CONSIGLI FANTACALCIO 2016/ Le formazioni di Serie A, i giocatori da schierare: Gasperini rilancia Cerci (33^ giornata 16-17 aprile)

- La Redazione

Consigli Fantacalcio 2016: le formazioni di Serie A, i giocatori da schierare secondo la nostra redazione sportiva in base alle partite della 33^ giornata (16-17 aprile)

Fantacalcio2014
Infophoto

Il Genoa giocherà in casa del Carpi e il tecnico Gasperini ha intenzione di rilanciare Alessio Cerci in attacco che giocherà accanto a Pavoletti, attaccante titolare del club ligure. Cerci a Genova ha sicuramente scoperto una nuova vita da calciatore dopo le brutte esperienze a Madrid con l’Atletico e con il Milan. Il tecnico del Genoa spera di poter avere il Cerci importante delle ultime partite dei rossoblu. E tutti i fantallenatori vorranno sicuramente puntare sull’ex esterno del Torino.

Tornerà a giocare da titolare Rodrigo Palacio, giocatore argentino che Mancini vorrà gettare nella mischia in vista del match contro il Napoli in programma questa sera allo stadio Meazza. Un incontro delicato soprattutto perché l’Inter a sei punti dalla Roma spera ancora nel terzo posto, il Napoli a sei punti dalla Juventus crede nello Scudetto. Mancini proporrà il tridente formato da Icardi, Perisic e appunto Palacio, mentre il Napoli punterà ancora su Gabbiadini come profilo ideale per la formazione dei partenopei.

Tre gli anticipi della 33^giornata di Serie A. Sabato 16 aprile 2015 si parte con Bologna-Torino delle ore 15, poi Carpi-Genoa alle 18 e Inter-Napoli alle 20:45. Il turno di Fantacalcio parte quindi prima del solito, c’è tempo fino alle 14:30 e spiccioli per sciogliere gli ultimi dubbi ed inserire la formazione titolare. Proviamo ad individuare tre giocatori ‘a rischio’, ovvero che potrebbero anche non partire dall’inizio o comunque non troppo redditizi fino ad ora in termini fantacalcistici. Consigli Fantacalcio Bologna-Torino: un nome interessante può essere quello di Luca Rizzo, giocatore non tra i più reclamizzati ma che potrebbe regalarvi soddisfazioni in questo finale di campionato. In prestito dalla Sampdoria (è cresciuto nel vivaio biancoceleste), è partito titolare in tre delle ultime quattro giornate dimostrando di calzare a pennello negli schemi di Roberto Donadoni. Che potrebbe anche farlo partire sulla linea degli attaccanti: chissà che non ci scappi l’inserimento vincente, finora il centrocampista classe 1992 non ha ancora trovato la via del gol ‘limitandosi’ a 3 assist. Chi lo ha acquistato, in estate o durante l’anno, lo rischi nel centrocampo titolare: per lui potrebbe essere la volta buona. Consigli Fantacalcio Carpi-Genoa: un rischio è sicuramente Jerry Mbakogu. L’attaccante nigeriano, coetaneo di Rizzo, ha siglato solamente un gol quest’anno e peraltro su calcio di rigore, il 17 gennaio contro la Sampdoria. Ciononostante Castori lo schiera regolarmente come unica punta di ruolo nel suo 4-4-1: Mbakogu sa tener palla e far salire la squadra, oltretutto le sue progressioni possono aprire varchi interessanti nelle difese avversarie. Ora però il Carpi ha bisogno di gol e in casa contro il Genoa il ventitreenne nigeriano è chiamato a dare una risposta in tal senso. Concludiamo con il terzo anticipo: Consigli Fantacalcio Inter-Napoli. Il rischio è Stevan Jovetic che proprio contro i partenopei ha siglato il suo ultimo gol, nei quarti di Coppa Italia del 19 gennaio. Nelle probabili formazioni della partita non è dato titolare, Mancini però ci ha abituato bene in tema di sorprese e potrebbe affidarsi al talento del montenegrino, su cui del resto tanto aveva puntato ad inizio stagione. Insomma, come titolare o prima riserva un posto per Jovetic tenetelo

Per decidere la formazione da schierare in vista della 33^ giornata di Serie A, sicuramente un aspetto importante da considerare sono gli assist, che regalano un punto di bonus. Diamo uno sguardo allora alla classifica ufficiale stilata dalla Lega di Serie A sui migliori assist-man. In primo piano il Napoli, perché ai primi due posti troviamo Marek Hamsik (23) e Lorenzo Insigne (22) se consideriamo tutti gli assist per il tiro di un compagno. Insigne però è più fortunato perché 8 di questi assist sono stati tramutati in gol contro i 5 di Hamsik. Il Napoli però gioca a San Siro contro l’Inter ed è privo di Higuain, dunque non sarà una partita facile. Altre citazioni vanno inevitabilmente ad Antonio Cassano e Mohamed Salah, autori di 20 assist a testa, ma anche a Riccardo Saponara che è a quota 19, di cui ben 8 tramutati in gol.

Dando uno sguardo a portieri e difensori che meritano di essere consigliati per le vostre formazioni in vista della 33^ giornata di Serie A, è inevitabile consigliare in blocco la retroguardia della Juventus. Consiglio banale, vero, ma d’altronde se la capolista gioca in casa contro un Palermo allo sbando è inevitabile partire da Buffon & Company – potrebbe scapparci anche il bonus del modificatore. Se invece volete andare in cerca di bonus, giova ricordare Eros Pisano del Verona e Alex del Milan, rispettivamente a quota 4 e 3 gol all’attivo.

Ricapitoliamo i giocatori squalificati per la 33^giornata di Serie A. Tra le partite del sabato compare Ezequiel Munoz, difensore del Genoa che salterà la trasferta contro il Carpi. In Inter-Napoli (sabato ore 20:45) rientrano Koulibaly e Mertens oltre a mister Sarri, ma sarà ancora fuori gioco Higuain che spera se non altro di vedersi ridurre la squalifica (al momento deve scontare ancora 3 turni). In Atalanta-Roma di domenica (ore 12:30) i padroni di casa dovranno fare a meno di due centrocampisti titolari: Cigarini e l’olandese De Roon. In Fiorentina-Sassuolo lo squalificato è Astori, uno per parte invece per Juventus-Palermo: il bianconero Zaza ed il palermitano Quaison. L’Hellas Verona riceve il Frosinone al Bentegodi senza il terzino francese Souprayen, i Ciociari dal canto loro non potranno impiegare i difensori centrali Ajeti e Blanchard. Il centrocampista polacco Zielinski salterà Lazio-Empoli delle ore 18:00, mentre il difensore Ranocchia non potrà prender parte al posticipo tra Sampdoria e Milan. 

Tanti i calciatori su cui puntare per la 33^ giornata di Serie A che si disputerà fra sabato e domenica. Prima di passare a vedere dunque partita per partita i nostri consigli per il Fantacalcio ricordiamo il programma della 33^ giornata di Serie A: sabato 16 aprile si comincia alle ore 15.00 con Bologna-Torino, alle ore 18.00 Carpi-Genoa, alle ore 20:45 Inter-Napoli. Domenica 17 aprile si parte alle ore 12:30 con Atalanta-Roma, alle ore 15.00 ecco Fiorentina-Sassuolo, Juventus-Palermo, Udinese-Chievo e Verona-Frosinone, poi alle ore 18.00 Lazio-Empoli, infine alle ore 20.45 Sampdoria-Milan.

In Bologna-Torino può essere un’idea schierare Diawara, da evitare invece il portiere Mirante, perforato un po’ troppe volte. Una possibile sorpresa potrebbe essere Brighi, per l’attacco è ideale puntare su Floccari, che fa reparto da solo, mentre per la difesa su Rossettini. Tra le file del Toro è un’ottima idea schierare Vives, terzino che Ventura sta valorizzando a centrocampo, da evitare è invece Maksimovic, probabile panchinaro. Una possibile sorpresa è Obi, l’attaccante di riferimento sicuramente Maxi Lopez, mentre tra i difensori è una “colonna” Glik.

In Carpi-Genoa per quel che riguarda i padroni di casa può essere utile schierare Cofie, da evitare il poco considerato De Guzman. Possibile sorpresa il centrale difensivo Romagnoli, il principale attaccante è sicuramente Mbakogu, in difesa il riferimento è Zaccardo. Il Genoa è in ottima forma: da schierare il ritrovato Dzemaili, da evitare Cerci, impiegato col contagocce, una sorpesa positiva potrebbe essere Rincon. In attacco massima considerazione per Suso, in difesa per De Maio.

In Inter-Napoli, tra le file nerazzurre può essere un’ottima idea schierare Handanovic, il portiere pararigori, da evitare Felipe Melo, spesso nervoso. Brozovic può essere una sorpresa, quanto all’attaccante principe non ci sono dubbi nel designare Icardi; in difesa, invece, Miranda è il “muro”. Nel Napoli va assolutamente schierato Gabbiadini, che ha una media minuti-gol altissima, da evitare Maggio, mentre una sorpresa potrebbe essere il terzino Hysaj. Gli uomini più rappresentativi per l’attacco e la difesa? Insigne e Albiol.

In Atalanta-Roma, tra i bergamaschi occhio a Gomez, da evitare Borriello, impalpabile, una sorpresa potrebbe essere il terzino Dramè. Il muro difensivo è Paletta, mentre in attacco la stella è Pinilla. Tra le file della Roma da schierare il sempre ottimo Florenzi, da evitare De Rossi, tutt’altro che decisivo. Una possibile sorpresa? Digne. L’attaccante principe in questo momento è El Shaarawy, il difensore “roccia” Rudiger.

In Fiorentina-Sassuolo Tello è uno degli uomini più in forma dei viola, da evitare Bernardeschi, mentre una sorpresa potrebbe essere il rilancio di Zarate. Per l’attacco Kalinic è il riferimento principale, per la difesa Rodriguez. Tra i neroverdi da schierare Cannavaro, tornato una sicurezza, da evitare il discontinuo Berardi. Una possibile sorpresa è Defrel, mentre i migliori uomini di attacco e difesa sono Sansone ed Acerbi.

In Juventus-Palermo è da schierare Buffon, praticamente imperforabile, da evitare Evra, ultimamente poco schierato. Una sorpresa potrebbe essere lo scalpitante Zaza, assieme alle sicurezze Morata e Bonucci per attacco e difesa. Nel malandato Palermo uno dei migliori è Hiljemark, da evitare il portiere Sorrentino. Gilardino è il punto di riferimento in avanti, in difesa la sicurezza è Gonzalez, mentre potrebbe essere una sorpresa Trajkovski.

In Udinese-Chievo da schierare Armero, che è tornato a Udine con ottimi risultati, da evitare Karnezis, battuto troppe volte. In attacco il migliore è Thereau, in difesa Danilo, una sorpresa potrebbe essere Kuzmanovic. Tra le file del Chievo è in ottima forma Pellissier, da evitare Meggiorini, impalpabile nelle ultime uscite, mentre una sorpresa potrebbe essere Hetemaj. Cacciatore colonna difensiva, mentre in attacco il più pericoloso è Floro Flores.

Il Verona fanalino di coda ospita il Frosinone: da evitare Gollini, battuto troppo spesso, buona scelta il sempre motivato Pazzini. Punti di riferimento in difesa e in attacco Pisano e Gomez, una sorpresa potrebbe essere Ionita. Per il Frosinone è da schierare Paganini, spesso schierato in modo offensivo, da evitare Leali, che prende troppe reti. Attaccante principe Daniel Ciofani, colonna difensiva Rosi, potrebbe essere una sorpresa Soddimo.

In Lazio-Empoli è da schierare Biglia, sempre una garanzia, da evitare Marchetti, un pò incerto. In attacco la “stella” è Candreva, in difesa Lulic, una sorpresa potrebbe essere Onazi. Tra le file empolesi va schierato Pucciarelli, ottimo contro la Fiorentina, da evitara Saponara, un pò sottotono, una sorpresa potrebbe essere Paredes. I principali riferimenti per l’attacco e la difesa empolese sono Maccarone e Tonelli.

In Sampdoria-Milan va schierato Quagliarella, vera certezza dell’attacco blucerchiato, da evitare Ranocchia, squalificato. Diakitè “colonna” della difesao, possibile sorpresa l’ex di turno, Cassano. Nel Milan da schierare Donnarumma, sempre uno dei migliori, da evitare Balotelli. In attacco e difesa bene Bacca e Romagnoli, possibile sorpresa Boateng.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori