PRONOSTICI SERIE B/ Le partite della trentaquattresima giornata. Quote Trapani-Brescia (oggi, 2 aprile 2016)

- La Redazione

Pronostici Serie B, le partite della trentaquattresima giornata. Una delle partite più interessanti è Trapani-Brescia, sfida cruciale che decide la corsa playoff

pallone_rete
(INFOPHOTO)
Pubblicità

Il Trapani di Cosmi giocherà contro il Brescia di Boscarato che ha voglia di vincere in trasferta per ridare un senso al campionato. Il Trapani però vede i playoff e soprattutto il sogno di andare in Serie A. Dalle quote Snai si evince che i padroni di casa sono davvero in vantaggio nei confronti del Brescia: l’1 è dato a 1,90 mentre il pareggio è dato a 3,30, il due del Brescia è quotato a 4,50. L’Under 2,5 del match è dato a 1,83 mentre l’Over 2,5 è quotato a 1,87.

Partita importante al Silvio Piola di Novara tra la formazione di casa allenata da Foscarini e il Modena di Bergodi che in settimana ha preso il posto di Hernan Crespo che è stato sollevato dall’incarico dopo l’ultima sconfitta casalinga contro il Cagliari. Partita delicata perché le due formazioni hanno un distacco di due punti e quindi il Modena con una vittoria riuscirebbe a scavalcare la diretta concorrente. Le quote Snai parlano a favore della Pro Vercelli: l’1 è infatti dato a 2,40 mentre l’X è dato a 2,85, il 2 a 3,50. Quote alte in tutti e tre i casi: l’Under 2,5 è dato invece a 1,45 contro l’Over a 2,55.

Pubblicità

Una delle partite più interessanti nel programma di sabato 2 aprile 2016 è quella fra Trapani e Brescia. Uno dei pronostici più difficili della 34^giornata di Serie B: si tratta di una sfida cruciale per quanto riguarda la corsa playoff. Sia il Trapani che il Brescia hanno 50 punti in classifica, le Rondinelle figurano davanti per la miglior differenza reti (+3 contro il +1 del Trapani) e il successo 3-0 nel match d’andata. Il Trapani non perde da sette giornate ed è reduce da tre vittoria di fila, oltretutto in casa ha perso solamente tre partite su 16: si capisce come il segno 1 per il successo dei siciliani sia inevitabilmente favorito dalle quote SNAI, che fissano per quest’opzione una valutazione di 2,15. Attenzione però al segno 2 per la vittoria esterna del Brescia: la quota corrispondente è 3,75 e vale la pena farci un pensierino, perché la squadra lombarda ha già regalato più di una sorpresa quest’anno. D’altra parte il ruolino esterno del Brescia non è troppo invitante: 3 successi, 5 pareggi e 8 sconfitte per 14 punti guadagnati sui 50 complessivi. Inoltre le Rondinelle hanno finora segnato la metà fuori casa: 15 gol contro i 30 realizzati al Rigamonti. per quanto riguarda il pareggio, SNAI valuta il segno X 3,10. Opzione Under quotata 1,75, Over 1,95, Goal 1,73 e NoGoal a 2.

Il Cagliari di Rastelli ha voglia di restare in testa alla classifica e vorrà trovare i tre punti contro lo Spezia di Di Carlo che invece sogna i playoff. Una partita decisamente importante che potrebbe favorire il Crotone che giocherà questa sera. L’1 della Snai è dato a 1,73 mentre il pareggio è dato a 3,50. Il due dello Spezia invece è quotato a 5,25, l’Under 2,5 è dato a 1,78 contro l’1,92 dell’Over.

Pubblicità

L’anticipo di Serie B è in programma questa sera tra Crotone e Lanciano con i padroni di casa che vorranno assolutamente vincere per riprendersi il primo posto prima del match di domani del Cagliari. Il Lanciano invece ha fermato la sua corsa nell’ultima giornata di campionato e cercherà in ogni modo di riprendere la marcia verso la salvezza. Le quote Snai sono le seguenti: l’1 è dato a 1,57, il pareggio a quota 3,65 mentre il 2 del Lanciano è dato a 7,00. A 1,68 è dato l’Under mentre a 2,07 è quotato l’Over 2,5.

Giornata numero 34 nel campionato di Serie B, la tredicesima del girone di ritorno: pronti i pronostici per le varie partite a cominciare dall’anticipo di venerdì 1 aprile 2016, che vedrà Crotone e Virtus Lanciano di fronte allo stadio Ezio Scida (ore 20:45). Le otto sfide di sabato 2 aprile invece sono Cagliari-Spezia, Latina-Avellino, Perugia-Ascoli, Pescara-Como, Pro Vercelli-Modena, Trapani-Brescia, Vicenza-Livorno e Virtus Entella-Ternana, tutte alle 15:00. Posticipi: domenica 3 aprile Novara-Salernitana (ore 17:30), lunedì 4 Bari-Cesena (20:30).

Gli abruzzesi sono usciti sconfitti dalla scorsa partita giocata in casa contro il Perugia, fermandosi dopo un periodo brillante non solo dal punto di vista dei risultati. Il Crotone deve ormai soltanto portare a termine quella che sembra una formalità, ovvero l’approdo in massima Serie per la prossima stagione, ormai garantito grazie ai 14 punti di vantaggio sulla terza in classifica. Per questo motivo, i calabresi potrebbero giocare con le motivazioni in calo e non è da escludere un risultato positivo del Lanciano in trasferta.

Il pomeriggio di sabato inizia con Cagliari-Spezia alle ore 15:00. Si tratta di uno scontro al vertice, stando ai dati della classifica che parlano di una formazione sarda al primo posto e dei liguri al sesto. In realtà la squadra di Rastelli, grazie anche ad una vittoria insperata giunta sul campo del Modena, hanno messo in cassaforte la promozione in Serie A e giocano soltanto per piazzarsi primi e vincere il torneo. Tutt’altra storia per lo Spezia, che a sorpresa ha perso la sua prima partita in campionato dal 2016 nella scorsa giornata contro il Trapani e rischia così di scivolare nuovamente fuori dai play-off. Anche in questo turno, nonostante la forte differenza in classifica, è atteso un risultato positivo dello Spezia.

Il Latina attende al Francioni l’Avellino di Marcolin. I pontini, con l’ultimo pesante KO a Cesena, sono precipitati al sedicesimo posto ed ora non può più essere rinviato l’appuntamento con la vittoria. Dall’altra parte, però, giunge un Avellino che si viene a giocare le ultime chance di conquistare un posto nei play-off dopo l’esonero di Attilio Tesser. Sarà sicuramente uno dei match più delicati di questo turno; l’Avellino sembra favorito nel pronostico.

Il Perugia affronta l’Ascoli per dare una vera svolta ad un torneo giocato con troppi alti e bassi nella prima parte. Con un eventuale successo, infatti, gli 11 di Bisoli potrebbero finalmente entrare nei play-off dopo una lunga rincorsa cominciata circa due mesi fa. L’Ascoli, però, dopo aver perso in casa contro l’Avellino e contro il Vicenza, è deciso a fare punti lontano dal Del Duca e questa partita non deve essere fallita. Nonostante ciò, il Perugia è favorito per vincere e continuare la sua corsa verso le prime otto.

All’Adriatico gioca il Pescara di Oddo contro il Como. I padroni di casa, con 5 sconfitte consecutive, sono clamorosamente scivolate fuori dai play-off e rischiano di vanificare una prima parte di stagione giocata davvero ad alti livelli, con tanti talenti ed un buon calcio emersi in diversi match. L’occasione per tornare al successo arriva contro un Como ormai spacciato per la retrocessione diretta, nonostante gli ultimi due risultati positivi. Il Pescara è nettamente favorito nel pronostico.

La Pro Vercelli deve giocare in casa contro il Modena, sempre sabato alle 15:00. I locali, reduci da un successo a Livorno fondamentale per la corsa salvezza, affrontano un Modena in piena crisi dopo la sconfitta arrivata nel recupero contro il Cagliari. L’allenatore Crespo è stato esonerato per far posto a Bergodi, chiamato a traghettare la squadra sana e salva fino al termine della stagione. Ostico il primo appuntamento per Bergodi: il Modena non parte favorito a Vercelli.

I siciliani dell’ex allenatore bresciano Cosmi, dopo un importantissimo successo a La Spezia che va a coronare un mese di marzo con 13 punti fatti, vedono molto vicino il traguardo dei play-off ma serve un ulteriore sforzo in questo finale di stagione per approdare alla post-season. Il Brescia, guidato dall’indimenticato ex Trapani Boscaglia, con un parteggio a Novara sono arrivati a 50 punti e condividono il settimo posto con l’Entella e poi con il Trapani stesso. Ci si attende un match infuocato al Provinciale, dove il Trapani parte favorito.

Allo stadio Menti si gioca un match salvezza forse fondamentale fra Vicenza e Livorno. I veneti, con una vittoria sofferta ad Ascoli, potrebbero aver ritrovato il morale per giungere alla salvezza ma l’impegno con il Livorno non può essere fallito. Lo stesso discorso vale per i toscani, per cui l’arrivo in panchina di Franco Colomba non sembra aver apportato benefici. Favorito il Vicenza, ma forse le due squadre pareggeranno in modo da non farsi male.

Con due successi consecutivi ai danni di Avellino e Pescara, gli umbri possono quasi dirsi salvi, grazie ai 43 punti conquistati in totale. Ora arriva la possibilità di giocarsi un finale di campionato con le speranze di arrivare nelle prime otto, ma chiaramente ci dovrà essere un filotto di risultati fino alla fine. In questo turno arriva un Entella che riesce a portare a casa almeno un punto in tutte le partite, almeno negli ultimi mesi, ma che non vince da tre turni e può anche uscire dai play-off. Per questo motivo la squadra di Aglietti è favorita per la vittoria di questo match.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori