PROBABILI FORMAZIONI / Crotone-Lanciano: quote e ultime notizie live. Gli assenti (Serie B 34^giornata, oggi venerdì 1 aprile 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Crotone-Lanciano (Serie B): quote e ultime notizie live. Partita in programma venerdì 1 aprile 2016 allo stadio Ezio Scida di Crotone, anticipo della 34^giornata

ternana_crotone
(dall'account Twitter @TernanaOfficial)

Ricapitoliamo i giocatori assenti per l’anticipo della 31^giornata di Serie B, tredicesima del girone di ritorno. Il Crotone di Ivan Juric deve fare a meno dello squalificato Gian Marco Ferrari, difensore classe 1992 solitamente titolare nella retroguardia a tre. Fuori per problemi fisici invece i difensori Yao e Modesto e i centrocampisti Paro e Fazzi. Per quanto riguarda la Virtus Lanciano non ci sono giocatori squalificati, ma tre indisponibili per infortunio: il difensore rumeno Deian Boldor, il terzino destro Salviato e l’esterno d’attacco Di Francesco, che a causa dell’ultimo problema muscolare ha dovuto rinunciare anche all’esordio con la Nazionale Under 21. 

Qualche ballottaggio nelle due formazioni, che si affrontano questa sera allo stadio Scida per l’anticipo della 34^giornata di Serie B. Per quanto riguarda il Crotone il rumeno Balasa è in lizza con Cremonesi per una maglia da titolare nel terzetto difensivo, mentre la presenza dello spagnolo Garcia Tena sembra più sicura. A centrocampo soliti dubbi per la coppia di mezzo: Capezzi e Salzano sono insidiati rispettivamente da Barberis e Sabbione; per quanto riguarda l’attacco invece Di Roberto sembra in leggero vantaggio su Federico Ricci, solitamente titolare; per il vertice sinistro invece più Palladino di Stoian. Fronte Virtus Lanciano: gerarchie definite tra difesa e centrocampo, in attacco il ballottaggio è tra il giovane Federico Bonazzoli e il più difensivo Vastola. 

La giornata di Serie B si apre con la sfida dello Stadio Ezio Scida tra il Crotone di Ivan Juric e il Lanciano di Primo Maragliulo. I calabresi sono secondi in classifica con 67 punti grazie a 19 successi, 10 pareggi e 4 sconfitte con 52 gol fatti e 28 subiti. Dall’altra parte invece gli abruzzesi sono in quattordicesima posizione a 39 dopo 11 successi, 8 pari e 4 ko con 33 reti siglate e 40 incassate. C’è equilibrio nel possesso palla medio a partite, con i padroni di casa che sono a 25’18” e gli ospiti a 24’13”. La squadra di casa tira di più con una media di 12.3 conclusioni di cui 5.1 in porta rispetto alle 11.3 degli ospiti di cui nello specchio solo 3.6. Le palle giocate sono 567.6 a 511.3, con una percentuale di passaggi completati pari a 61.8% a 60.2%. La supremazia territoriale è invece 9’58” a 8’35”.

I calabresi sono secondi in classifica e vorranno vincere contro la Virtus che ha perso la partita precedente. La formazione di Juric ha perso la testa della classifica nella scorsa giornata di campionato e vorrebbe subito rimediare. Il bomber del Crotone è Ante Budimir, 13 gol in stagione in 31 presenze, dovrà essere lui a caricare i compagni che dovranno vincere la partita. Il Lanciano invece punterà su Nicola Ferrari, sette gol per lui e pronto ad incrementare il bottino di gol e soprattutto per riportare i tre punti in Abruzzo. E’ chiaro che la partita tende a favore dal Crotone secondo in classifica.

Il Crotone è la seconda forza del campionato ma è anche una squadra abbastanza fallosa. Probabilmente, questo è uno dei segreti del team di Juric che, per la sfida contro gli abruzzesi, dovrà rinunciare allo squalificato Ferrari. Ben cinque i diffidati: Barberis, Cremonesi, Fazzi, Modesto e Paro. Nessuno squalificato per gli ospiti ma quattro calciatori in diffida: Amenta, Aquilanti, Bacinovic e Vastola.

La 34^giornata di Serie B si apre con l’anticipo di venerdì 1 aprile, che si gioca allo stadio Ezio Scida a partire dalle ore 20:30. Crotone in piena corsa per la promozione in Serie A e secondo in classifica con 67 punti: nell’ultima giornata i ragazzi allenati dal croato Ivan Juric sono stati bloccati sullo 0-0 al Partenio di Avellino, ora puntano a tornare subito al successo tra le mura amiche dove in questo campionato hanno perso una sola volta. Il Lanciano invece ha visto interrompersi sabato scorso una serie positiva che durava da da cinque turni, perdendo in casa contro il Perugia (0-1); la Virtus è così rimasta a quota 39 che significa +4 sulla zona playout. All’andata pareggio per 1-1: al vantaggio del Crotone con Federico Ricci rispose per il Lanciano Antonio Piccolo, poi passato allo Spezia nel mercato di gennaio. Passiamo ora alle quote per il pronostico e alle probabili formazioni di Crotone-Lanciano.

Come detto il Crotone ha ceduto il fattore campo solo una volta, il 30 gennaio contro il Perugia (1-2); anche questo sbilancia il pronostico SNAI dalla parte dei pitagorici, la quota per il segno 1 è abbassata a 1,55. 3,65 è invece la valutazione attribuita al segno X per il pareggio, mentre il ‘2’ per il colpo esterno del Lanciano vale 7,50. Opzione Under quotata 1,65, Over 2,10, Goal 2 e NoGoal 1,73.

Il modulo del Crotone è l’ormai solito 3-4-3. Cordaz giocherà tra i pali, davanti a lui il terzetto difensivo vedrà all’opera Balasa, Claiton Dos Santos e Garcia Tena (ancora fuori causa l’ivoriano Yao). A centrocampo i ballottaggi riguardano la coppia centrale: i favoriti per giocare dall’inizio sono Capezzi e Salzano mentre Giuseppe Zampano e Martella agiranno sulle fasce laterali. Del tridente d’attacco dovrebbe far parte Di Roberto, perché Federico Ricci è rientrato affaticato dagli impegni con la nazionale Under 21. A completare il reparto offensivo il croato Budimir, fresco di riscatto e rinnovo fino al 2019 e Palladino.

Reduce dalla sconfitta casalinga contro il Perugia, che ha fermato la serie di 5 risultati utili consecutivi, il Lanciano di Primo Maragliulo si presenterà allo Scida con il modulo ad Albero di Natale. Assenti gli infortunati Salviato e Di Francesco: nella difesa a quattro, davanti al portiere Cragno, Aquilanti agirà come terzino destro, Di Matteo giocherà dall’altra parte mentre i centrali saranno Rigione ed Amenta. Per il terzetto di mezzo previsti Rocca, Bacinovic e Vitale, per l’attacco invece due alternative: Marilungo e Vastola dietro e Nicola Ferrari oppure Bonazzoli inserito sulla trequarti al posto di Vastola, per un trio più marcatamente spinto. 

Crotone (3-4-3): 1 Cordaz; 8 Balasa, 3 Dos Santos, 34 Garcia; 27 G.Zampano, 28 Capezzi, 20 Salzano, 24 Martella; 9 Di Roberto, 17 Budimir, 14 Palladino

 

Allenatore: Ivan Juric

Virtus Lanciano (4-3-2-1): 12 Cragno; 2 Aquilanti, 16 Rigione, 6 Amenta, 27 Di Matteo; 29 Rocca, 8 Bacinovic, 24 Vitale; 9 Marilungo, 17 Vastola; 14 N.Ferrari

Allenatore: Primo Maragliulo

 

 

Arbitro: Ivano Pezzuto (sezione di Lecce)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori