DIRETTA / Latina-Avellino (risultato finale 3-0) info streaming video e tv: balzo in avanti dei nerazzurri (Serie B 2016, 2 aprile)

- La Redazione

Diretta Latina-Avellino: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di Serie B in programma sabato 2 aprile 2016 allo stadio Domenico Francioni (34^giornata)

latina_avellino
(dalla pagina Facebook ufficiale US Latina Calcio)

Il Latina sconfigge meritatamente l’Avellino per tre reti a zero, nell’incontro odierno disputatosi al Francioni. I padroni di casa passano in vantaggio con Mariga attorno alla mezzora, nel finale di frazione è Boakye a realizzare il gol del raddoppio. Nella ripresa, invece, è Scaglia a chiudere la partita con la rete del tris. Giornata nera per gli irpini, bel balzo in avanti in classifica da parte del Latina. 

Quasi ottanta minuti sul cronometro e risultato fermo sul tre a zero in favore del Latina, nella sfida tra i nerazzurri e l’Avellino. I padroni di casa hanno aumentato il divario attorno al sessantunesimo grazie ad un gol messo a segno da Scaglia, che riceve palla a trequarti campo si sistema sul sinistro e lascia partire una conclusione che ancora una volta trafigge l’estremo difensore biancoverde Frattali. Gara praticamente chiusa. 

Quando siamo giunti oltre il cinquantacinquesimo minuto della partita, il risultato tra Latina e Avellino è di due a zero in favore della formazione di casa. Il Latina ha trovato la via del raddoppio allo scadere della prima frazione di gioco, con Boakye che raccoglie con prontezza un cross dal fondo e insacca alle spalle di Frattali. Durante l’intervallo nessuno dei due allenatori ha effettuato cambi, si riparte quindi con gli stessi ventidue protagonisti scesi in campo dall’inizio. 

Oltre quaranta minuti sul cronometro risultato fermo sull’uno a zero in favore del Latina, il primo tempo tra i nerazzurri e l’Avellino. Attorno alla mezzora, infatti, i padroni di casa sono passati in vantaggio con una marcatura di Mariga. L’azione: il giocatore dei nerazzurri si incarica della battuta di una punizione e disegna una traiettoria al bacio che non lascia scampo al portiere degli irpini Frattali. 

Quando siamo giunti alla mezzora del primo tempo, il risultato tra Latina e Avellino è ancora fermo sullo zero a zero. I padroni di sono resi pericolosi ad inizio gara con una conclusione di Boakye finita sul palo. Al ventesimo è Mariga a sfiorare la rete del vantaggio, con un tiro in girata che è terminato fuori di pochissimo. Partita fin qui abbastanza equilibrata ma poco spettacolare, complice probabilmente l’alta posta in palio dell’incontro.

E’ cominciata da circa dieci minuti di gioco la sfida di Serie B tra Latina e Avellino, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Attorno al sesto i padroni di casa sfiorano il gol con una conclusione di Boakye che viene respinta dal legno. Poco dopo arriva la reazione della compagine irpina, con uno schema su punizione: Paghera serve Insigne, la cui girata però termina nettamente alta sopra la traversa.

Mancano pochi minuti al calcio di inizio di Latina-Avellino, incontro valido per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie B. Le due squadre stanno ultimando la fase di riscaldamento, nel frattempo i due allenatori hanno comunicato le loro scelte tecniche diramando le formazioni ufficiali. Latina: Ujkani, Bruscagin, Dellafiore, Esposito, Calderoni, Schiattarella, Mariga, Mbaye, Scaglia, Boakye, Acosty. A disp.: Leone, Corvia, Olivera, Figliomeni, Shahinas, Brosco, Dumitru, Nelson, Paponi. All.: Gautieri. Avellino: Frattali, Pisano, Jidayi, Biraschi, Pucino, Arini, Paghera, D’Angelo, Insigne, Castaldo, Gavazzi. A disp.: Offredi, Nica, Tavano, Mokulu, Joao Silva, Rea, D’Attilio, Bastien, Chiosa. All.: Marcolin

Si avvicina la partita di Serie B tra Latina ed Avellino. La tensione è alta in casa pontina: nessuno ha voluto parlare con la stampa dopo il tracollo di Cesena e l’impressione è che la partita contro l’Avellino possa essere il crocevia tra un finale di stagione tranquillo ed uno pieno di rischi per i nerazzurri. Sfida decisiva contro gli irpini che Dario Marcolin ha elogiato dopo il pari contro il Crotone, poiché secondo il tecnico hanno saputo affrontare a viso aperto i primi della classe tenendo il campo con autorità e mantenendo con sicurezza il possesso palla per tutta la partita.

Focus più tattico su Latina-Avellino. Il 4-3-3 resta il marchio di fabbrica per Carmine Gautieri, ma a Cesena sono stati tutti i reparti a fallire, in un Latina sterile in attacco e a tratti disastroso in difesa. E’ vero che il Cesena punta alla Serie A attraverso i play off, ma il Latina è apparso inconcludente e deve ora fare i conti con un digiuno dalla vittoria che si protrae ormai da nove partite: l’ultimo successo risale al 30 gennaio scorso, con la vittoria interna di misura ai danni della Pro Vercelli. Dario Marcolin ha ridisegnato l’assetto dell’Avellino con un modulo ad albero di Natale, un 4-3-2-1 che contro il Crotone sembra aver esaltato le caratteristiche di elementi come Roberto Insigne, particolarmente bravo a muoversi tra le linee. Non sono arrivati i gol ma gli irpini hanno convinto più delle ultime uscite, segnate dalla rocambolesca vittoria di Ascoli e dalla pesante sconfitta interna contro la Ternana, che ha segnato la fine dell’esperienza di Tesser sulla panchina biancoverde.

Sarà diretta dall’arbitro Juan Luca Sacchi di Macerata. Sabato 2 aprile alle ore 15:00 i pontini allenati da Carmine Gautieri e gli irpini guidati da Dario Marcolin si affrontano allo stadio Domenico Francioni, nella sfida valida per la 34^giornata di Serie B. Scontro particolarmente delicato: entrambe le squadre sono reduci da un cambio di allenatore nelle ultime settimane e si trovano nella condizione di non poter sbagliare.

E’ particolarmente ridotto ormai il margine d’errore per il Latina, che nonostante quattro allenatori si siano avvicendati sulla panchina nerazzurra, non riesce davvero a risollevarsi dalle sabbie mobili della bassa classifica. Solo il tracollo del Modena contro il Cagliari nei minuti di recupero ha permesso ai pontini di restare fuori dalla zona play out, dopo la rovinosa sconfitta esterna in casa del Cesena. Gautieri non è ancora riuscito a trovare la prima vittoria, ma quella in Romagna è stata una delle peggiori prestazioni in una stagione già di per sé non esaltante per il Latina.

Sarà chiamato a rispondere anche un Avellino che Dario Marcolin sta provando a riportare ad un maggiore equilibrio, dopo gli alti e bassi dell’era-Tesser. I nove punti di vantaggio sulla zona play out sembrano essere una garanzia importante per gli irpini, ma un’eventuale sconfitta allo stadio Francioni potrebbe riaprire scenari dai quali i biancoverdi speravano di essersi tirati definitivamente fuori. Il pari contro il Crotone, arrivato al Partenio da primo in classifica, ha confermato però come l’arrivo di Marcolin sia stato ben metabolizzato dalla squadra.

Passiamo alle probabili formazioni di Latina-Avellino. Ujkani, dopo la giornata nera di Cesena, manterrà il suo posto da titolare tra i pali nerazzurri sperando in un pronto riscatto. Davanti al portiere kosovaro giocheranno da destra a sinistra Bruscagin, l’argentino Dellafiore, Brosco e Calderoni. A centrocampo spazio all’uruguaiano Ruben Olivera affiancato da Luigi Scaglia e da Schiattarella; Corvia, Dumitru ed Acosty confermati nel tridente offensivo.

L’Avellino dovrebbe rispondere con Frattali in porta, Jidayi e Biraschi difensori centrali, Pisano esterno difensivo di destra e Visconti sulla corsia opposta. Paghera, D’Angelo e Arini favoriti per la cerniera di centrocampo, Gavazzi e Roberto Insigne dovrebbero agire da trequartisti alle spalle di Castaldo, che si gioca il posto di centravanti con il belga Benjamin Mokulu.

I bookmaker concedono comunque i favori del pronostico ad un Latina da due mesi senza vittoria. Successo casalingo quotato 2.50 da Sisal Matchpoint, mentre Eurobet propone a 3.20 la quota del pareggio e Bet 365 offre ad una quota di 3.40 il potenziale successo esterno degli irpini.

La partita di Serie B Latina-Avellino sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 6 HD, il numero 256: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 492608. Sui canali Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (n.206) andrà in onda il programma Diretta gol Serie B, con collegamenti live da tutti i campi del pomeriggio. Aggiornamenti anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all’interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto Serie B che andrà in onda dalle ore 14:50 e fino alle 17:00.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori