Risultati Serie B/ Classifica aggiornata, diretta gol livescore e prossimo turno: vittoria Entella (38^giornata, oggi 24 aprile 2016)

- La Redazione

Risultati Serie B: classifica aggiornata, diretta gol livescore e prossimo turno. Oggi domenica 24 e lunedì 25 aprile 2016 si gioca la 38^giornata, diciassettesima di ritorno

terracciano_avellino
(INFOPHOTO)

E finita anche lultima partita nella domenica di Serie B: lEntella vince al Francioni, battendo per 1-0 il Latina grazie al gol realizzato da Michele Troiano al 18 minuto. Una vittoria preziosa quella per Alfredo Aglietti, nonostante linferiorità numerica per oltre unora e un quarto: espulso Aniello Cutolo, per rosso diretto, al 26. La Virtus Entella però resiste e le sostituzioni di Carmine Gautieri, che manda in campo Boakye e Paponi nel secondo tempo, non servono a invertire la rotta: adesso lEntella è settimo in classifica e, con quattro giornate da vedere, vede i playoff. Il Latina invece rimane pericolante, sempre ancorato a una zona playout dalla quale non riesce a staccarsi; nel finale perde anche la testa, espulsi nel giro di un minuto – entrambi per rosso diretto – Mariga ed Esposito – domani la 38^ giornata di Serie B si chiude con Novara-Perugia, consueto posticipo del lunedì sera (ore 20:30).

Vittoria preziosissima della Salernitana: i campani battono il Livorno nel posticipo della trentottesima giornata del campionato di Serie B e si portano al diciannovesimo posto in classifica. Sono 40 i punti della Salernitana, come Modena e Latina (ma i pontini giocano ora, contro lEntella, calcio dinizio alle ore 17:30). Due di queste squadre giocheranno i playout, laltra sarà subito salva; una bella rimonta quella della Salernitana in classifica, che si impone grazie ai gol di Alfredo Donnarumma, Massimo Coda e Antonio Zito e, nonostante lespulsione di Odjer (al 64, a risultato già acquisito) tiene botta. Il Livorno, in gol con Daniele Vantaggiato su calcio di rigore, sprofonda: la squadra di Ezio Gelain adesso è penultima in classifica con 36 punti, a -4 dai playout.

Tutto pronto allo stadio Arechi per Salernitana-Livorno, il primo dei due posticipi n el campionato cadetto (38^ giornata). Sfida delicatissima per la salvezza: entrambe le squadre rischiano la retrocessione diretta in Lega Pro e dunque hanno un disperato bisogno di una vittoria per migliorare la loro situazione di classifica e provarci sul serio nelle quattro giornate che resteranno. Appuntamento dunque alle ore 15 all’Arechi; a seguire, ricordiamo, ci sarà il secondo posticipo tra Latina e Virtus Entella. 

Si affrontano oggi alle ore 15.00 allo Stadio Arechi la Salernitana e il Livorno. La gara è davvero molto importante per la parte bassa della classifica, dove le due compagini sono ancora invischiate. I cinque punti di penalizzazione del Lanciano hanno ridato linfa alle due squadre che vengono da un risultato positivo. Il Livorno che ha riaffidato la panchina ad Ezio Gelain viene da una vittoria che la porta a meno uno proprio dai suoi avversari. La salvezza è solo rispettivamente a tre e quattro punti con il Latina che affronta oggi l’Entella in una gara di certo non facile. Staremo a vedere quello che accadrà in una grande lotta per rimanere in questa categoria.

La 38^giornata del campionato cadetto ha visto disputarsi otto delle sue undici partite. Ieri (sabato 23 aprile 2016) il Crotone si è confermato in testa alla classifica piegando il Como per 2-0 ed aumentando il vantaggio sul Cagliari secondo a 4 lunghezze. La squadra sarda invece è stata fermata sul pareggio dalla Virtus Lanciano, che ha reagito sul campo ai 7 punti di penalizzazioni ricevuti nei giorni scorsi. Tornando al Crotone, la festa promozione è stata rinviata ancora perché il Trapani ha battuto il Cesena per 2-1 centrando l’ottava vittoria consecutiva, ed eguagliando il record di successi di fila per la Serie B. I siciliani allenati da Serse Cosmi rimangono al terzo posto, al quarto invece il Pescara (2-1 in rimonta al Brescia) ha operato l’aggancio al Bari che non è andato oltre l’1-1 casalingo con il Modena. Le partite della domenica propongono anzitutto un Salernitana-Livorno importantissimo per la zona retrocessione (calcio d’inizio ore 15:00): di fronte terzultima e penultima in classifica, chi vince può agganciare la zona playout. Anche il Latina cerca punti-ossigeno: i Pontini si trovano in linea di galleggiamento solo per la migliore differenza reti nei confronti del Modena, urge quindi sfruttare il turno casalingo contro una Virtus Entella ancora a caccia dei playoff (si gioca dalle 17:30). Nel monday night di lunedì poi si affronteranno un Novara arretrato in ottava posizione e il Perugia che ancora coltiva speranze di postseason: calcio d’inizio alle ore 20:30. In arrivo altri risultati dal campionato di Serie B: come cambierà la classifica?

La partita delle 18 ha visto lo Spezia imporsi con autorità al Menti di Vicenza. 0-3 il risultato finale a favore degli Aquilotti che hanno preso il volo già nel primo tempo, grazie ai gol dello spagnolo Errasti e del croato Canadjija (per entrambi rete numero 1 in questo campionato). A completare la grande giornata dei centrocampista bianconeri è stato il classe 1994 Gennaro Acampora, che ha chiuso definitivamente i conti nella ripresa. Spezia che quindi torna al successo dopo due turni di astinenza e sale a quota 61 in classifica, collocandosi al sesto posto e quindi in piena zona playoff; il Vicenza invece vede interrompersi a 5 la serie di risultati utili consecutivi e rimane fermo a 42, che significa +2 sulle posizioni playout. La 38^giornata di Serie sarà completata da tre posticipi: domenica 24 aprile alle ore 15 Salernitana-Livorno e alle 17 Latina-Virtus Entella; lunedì 25 aprile alle ore 20:30 Novara-Perugia. 

Spezzatino di Serie B che comporrà i suoi risultati del sabato solo questa sera alle 18 il quadro e la classifica si comporrà quindi solo più tardi. Oggi non c’è stata la promozione diretta del Crotone, ma il clima di grande festa non si è affievolito, perchè la squadra ha vinto e ottenuto il risultato positivo con grandissima qualità. Diverso il discorso per il Cagliari, che ha fatto innervosire i propri tifosi. Ma non è tutto, la classifica di Serie B ha ancora in serbo tantissime sorprese…

A fine primo tempo i risultati di Serie B incoronano il Crotone che vola sullà avverario in un clima pazzesco nello stadio di casa che esplode di luci e di colore. Non è ancora promozione in Serie A, visto che il gol del Trapani rimette un po’ tutto in discussione, ma non guasta la festa dei calabresi. Bellissima l’atmosfera, bellissimi i primi tempi che vedono per ora sei gol realizzati e tre partite ancora ferme sullo 0-0. Ma nella ripresa, ci scommettiamo, la musica riprenderà

Le squadre scendono in campo per dipingere una nuova classifica di Serie B che oggi, dopo i risultati delle partite delle 15, avranno però solo pochi tasselli per comporla, dato che ci sono in gioco parecchi posticipi. Le squadre sono in campo e l’adrenalina si respira già prima del fischio iniziale. Tra poco scatterà il via delle partite, aspettiamo solo i gol!

Risultati Serie B: occhi puntati oggi sullo stadio Ezio Scida, dove il Crotone ha a disposizione il match point promozione. La situazione ci dice che la squadra di Ivan Juric ha 11 punti di vantaggio sul Bari e 12 sul Trapani: dopo questa giornata mancheranno soltanto 4 giornate al termine, dunque il calcolo è piuttosto semplice. Se il Crotone arriverà ad avere almeno 13 punti sulla squadra che sarà al terzo posto in serata, avrà centrato lobiettivo: rispetto al Bari in realtà ne servirebbero 12, visto che la doppia sfida diretta è a favore (contro il Trapani invece si giocherà al Provinciale il 14 maggio, penultima giornata). Dunque – in caso di vittoria – Juric e i suoi ragazzi dovranno sperare in un mezzo passo falso (almeno) di Bari e Trapani; dovesse pareggiare contro il Como, servirebbe una sconfitta congiunta di pugliesi e siciliani. Salendo in Serie A, il Crotone diventerebbe la terza squadra nel giro di due stagioni a centrare la promozione nella massima serie per la prima volta assoluta: le altre sono ovviamente Carpi e Frosinone, promosse un anno fa

Risultati Serie B: il Como potrebbe conoscere oggi la retrocessione diretta in Lega Pro, con quattro giornate di anticipo e dopo una sola stagione nel campionato cadetto. Fanalino di coda, il Como ha 29 punti in classifica; ne ha 9 di ritardo dal Lanciano e 10 dal Modena, ovvero le due squadre che oggi giocherebbero il playout. Nei confronti della formazione abruzzese la doppia sfida diretta è a sfavore, mentre con il Modena ci sono una vittoria e un pareggio; dunque per evitare la retrocessione oggi, la formazione di Stefano Cuoghi dovrà essere ad almeno 11 punti dal Lanciano. Tradotto, significa vincere oppure, in caso di pareggio o sconfitta, sperare che gli abruzzesi non ottengano i tre punti sul campo del Cagliari. Se fosse il Modena a essere diciannovesimo – e dunque il Lanciano dovesse vincere – il Como sarebbe salvo ancora per una giornata, comunque vadano le cose.

Dopo il turno infrasettimanale torna in campo il campionato cadetto con la giornata numero 38, la diciassettesima del girone di ritorno e quintultima generale. Questo il programma delle partite: sabato 23 aprile alle ore 15 in campo Bari-Modena, Cagliari-Virtus Lanciano, Crotone-Como, Pescara-Brescia, Pro Vercelli-Livorno, Ternana-Ascoli, Trapani-Cesena, alle 18 invece Vicenza-Spezia. Domenica 24 aprile due sfide: Salernitana-Livorno alle 15 e Latina-Virtus Entella alle 17:30, lunedì 25 aprile alle ore 20:30 il monday night Novara-Perugia.

In testa alla classifica di Serie B troviamo il Crotone che sta contando i giorni che lo separano dalla prima, storica promozione in Paradiso. Potrebbe verificarsi in caso di successo casalingo contro il Como e vantaggio di +12 o 13 punti sulla terza in classifica, a seconda che questa sia il Bari oppure il Trapani. La partita contro i lariani, ancora ultimi e vicini alla retrocessione, si presenta come favorevole per il Crotone, attenzione però perché il Como ha appena fermato sul pareggio l’altra squadra in fuga verso la vittoria, il Cagliari di Rastelli che nella 38^giornata tornerà al Sant’Elia per sfidare la Virtus Lanciano, in settimana penalizzata di altri 5 punti per inadempienze finanziarie. 

Il Bari è tra le squadre più in forma: ha vinto sei delle ultime sette partite e non perde dal 5 marzo (2-0 sul campo dell’Entella), sabato 23 aprile se la vedrà contro un Modena rinfrancato dal successo infrasettimanale contro il Perugia, 3-0 con tripletta di un ritrovato Diablo Granoche. Molto atteso è il Trapani di Serse Cosmi che non vuole smetterla di volare ad alta quota: espugnando il Partenio di Avellino la formazione siciliana ha portato a sette le vittorie consecutive e a 11 le giornate senza sconfitta; il prossimo ostacolo si chiama Cesena e si presenta ostico, anche se fino ad oggi i romagnoli allenati da Massimo Drago hanno raccolto solo 16 punti su 58 in trasferta.

Tra le sfide in programma sabato una delle più interessanti è quello dello stadio Adriatico, dove il Pescara padrone di casa riceve il Brescia che in settimana è tornato a vincere dopo tre turni, piegando l’Entella e tornando a meno 3 dai playoff; le Rondinelle dovranno però guardarsi bene dal ciclone Gianluca Lapadula: l’attaccante del Pescara è salito a quota 22 centri stagionali ipotecando il titolo di capocannoniere.

In campo sabato anche lo Spezia, battuto proprio dal Delfino nel turno infrasettimanale ma ancora tra le prime otto: gli Aquilotti se la vedranno con un Vicenza in netta ripresa, che grazie a cinque risultati utili di fila è uscito dalle paludi playoff e retrocessione. Completano il programma del 23 aprile Pro Vercelli-Avellino e Ternana-Ascoli: gli irpini hanno esonerato mister Dario Marcolin richiamando Attilio Tesser, che ora deve risvegliare una squadra a secco di vittorie da un mese e mezzo (l’ultima il 12 marzo ad Ascoli, 3-4).

Un’importante sfida salvezza è quella di domenica alle ore 15:00: la Salernitana terzultima, reduce dallo 0-0 interno con il Vicenza, cercherà di sfruttare il secondo turno casalingo consecutivo per staccare il Livorno, penultimo a meno 1. Alle 17:30 invece Latina e Virtus Entella si contenderanno i tre punti per obiettivi diversi: playoff per i liguri, salvezza per i pontini. Infine Novara-Perugia: i piemontesi di Baroni sono scivolati al limite della zona playoff, il Perugia coltiva ancora qualche speranza ma dovrà correre senza guardarsi indietro.

Sabato 23 aprile 2016

RISULTATO FINALE Bari-Modena 1-1 – 54′ Bentivoglio (M); 83′ Rosina (B)

RISULTATO FINALE Cagliari-Virtus Lanciano 1-1 – 8′ Sau (C); 38′ Ferrari (L)

RISULTATO FINALE Crotone-Como 2-0 – 25′ Modesto (Kr); 44′ Budimir (Kr)

RISULTATO FINALE Pescara-Brescia 2-1 – 19′ Dall’Oglio (B); 52′ Memushaj (P); 77′ Lapadula (P)

RISULTATO FINALE Pro Vercelli-Avellino 1-1 – 80′ F. Rossi (PV); 83′ Castaldo (A)

RISULTATO FINALE Ternana-Ascoli 1-3 – 33′ Pecorini (A); 66′ Falletti (T); 80′,90′ Cacia (A)

RISULTATO FINALE Trapani-Cesena 2-1 – 37′ Barillà (T); 57′ Petkovic (T); 90′ Dalmonte (C)

RISULTATO FINALE Vicenza-Spezia 0-3 – 10′ Errasti, 36′ Canadjija, 72′ Acampora

 

Domenica 24 aprile 2016

RISULTATO FINALE Salernitana-Livorno 3-1 – 1′ Al. Donnarumma (S), 31′ M. Coda (S), 40′ rig. Vantaggiato (L), 59′ Zito (S)

RISULTATO FINALE Latina-Virtus Entella 0-1 – 18′ Troiano

 

Lunedì 25 aprile 2016

Ore 20:30 Novara-Perugia

 

1. Crotone   38 22 11 5 58:31 77
2. Cagliari   38 22 7 9 68:38 73
3. Trapani   38 18 11 9 58:47 65
4. Pescara   38 19 7 12 59:49 64
5. Bari   38 18 10 10 54:41 64
6. Spezia   38 16 13 9 45:40 61
7. Entella   38 16 12 10 46:37 60
8. Cesena   38 16 10 12 51:34 58
9. Novara   37 17 8 12 49:32 57
10. Brescia   38 14 12 12 50:55 54
11. Perugia   37 14 9 14 36:35 51
12. Avellino   38 12 9 17 48:58 45
13. Ascoli   38 13 6 19 42:57 45
14. Ternana   38 13 6 19 43:51 45
15. Pro Vercelli   38 10 12 16 38:47 42
16. Vicenza   38 9 15 14 37:50 42
17. Latina   38 9 13 16 40:48 40
18. Modena   38 11 7 20 34:45 40
19. Salernitana   38 8 16 14 45:57 40
20. Lanciano   38 12 10 16 39:47 39
21. Livorno   38 9 9 20 37:51 36
22. Como   38 4 17 17 33:60 29

 

Lanciano: -7 Punti (Decisione della federazione)

Novara: -2 Punti (Decisione della federazione)

 

Venerdì 29 aprile 2016

Ore 20:30 Modena-Crotone

 

Sabato 30 aprile 2016, ore 15:00

Ascoli-Salernitana

Brescia-Vicenza

Cagliari-Livorno

Latina-Spezia 

Perugia-Bari

Trapani-Novara

Virtus Entella-Pescara

Virtus Lanciano-Avellino

 

Domenica 1 maggio 2016

Ore 17:30 Como-Ternana

 

Lunedì 2 maggio 2016

Ore 20:30 Novara-Perugia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori