DIRETTA / Pro Vercelli-Modena (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: termina in parità! (Serie B 2016, 2 aprile)

- La Redazione

Diretta Pro Vercelli-Modena: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di Serie B in programma sabato 2 aprile 2016 allo stadio Silvio Piola (34^giornata)

rubin_modena
(Infophoto)

Arriva il triplice fischio dell’arbitro Pasqua, finisce 1-1 lo scontro diretto per la salvezza tra Pro Vercelli e Modena. Nel finale gli ospiti sfiorano il raddoppio e il colpo del KO, Pigliacelli è bravo a respingere il tiro angolato di Mazzarani. Poco dopo, dall’altra parte del campo, Legati stacca di testa col pallone che sfiora il legno. All’86’ i padroni di casa pareggiano i conti con Malonga che sugli sviluppi di un calcio di punizione arriva per primo sul pallone e di testa lo spedisce in porta, alle spalle di Manfredini, per la rete dell’1-1. Nel finale la formazione di Foscarini prova anche a vincerla, ma deve accontentarsi del pari e con le due squadre che dunque si spartiscono la posta in palio. 

Alla mezz’ora del secondo tempo, il Modena è sempre in vantaggio sulla Pro Vercelli per 1 a 0. Dopo aver trovato il gol con la perla di Belinghieri, gli ospiti giocano con più scioltezza, anche se i padroni di casa stanno dando loro parecchio filo da torcere, come al 60′ quando Scavone con una progressione si porta al limite dell’area di rigore liberando il sinistro, la palla esce di poco a lato e Manfredini può così tirare un sospiro di sollievo. Al 65′ ospiti nuovamente al tiro con Bentivoglio, la palla sorvola però la traversa. Al 73′ Stanco prova a innescare Granoche, passaggio impreciso e palla che viene artigliata da Pigliacelli. 

Al decimo minuto del secondo tempo, il Modena conduce sulla Pro Vercelli per 1 a 0. In campo continua a regnare l’equilibrio, anche sul finale della prima frazione di gioco le due squadre non riescono a sbloccare il match, senza nemmeno andarci vicino, se non su calcio piazzato. Modena pericoloso a inizio ripresa con il tiro da distanza ravvicinata di Bentivoglio, Pigliacelli non si fa sorprendere e gli chiude la porta in faccia. Poco dopo gli ospiti battono un calcio di punizione piuttosto interessante, anche stavolta Pigliacelli fa buona guardia. Al 53′ il Modena si porta in vantaggio con il belissimo gol di Belinghieri che da fuori area prende la mira e fa partire un autentico missile terra-aria imparabile per Pigliacelli, palla sotto l’incrocio dei pali e 1 a 0 per la formazione di Bergodi. 

Al trentacinquesimo minuto del primo tempo, è sempre di 0-0 il punteggio di Pro Vercelli-Modena. Match equilibrato con poche emozioni al Piola, nessuna delle due squadre riesce a prevalere sull’altra, nonostante i ritmi piuttosto alti soprattutto nelle fasi iniziali del match. Sia i padroni di casa che gli ospiti provano a costruire gioco ma senza finalizzare le azioni manovratre. Al 20′ Modena in attacco, Osuji serve Nardini che va al tiro, col pallone che termina a lato. Al 28′ Beretta trova un corridoio per servire Marchi, il numero 9 della Pro Vercelli libera la conclusione ma non trova la porta, con la palla che si spegne sul fondo. 

Al quarto d’ora del primo tempo, la situazione al Piola vede Pro Vercelli e Modena inchiodate sullo 0-0. L’undici di Bergodi (che torna ad allenare il Modena dopo la parentesi 2010-2012) prova subito ad attacare con il cross di Bentivoglio su Nardini, che viene anticipato dalla chiusura di Budel che si impadronisce del pallone. Anche i padroni di casa cercano di costruire gioco, ma finora non sono riusciti a produrre occasioni da gol. 

DIRETTA PRO VERCELLI-MODENA: INFO STREAMING VIDEO E TV, ORARIO E RISULTATO LIVE (SERIE B 34^GIORNATA, OGGI SABATO 2 APRILE 2016). SI COMINCIA – Una sfida tra due formazioni che dovranno per forza di cose vincere. Perché sia Pro Vercelli che Modena dovranno trovare la via della salvezza cercando ovviamente di vincere già quest’oggi. Nel Modena ci sarà il debutto di mister Bergodi che ha preso il posto di Crespo dopo l’ultima sconfitta subita dal tecnico argentino in casa contro il Cagliari. Andiamo a vedere le scelte dei due allenatori.
Pro Vercelli (3-5-2): Pigliacelli, Redolfi, Budel, Legari; Germano, Scavone, Emmanuello, Castiglia, Mammarella; Marchi, Beretta. All. Foscarini
Modena (4-3-1-2): Manfredini; Calapai, Gozzi, Marzorati, Rubin; Nardini, Osuji, Bentivoglio; Belingheri; Luppi, Stanco. All. Bergodi
DIRETTA PRO VERCELLI-MODENA: INFO STREAMING VIDEO E TV, ORARIO E RISULTATO LIVE (SERIE B 34^GIORNATA, OGGI SABATO 2 APRILE 2016). DICHIARAZIONI – Di seguito le sensazioni espresse dall’allenatore della Pro Vercelli dopo l’ultima giornata, che invece per il Modena ha segnato il cambio alla guida tecnica. Claudio Foscarini si è detto soddisfatto, oltre che naturalmente del successo agguantato in extremis, anche della mentalità espressa dalla Pro Vercelli sul campo per Livorno, per una vittoria che pone ora i piemontesi in vantaggio sui toscani in caso di arrivo a pari punti. Nel giorno di Pasquetta è arrivata invece l’ufficialità dell’arrivo di Cristiano Bergodi sulla panchina del Modena, in sostituzione di Hernan Crespo. Il nuovo tecnico sarà chiamato a risollevare una squadra che nelle ultime cinque partite è incappata in quattro sconfitte, vincendo solo il confronto interno con il Livorno.
 DIRETTA PRO VERCELLI-MODENA: INFO STREAMING VIDEO E TV, ORARIO E RISULTATO LIVE (SERIE B 34^GIORNATA, OGGI SABATO 2 APRILE 2016). CHIAVE TATTICA – Focus tattico su Pro Vercelli-Modena. Il 3-5-2 di Foscarini ha retto a meraviglia di fronte alla pressione di un Livorno che a tratti ha attaccato quasi disperatamente, vedendo ormai in faccia lo spettro della Serie B. La Pro Vercelli ha ottenuto otto punti nelle ultime cinque partite e a parte la rovinosa sconfitta di Bari ha dimostrato di poter puntare alla salvezza grazie ad una ritrovata brillantezza anche nel gioco. Nel Modena il nuovo tecnico Bergodi ripartirà probabilmente dal 4-3-3, in attesa di intuire possibili variazioni tattiche che possano giovare alla difficile situazione di classifica del Modena. Tutta la gestione-Crespo è stata segnata da una certa sfortuna nei singoli episodi per gli emiliani, ma aver gettato al vento un risultato ormai acquisito come quello contro il Cagliari ha rappresentato la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Sarà diretta dall’arbitro Fabrizio Pasqua di Tivoli. La partita in programma sabato 2 aprile 2016, allo stadio Silvio Piola di Vercelli, si presenta con tutti i crismi dello scontro salvezza, con le due squadre che arrivano però all’appuntamento in condizioni diametralmente differenti (calcio d’inizio ore 15:00).

La Pro Vercelli è infatti reduce da quella che è stata probabilmente la vittoria più importante della sua stagione, il colpaccio all’ultimo minuto con calcio di rigore trasformato da Marchi in casa del Livorno. I labronici erano reduci da un cambio di allenatore, ma i piemontesi hanno opposto una resistenza coriacea premiata proprio allo scadere dall’azione decisiva da tre punti. Una vittoria che ha fatto balzare in un colpo solo la squadra di Foscarini fuori dalla zona calda della classifica, con due punti di vantaggio sulla zona play out. Occupata al momento al quintultimo posto proprio dal Modena.

Un successo contro gli emiliani rappresenterebbe dunque probabilmente la svolta stagionale per la Pro. I canarini si presenteranno allo stadio Silvio Piola con un nuovo allenatore in panchina. L’amarissima sconfitta casalinga contro il Cagliari ha segnato infatti la fine dell’esperienza di Hernan Crespo sulla panchina del Modena. Al novantesimo minuto i gialloblu conducevano sui sardi, poi sono arrivati i due gol nel recupero che hanno ribaltato completamente il quadro della situazione. In pratica, al novantesimo del sabato di Pasqua il Modena vantava tre punti di vantaggio sulla Pro Vercelli. Nel giro di 5′ di recupero nelle due rispettive partite, i piemontesi hanno recuperato cinque punti agli emiliani.

Andiamo ad analizzare le probabili formazioni dell’incontro. La Pro Vercelli dovrebbe giocare con Pigliacelli a difesa della porta poi Bani, il senegalese Coly e Legati a formare la retroguardia a tre. Budel, Castiglia ed Ardizzone si occuperanno della zona centrale del campo, con Mammarella sulla corsia mancina e Germano impiegato sul lato opposto. Ettore Marchi, tornato al gol sabato scorso dopo mesi di astinenza, farà coppia con Beretta sul fronte offensivo; è rientrato a disposizione Malonga dopo gli impegni con la nazionale congolese.

Nel Modena saranno schierati Manfredini in porta, Gozzi in posizione di terzino destro e il romeno Popescu terzino a sinistra, con Marzorati e Bertoncini a formare la coppia centrale difensiva. A centrocampo squalificato Giorico, espulso per doppia ammonizione contro il Cagliari: dovrebbero quindi giocare Crecco, Doninelli e il nigeriano Osuji, mentre Luppi completerà il tridente offensivo assieme a Stanco e all’uruguaiano Granoche.

Le agenzie di scommesse vedono il match in equilibrio, ma nonostante gli stimoli rappresentati dal cambio di allenatore per il Modena, vedono la Pro Vercelli favorita per il confronto di sabato pomeriggio. Vittoria interna quotata 2.25 da Sisal Matchpoint, che propone a 3.10 la quota del pareggio. Eventuale successo esterno emiliano quotato invece 3.80 da Snai.

La partita di Serie B Pro Vercelli-Modena sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 8 HD, il numero 258: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 493541. Sui canali Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (n.206) andrà in onda il programma Diretta gol Serie B, con collegamenti live da tutti i campi del pomeriggio. Aggiornamenti anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all’interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto Serie B che andrà in onda dalle ore 14:50 e fino alle 17:00.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori