Diretta Sbk 2016 / Superbike streaming video e tv gara-2 Gp Olanda Assen 2016: Vittoria di Rea! (oggi domenica 17 aprile)

- La Redazione

Diretta Sbk 2016, Superbike streaming video e tv di gara-2 del Gp Olanda Assen 2016: gli orari tv, come seguire la corsa sulle reti Mediaset (oggi domenica 17 aprile)

Superbike
(Infophoto)

La gara-2 di Assen 2016 nel Gran Premio d’Olanda in Superbike la vince Jonathan Rea bravo a superare nello scontro diretto il compagno di scuderia Tom Sykes. La gara è stata molto particolare perchè si è passati dal bagnato iniziale al manto stradale che è diventato asciutto e ha costretto quasi tutti al cambio delle gomme per questa variazione della pista. Giusta la strategia della Kawasaki che è andata subito ai box rispetto alle altre. Sul podio sale anche van der Mark che arriva terzo. Il debuttante Savadori da parte sua riesce ad arrivare quarto, seguido da Davies.

Alle ore tredici inizierà la gara di Superbike Sbk per il Gran Premio di Olanda Assen 2016, gara-2. Sul sito della Snai ci propongono quelli che sono i ballottaggi più importanti della gara e che vedranno affrontarsi piloti di grande spessore. Il primo vede contro Fores e Hayden con il secondo favorito a 1.40 e il primo a 2.65. Sfida interessante anche tra Guintoli e Giugliano con il segno 1 a 1.60 e il 2 a 2.15. Tra i favoritissimi per la vittoria finale Rea e Sykes invece in vantaggio c’è il primo con l’1.40 e il secondo è a 2.60. Sfida interessante anche quella che vedrà di fronte Torres e Reiterberger con il segno 1 a 1.35 e il 2 a 2.80. Chiudono i ballottaggi Van Der Mark a 2.15 e Davies a 1.60. Staremo a vedere quello che accadrà su pista, i motori sono caldi e presto si potrà vedere chi riuscirà a vincere.

In attesa di gara-2 del Gran Premio dOlanda 2016 di Superbike, vanno aggiornate le statistiche di Jonathan Rea che ha trionfato nella prima prova, quella di ieri, sul circuito di Assen. Rea è salito a quota 32 successi in Superbike, diventando il quinto pilota più vincente di sempre: lo precedono soltanto Carl Fogarty (59), Troy Bayliss (52), Noriyuki Haga (43) e Troy Corser (33). Questultimo potrebbe essere agganciato oggi da Rea, che ha già staccato Colin Edwards; inarrivabile invece il record di Fogarty riguardo il Gran Premio dOlanda, perchè il britannico ha trionfato per ben 12 volte sulla pista di Assen. Alle sue spalle cè proprio Rea con 8 successi; oggi il campione del mondo in carica potrebbe ulteriormente avvicinarsi. In più, qualora dovesse tenere il passo dello scorso anno, entro la fine della stagione Rea potrebbe anche salire sul podio dei piloti più vincenti in Superbike, scalzando Haga; un anno fa il britannico ha vinto 14 gare, salendo sempre sul podio a eccezione delle due gare in Spagna (sempre quarto) e di gara-2 in Qatar, lultima della stagione, nella quale si ritirò.

Jonathan Rea vince gara-1 del Gran Premio dOlanda 2016 di Superbike. E ancora lui il pilota da battere in questa stagione, e lo ha confermato anche sulla pista di Assen portando a casa la quarta vittoria in sette gare disputate, nelle quali è sempre salito sul podio (ha anche due secondi e un terzo posto); il britannico della Kawasaki ha vinto nel finale precedendo Chaz Davies, e staccandolo anche nella classifica generale: adesso sono 31 i punti di vantaggio del campione del mondo in carica, che ne ha 156 contro i 125 del suo avversario. Sopra quota 100 anche Tom Sykes (100), ma il secondo pilota Kawasaki è stato costretto al ritiro dopo 8 giri, e come lui Van der Mark, Abraham, Davide Giugliano e Sylvain Guintoli. Primo podio stagionale per Nicky Hayden con la Honda; da segnalare che fino a questo momento si tratta del terzo pilota non britannico ad essere salito sul podio (gli altri sono Van der Mark e Giugliano). I britannici hanno occupato 16 dei 12 gradini disponibili.

Grande appuntamento sul circuito di Assen, che ospita il Gran Premio d’Olanda 2016, quarta gara stagionale del Mondiale SBK 2016 delle derivate di serie: la Superbike ci sta proponendo in questo weekend l’appuntamento su questo leggendario tracciato che ha fatto la storia del motociclismo, anche se dopo le modifiche di circa 10 anni fa non è più quello che una volta era definito ‘l’Università della moto’. Ricordiamo la grande novità di quest’anno: al sabato si disputa – oltre ai vari turni di qualifiche – anche gara-1 della classe principale. La domenica resta quindi dedicata a gara-2 della Superbike, oltre che alle gare delle categorie minori. Eccovi dunque i principali appuntamenti che ci attendono oggi, 17 aprile: alle ore 11.20 tocca appunto alla gara della categoria satellite delle Supersport, infine alle ore 13.00 ecco il semaforo verde per gara-2 del Mondiale Superbike. 

Per gli appassionati italiani bisogna notare che Mediaset per il quarto anno consecutivo trasmetterà tutta la stagione delle derivate di serie. La diretta tv degli appuntamenti che vi abbiamo ricordato sopra sarà garantita sia in chiaro su Italia 1 e Italia 2, sia in pay-tv su Mediaset Premium Sport sia in diretta streaming video tramite il sito sportmediaset.it e lapp Sportmediaset. La telecronaca di qualifiche e gare è affidata al 6 volte campione del mondo Max Biaggi, che affianca i cronisti Giulio Rangheri e Max Temporali. In aggiunta ci saranno anche gli inviati Ronny Mengo, Alberto Porta e Carlotta Maggiorana. Su Italia 1 si vedranno le gare, mentre su Italia 2 sarà visibile tutto il weekend motociclistico di Superbike, Supersport e Superstock 1000, dalle qualifiche alle gare; su Premium Sport saranno disponibili le differite; infine, per quanto riguarda lo streaming, oltre alle dirette va ricordato che, una volta concluso, l’evento sarà fruibile sul sito di Sportmediaset in qualsiasi momento con servizi e gare integrali.

Come per la scorsa stagione, tutti gli appassionati delle due ruote potranno far parte della squadra Superbike di Mediaset: chiunque, scrivendo agli account ufficiali di Sportmediaset, su Facebook e Twitter, e con lhashtag #sbksportmediaset, potrà interagire in diretta con i telecronisti e con gli inviati ai box e fare le domande che verranno girate direttamente ai protagonisti. Altre informazioni saranno disponibili anche sul sito Internet ufficiale del Mondiale, all’indirizzo www.worldsbk.com/it. Ricordiamo anche l’account ufficiale su Twitter @sbk_official.

ORDINE DI ARRIVO

1. Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team
2. Tom Sykes- Kawasaki Racing Team
3. Michael van der Mark – Honda World Superbike Team
4. Lorenzo Savadori – Iodaracing Team
5. Chaz Davies – Aruba.it Racing – Ducati Superbike
6. Nicky Hatden – Honda World Superbike Team
7. Alexander Lowes – Pata Yamaha
8. Davide Giugliano – Aruba.it Racing – Ducati Superbike
9. Leon Camier – Mv Agusta
10. Xavi Forte – Barni Racing Team
11. Sylvain Giuntoli – Pata Yamaha
12. Roma Ramos – Team Goeleven
13. Lucas Mahias – Pedercini Racing
14. Karel Abraham – Milwaukee Bmw
15. Jordi Torres – Althea Bmw Racing Team
16. Markus Reiterberger – Althea Bmw Racing Team
17. Matthieu Lussiana – Team Aspi
18. Pawel Szopek – Team Toth
19. Peter Sebestyen – Team Toth
20. Dominic Schmitter – Grillini Racing Team
21. Joshua Brookes – Milwaukee Bmw
22. Matteo Baiocco – Vft Racing
23. Joshua Hook – Grillini Racing Team



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori