PROBABILI FORMAZIONI / Roma-Napoli: diretta tv, orario, ultime notizie live. Spalletti su Totti: squadra prioritaria (Serie A 2015-2016, 35^ giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Roma-Napoli: diretta tv, orario, ultime notizie live sulla partita che si gioca allo stadio Olimpico per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016

olimpico_curvasud
Infophoto - immagine di repertorio

Si avvicina Roma-Napoli; cè grande curiosità per quanto riguarda le formazioni che verranno schierate in campo dai due allenatori. Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa e non si è sbilanciato, dicendo che noi cerchiamo sempre di mettere in campo la squadra che ci darà le maggiori garanzie. Inevitabilmente, il discorso è caduto su Francesco Totti, una settimana fa eroe nella vittoria contro il Torino: Se questa è la sua penultima partita allOlimpico ha detto Spalletti dovete chiedere a Pallotta. Ormai io ci sono entrato troppe volte, e non so come trattare questi argomenti. Mi stanno a cuore ha fatto sapere lallenatore toscano ma mi interessa di più la partita, in questo senso siamo tutti in discussione. Certo ha concluso Spalletti, se Francesco lanno prossimo farà la cosa che ama fare io sarò molto felice, e sarò al suo fianco per cercare il ruolo che dovrà avere.

, uno dei posticipi del lunedì per la trentacinquesima giornata della Serie A 2015-2016, si gioca alle ore 15 presso lo stadio Olimpico; il Napoli difende 5 punti di vantaggio sulla Roma, in palio il secondo posto che garantisce la qualificazione diretta ai gironi di Champions League (la terza invece dovrebbe passare dai playoff). Un grande big match dunque; andiamo a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Roma-Napoli.

Dopo la vittoria in rimonta contro il Torino, Luciano Spalletti non rivede le proprie scelte: Totti partirà ancora dalla panchina, pronti però a dare il suo contributo nel secondo tempo. Il tecnico toscano cambia, soprattutto in difesa: Florenzi torna a giocare come terzino destro prendendo il posto di Maicon, titolare anche Digne che rimanda in panchina Emerson, al centro confermata invece la coppia formata da Manolas e Rudiger. A centrocampo si dovrebbe rivedere Pjanic dal primo minuto; il dubbio è sempre lo stesso, ovvero quello tra il 4-3-3 con Perotti al centro del tridente oppure il 4-2-3-1, nel quale Dzeko sarebbe il riferimento avanzato e a rimanere fuori sarebbe uno dei mediani.

Al momento sembra in vantaggio lipotesi tridente: Salah ed El Shaarawy dunque giocano larghi con Perotti che farà il finto centravanti, alle spalle di questi tre giocatori, insieme a Pjanic, dovrebbero giocare Seydou Keita e Nainggolan con De Rossi che dunque, ancora una volta, dovrebbe accomodarsi in panchina. Ad ogni modo la Roma può cambiare pelle a partita in corso; Dzeko può giocare anche al fianco di Perotti, mentre Totti può accompagnare i trequartisti aggiungendo qualità e profondità.

Archiviato il 6-0 al Bologna, Maurizio Sarri può sorridere per aver ritrovato Gonzalo Higuain: il Pipita torna a disposizione dopo le tre giornate di squalifica e naturalmente si posiziona subito al centro dellattacco. Gabbiadini, che pure lo ha sostituito alla grande segnando tre gol, si accomoda in panchina al pari di Mertens che, nonostante la tripletta segnata contro il Bologna, lascia posto a Lorenzo Insigne che è il vero titolare di questo Napoli.

A completare il tridente sarà Callejon, che agirà sulla destra; dietro di loro il solito centrocampo, con Jorginho centrale a impostare la manovra, Allan sul centrodestra a recuperare palloni e Hamsik che ha tempi di inserimento e anche la facoltà di avanzare il suo raggio di azione. In difesa non ci sono sorprese, a meno di una condizione in calo da parte di qualcuno; dunque davanti a Pepe Reina ci sarà la coppia formata da Raul Albiol e Koulibaly, mentre sulle corsie laterali agiranno Hysaj e Ghoulam. Sempre panchina per Alberto Grassi: da quando è arrivato a Napoli non è ancora riuscito a mettere piede in campo, chissà se questa sera arriverà la sua occasione nel secondo tempo (ad ogni modo il primo nelle gerarchie è ancora David Lopez, come si è visto anche martedì sera).

Sarà trasmessa in diretta tv sui canali della pay tv del satellite – su Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 (disponibile anche il servizio di pay per view); e su quelli della pay tv del digitale terrestre – su Premium Sport e Premium Sport HD.

 

 25 Szczesny; 24 Florenzi, 44 Manolas, 2 Rudiger, 3 Digne; 15 Pjanic, 20 S. Keita, 4 Nainggolan; 11 Salah, 8 Perotti, 22 El Shaarawy

A disposizione: 26 De Sanctis, 13 Maicon, 5 Castan, 87 Zukanovic, 33 Emerson, 35 Torosidis, 16 De Rossi, 48 Salih Uçan, 6 Strootman, 14 Iago Falque, 9 Dzeko, 10 Totti

Allenatore: Luciano Spalletti

Squalificati: –

Indisponibili: –

 25 Reina; 2 Hysaj, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 9 Higuain, 24 L. Insigne

A disposizione: 22 Gabriel, 1 Rafael C., 11 Maggio, 21 Chiriches, 18 Regini, 3 Strinic, 19 David Lopez, 6 Valdifiori, 88 A. Grassi, 77 El Kaddouri, 23 Gabbiadini, 14 Mertens

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati: –

Indisponibili: –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori