotato a 7,00 e 2-1 che è quotato a 8,00.

Nell’altra partita di Champions League di mercoledì 9 marzo 2016, lo Zenit San Pietroburgo deve ribaltare l’1-0 ottenuto dal Benfica nella gara di andata. Alla squadra russa serve un successo con due gol di scarto, quindi risultati tipo 2-0, 3-1, 4-2 eccetera. Il pronostico delle quote SNAI lascia spazio alle speranze per lo Zenit, il cui successo negli ottavi di ritorno (segno 1) è favorito e valutato 1,95. 3,40 è la quota corrispondente al segno X per l’eventuale pareggio, che premierebbe in ogni caso il Benfica, mentre il segno 2 per l’affermazione esterna dei portoghesi vale 4 volte la posta in palio. Opzione Under quotata 1,70, Over 2,05, Goal 1,83 e NoGoal 2,05.  

Pronostici Champions League: diamo un’occhiata alle quote proposte da SNAI per il big match del mercoledì di coppa, la partita di ritorno tra Chelsea e PSG che si terrà a Stamford Bridge dalle ore 20:45. Si parte dal 2-1 per i francesi e il pronostico per il return match è più equilibrato che mai: sia il segno 1 per la vittoria del Chelsea, che il segno 2 per il successo esterno del PSG sono quotati 2,65. Più in alto il segno X per l’eventuale pareggio, che promuoverebbe i parigini: quota 3,35. Opzione Under quotata 1,75, Over 1,95, Goal 1,75 e NoGoal 1,95. Quanti gol saranno segnati nei 90 minuti regolamentari? SNAI valuta lo 0-0 a quota 9,50, l’1 a 4,30, il 2 a 3,20, il 3 a quota 4, il 4 a 5,80 e superiori a 7. 

Seconda giornata dedicata agli ottavi di Champions League, secondo appuntamento con i pronostici sulle partite: nelle prime due gare, andate in scena ieri, sostanzialmente il campo ha rispettato quelle che erano le previsioni della vigilia; questa sera però le partite sono ben più equilibrate rispetto all’esito dell’andata, e dunque qualche sorpresa potrebbe saltare fuori. Presentiamo dunque le due gare e relativi pronostici.

Lo Zenit può ribaltare la sconfitta di misura patita all’andata in Portogallo, ma dovrà offrire una prestazione attenta soprattutto in fase difensiva. Il goal dei lusitani era infatti giunto all’ultimo minuto di gioco, dopo l’espulsione di Criscito (che sarà infatti assente al ritorno). I russi possono quindi passare il turno, ma si prevede una partita combattuta che può terminare anche all’over-time o ai rigori.

All’andata si sono imposti i francesi per 2 a 1 con un goal di Cavani nel finale, entrato dalla panchina. L’ex David Luiz è convinto della qualificazione dei PSG, che infatti sembra più solido del Chelsea di quest’anno, apparso troppo vulnerabile e discontinuo. Possibile pareggio, con conseguente passaggio del turno per la squadra di Parigi.

Tra i pronostici per gli ottavi di ritorno di Champions League rientrano anche le quote per la partita tra i tedeschi del Wolfsburg e i belgi del Gent. Si parte dal risultato di 3-2 a favore del Wolfsburg, che all’andata è riuscito ad ipotecare la qualificazione realizzando tre reti in trasferta. SNAI punta forte sul successo dei tedeschi anche nel return match: 1,50 è la quota attribuita al segno 1 mentre il segno 2 per l’affermazione esterna del Gent, cui occorre una vittoria con due gol di scarto, è fissato a quota 6,25. Il segno X per il pareggio infine corrisponde a quota 4,35. Opzione Under a 2,20, Over 1,60, Goal 1,70 e NoGoal 2,05. Sembra quindi difficile che il Gent riesca ad ottenere una vittoria per 0-2 o per 1-3 (col 2-3 si andrebbe ai tempi supplementari, mentre dal 3-4 in avanti passerebbero i belgi). Difficile ma non impossibile, se pensiamo che all’andata il Gent realizzò due reti in soli 9 minuti. 

Non sarà assolutamente semplice per Salah e soci vincere a Madrid magari ribaltando il due a zero subito all’andata. Sarà una partita importante da tutti i punti di vista, le quote Snai non pensano ad una vittoria della Roma, anzi, l’1 del Real Madrid è anche molto basso. Infatti la vittoria dei madrileni è data a 1,40, il pareggio è quotato a 5,25 mentre il due della Roma è dato a 7. Per quanto riguarda l‘Under 2,5 è dato a 2,70 contro l’Over dato a 1,40 mentre il Goal ha una quota di 1,60 contro il No Goal da 2,20.

Analizzando i pronostici di Champions League per queste partite di ritorno degli ottavi, diamo uno sguardo al bilancio che il Real Madrid ha messo insieme contro formazioni italiane. Naturalmente parliamo di tanti precedenti: già con la sola Roma ci sono quattro incroci, con i blancos che al Bernabeu hanno ottenuto una sola vittoria, a fronte di un pareggio e due sconfitte, venendo eliminati nell’unica circostanza in cui si trattava di sfida sui 180 minuti e non girone. In totale il Real Madrid ha affrontato squadre italiane nel suo stadio in ben 35 occasioni: ha vinto 23 volte, ottenuto 4 pareggi e perso in 8 occasioni. Nelle ultime tre sfide doppie è andata male: sempre eliminato, e sempre dalla Juventus. Per trovare l’ultima qualificazione “secca” dei blancos contro una formazione italiana, dobbiamo risalire addirittura al primo turno di Coppa UEFA 1987-1988: allora fu eliminato il Napoli, con il 2-0 del Bernabeu e il pareggio per 1-1 del San Paolo. Fu quella la quinta volta consecutiva in cui il Real eliminava una squadra del nostro Paese; la serie era iniziata dopo che l’Inter aveva fatto fuori gli spagnoli nei quarti di Coppa dei Campioni 1966-1967.

Quando si parla di pronostici di Champions League, vale sempre la pena di andare a vedere, oltre alle quote previste per una partita, quale sia il trend che accompagna le squadre in campo. Ci vengono qui in aiuto le statistiche di uefa.com, che ci dicono come per il Wolfsburg questa sia la prima partita ufficiale, nella sua storia, contro una formazione belga. Il Gent invece soltanto una volta ha giocato in Germania, e attenzione: vinse 3-2 e si qualificò, anche se era una partita di andata. Il 14 luglio del 2001, nel terzo turno di Intertoto (di fatto i preliminari di Coppa UEFA, che però all’epoca erano un torneo vero e proprio), il Gent espugnò lo stadio del Werder Brema grazie alla doppietta di Oyawole e al gol di Anic (al ritorno perse 1-0). Un risultato identico a questo, lo sappiamo, regalerebbe alla formazione belga la qualificazione ai quarti di finale di Champions League.

Siamo pronti a vivere un’altra intensa giornata di Champions League 2015-2016: dopo le tre settimane di pausa iniziano questa sera le partite valide per il ritorno degli ottavi di finale. Come sempre il programma è diviso in due settimane: oggi e domani dunque le prime quattro sfide, studiamo subito i possibili pronostici sulle due gare che ci attendono martedì 8 marzo (il calcio d’inizio è previsto in entrambi i casi alle ore 20:45).

All’andata vinsero i tedeschi per 3 a 2, grazie alla doppietta di Draxler a al goal di Kruse. Il Gent ha dimostrato di avere una forte motivazione, riaprendo il discorso qualificazione con due reti negli ultimi dieci minuti. Per passare il turno ne dovrà quindi segnare altre due (senza subirne alcuna) in casa del Wolfsburg, un’impresa non facile. Sebbene senza tre giocatori infortunati (Dost, Jung e Seguin) i forti padroni di casa, sempre vincenti tra le mura amiche nel girone eliminatorio, non dovrebbero avere problemi a chiudere la pratica con una vittoria, sancendo la conclusione del sogno del Gent, che si può comunque dire soddisfatto delle prestazioni europee fornite sino a questo punto. 

Impresa molto difficile per gli undici di Spalletti, chiamati a ribaltare lo 0 a 2 subito all’andata. Le probabilità di passare il turno per i giallorossi sono ridotte al lumicino, soprattutto dopo il forfait di De Rossi e Rudiger. Dall’altra sponda, il Real è reduce da una vittoria di mostruose proporzioni contro il Celta Vigo in campionato (7 a 1), segno dell’elevata concentrazione della squadra di Zidane. Probabile una vittoria per la squadra spagnola, con tanti goal da entrambe le parti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori