DIRETTA / Crotone-Como (risultato finale 2-0) info streaming video e tv: calabresi ad un passo dalla Serie A (Serie B 2016, 23 aprile)

- La Redazione

Diretta Crotone-Como: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di Serie B in programma sabato 23 aprile 2016 allo stadio Ezio Scida, valida per la 38^giornata

pablogonzalez_crotone
(INFOPHOTO)

E’ terminata sul risultato di due a zero la sfida di Serie B giocata allo Scida tra Crotone e Como. I calabresi grazie a questa vittoria si avvicinano alla promozione in massima serie, per la compagine lariana invece è a pochi passi il ritorno in Lega Pro. Gara sbloccata nel primo tempo dalle reti di Modesto e Budimir, nella ripresa il Como ha timbrato un legno con un tiro dalla distanza di Bessa. 

Quando siamo giunti oltre l’ottantesimo minuto della gara, il risultato tra Crotone e Como è sempre fermo sul due a zero in favore della formazione allenata da Ivan Juric. I calabresi sono passati in vantaggio durante il primo tempo con le marcature di Modesto e Budimir. Poco fa lariani vicinissimi a riaprire la gara con un tentativo ambizioso di Bessa dalla lunga distanza ma il pallone si stampa sulla traversa e Cordaz tira un sospiro di sollievo. 

E’ ricominciato da circa dieci minuti di gioco il secondo tempo di Crotone-Como, con il risultato fermo sul due a zero in favore della formazione calabrese. I padroni di casa sono passati in vantaggio grazie alle marcature di Modesto e Budimir durante la prima frazione. Ad inizio secondo tempo Palladino si rende subito pericoloso con una iniziativa personale ma Giosa lo ferma tempestivamente. Poco dopo primo cambio per i lariani: fuori Ganz, dentro Gerardi. 

E’ terminato sul risultato di due a zero in favore del Crotone, il primo tempo dello Scida tra i calabresi e il Como. I padroni di casa passano in vantaggio al venticinquesimo con Modesto, servito al bacio da Paladino: l’esterno dei rossoblu si inserisce con tempismo e trafigge Scuffet con un tentativo di prima intenzione. Nel finale di frazione il Crotone raddoppia: Palladino di nuovo protagonista, entra in area da rigore, salta un avversario e serve un pallone a Budimir che da buona posizione insacca.  

Quando siamo giunti oltre il ventesimo minuto della partita, il risultato tra Crotone e Como è sempre fermo sullo zero a zero. I calabresi sono andati vicinissimi al gol all’undicesimo con Raffaele Palladino, bravo a sfuggire ai suoi avversari e concludere verso la porta: tentativo che sfiora il palo alla destra di Scuffet. La risposta dei lariani non si fa attendere troppo e arriva poco dopo con un tiro di Basha che viene respinto da una maglia rosoblu. Al quarto d’ora si fa vedere Ganz, il suo tentativo però è debole e facile preda di Cordaz. 

E’ iniziata da oltre cinque minuti di gioco la sfida dello Scida tra Crotone e Como, con il risultato fermo sullo zero a zero. La squadra allenata da Ivan Juric prova fin da subito a fare la partita, premendo sull’acceleratore ma la retroguardia lariana è molto attenta. Poco dopo tentativo da parte di Barella, che lascia partire un sinistro a giro dal limite dell’area ma la sua conclusione non centra lo specchio della porta e finisce direttamente sul fondo. Per il Como ci riprova Bessa dalla lunga distanza, la sua iniziativa però non trova fortuna.

Mancano pochi minuti al calcio di inizio di Crotone-Como, partita valida per la trentottesima giornata del campionato di Serie B. Allo stadio Scida c’è aria di festa per lo splendido campionato condotto fino ad ora dalla banda di Juric, umori opposti invece in casa lariana. I biancoblu infatti sono sul fondo della classifica con la retrocessione ad un passo. Le due squadre stanno ultimando le varie fasi di riscaldamento, intanto gli allenatori hanno comunicato le loro scelte con le formazioni ufficiali. Cordaz; Yao, Claiton, Ferrari; Di Roberto, Paro, Salzano, Modesto; Ricci, Budimir, Palladino. A disp: Maniero, Cremonesi, Balasa, Garcia Tena, Barberis, Capezzi, Stoian, De Giorgio, Torromino. All. Juric. Scuffet; Madonna, Giosa, Casasola, Marconi; Barella, Basha, Cristiani; Bessa; Lanini, Ganz. A disp: Crispino, Andrenacci, Tentardini, Brillante, Scapuzzi, La Camera, Mandelli, Gerardi, Cicconi. All. Cuoghi. Arbitro: Baracani di Firenze. 

Sia il tecnico del Crotone Juric sia il tecnico del Como Cuoghi schiereranno in campo le squadre con i moduli visti di consueto nella gestione di quest’anno. 3-4-3 per i calabresi e 3-5-2 per i lariani. I rossoblu nelle ultime partite hanno smarrito un po’ di quella brillantezza atletica che li aveva contraddistinti nel travolgente inizio di questo girone di ritorno, fase comunque normale da attraversare in un campionato molto lungo come quello cadetto. I lombardi nelle ultime partite hanno sistematicamente pareggiato in casa e perso in trasferta, senza mai trovare quel guizzo indispensabile per riaprire un campionato che li ha visti costantemente relegati sul fondo della classifica.

L’allenatore dei calabresi Ivan Juric non ha nascosto il suo rammarico prendendosi le responsabilità della sconfitta di Cesena. Il tecnico ha sottolineato come il Crotone abbia vissuto la trasferta in Romagna con troppo entusiasmo e poca concentrazione, pensando di aver già messo in cassaforte l’obiettivo promozione. Un atteggiamento che rischia di rimandare una festa che i tifosi avrebbero voluto già vivere in casa contro il Como. Stefano Cuoghi ha elogiato la capacità di reazione della sua squadra contro un Cagliari comunque proiettato verso il salto in Serie A. Una condizione che i lariani ritroveranno nella trasferta di Crotone, con il Como che ha dimostrato di non essere intenzionato in questo finale di campionato a fare regali di nessun tipo.

, diretta dall’arbitro Leonardo Baracan della sezione di Firenzei si gioca sabato 23 aprile alle ore 15:00. Sfida potenzialmente decisiva per le sorti della capolista del campionato di Serie B. A cinque giornate dalla fine, la squadra di Juric vanta infatti undici punti di vantaggio sul Bari terzo. Il che significa che se i rossoblu calabresi batteranno il Como fanalino di coda della classifica e contemporaneamente i pugliesi non riusciranno a piegare in casa il Modena, il Crotone potrà festeggiare la prima, storica promozione in Serie A della sua storia.

A rovinare i piani di Budimir e compagni ha contribuito sicuramente la sconfitta di Cesena nell’anticipo del turno infrasettimanale. Per i rossoblu anche un pareggio sarebbe stato oro per poi provare a chiudere in casa la pratica promozione, ma così come era avvenuto a Brescia qualche settimana fa, l’approccio alla partita per gli ‘squali’ non è stato ottimale e i romagnoli nel hanno approfittato.

Sarebbe comunque estremamente sbagliato considerare la partita casalinga contro i lariani come scontata. La squadra di Cuoghi, pur ultima in classifica e staccata di ben dieci punti dalla zona play out, sta mettendo in campo grande orgoglio nonostante a cinque giornate dalla fine del campionato la retrocessione in Lega Pro sembra ormai inevitabile.

In casa contro il Cagliari i lariani hanno strappato un pareggio che ha frenato ulteriormente la corsa dei sardi verso la Serie A, e Ganz e compagni sembrano decisamente intenzionati a ripetere lo scherzetto anche in uno stadio Scida che sarà esaurito in ogni ordine di posto, visto che i tifosi calabresi sperano di centrare quello che sarebbe un vero e proprio appuntamento con la storia.

Queste le probabili formazioni dell’incontro. Il Crotone scenderà in campo con Cordaz tra i pali e una difesa a tre composta dall’ivoriano Yao (Claiton ha avuto la febbre nei giorni scorsi), da Cremonesi e da Gian Marco Ferrari. Capezzi e Paro si muoveranno per vie centrali, sulla corsia laterale sinistra giocherà Garcia Tena mentre a destra dovrebbe tornare Di Roberto. In attacco, con Federico Ricci e il rumeno Stoian ci sarà come sempre Ante Budimir: nella pur sfortunata trasferta di Cesena per il bomber croato è comunque arrivato il quindicesimo gol in campionato.

Il Como dovrebbe scendere in campo con Scuffet in porta e una difesa a tre composta dall’argentino Casasola, Giosa e Cassetti, vista la squalifica di Cesare Ambrosini. Madonna si muoverà sulla corsia laterale di destra e lo slovacco Cech sulla sinistra mentre Cristiani, l’albanese Basha e il brasiliano Bessa presidieranno le vie centrali del campo. In attacco al posto dell’infortunato Pettinari (frattura ad un alluce e stagione finita) ci sarà Eric Lanini, favorito su Gerardi per far coppia con Ganz.

Crotone favorito d’obbligo per i bookmaker con la quota per la vittoria casalinga fissata a 1.48 da Snai. Per Betclic il pareggio moltiplica per 4.15 la posta scommessa, GazzaBet offre l’eventuale colpaccio lariano allo stadio Scida ad un moltiplicatore di 8.00.

La partita di Serie B Crotone-Como sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 2 HD, il numero 252: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 494029. Sui canali Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (numero 206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con collegamenti in tempo reale da tutti i campi del pomeriggio. Aggiornamenti live anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all’interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto Serie B che andrà in onda sale ore 14:50 fino alle 17:00.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori