Diretta / Trapani-Novara (risultato finale 0-0) info streaming video e tv: Il Novara addomestica il Trapani (Serie B 2016, oggi 30 aprile)

- La Redazione

Diretta Trapani-Novara: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di Serie B in programma sabato 30 aprile 2016 allo stadio Provinciale di Erice (39^giornata)

nicolas_trapani (Infophoto)

Cosmi ordina il passaggio al 4-4-2 e gli effetti sono positivi. Baroni manda in campo Nicolas Viola per Buzzegoli al 70esimo. Pochi minuti dopo occasione clamorosa per il Trapani. Petkovic stacca con eleganza in area provandoci con un colpo di testa violento. Da Costa è reattivo e con i piedi compie un miracolo. Ultimi cambi all’85esimo per entrambi gli allenatori. Il Novara cambia Adorjan con Lanzafame. I padroni di casa sostituiscono Montalto con Citro. E’ il Novara a difendersi nell’ultima parte del match. Dickmann e Faragò vengono ammoniti. Il Trapani ci prova ma i piemontesi non smarriscono attenzione e organizzazione conquistando un pareggio meritato.

Cosmi consuma il primo cambio a inizio ripresa: esce Camigliano, non di certo autore di una prova positiva, entra Scozzarella. Il Trapani prova a ragionare con pazienza ma è il Novara ad avere la prima occasione del secondo tempo. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Casarini ottiene palla e gira verso la porta non trovando di poco lo specchio. Il Trapani risponde subito: Fazio cerca la porta dal cuore dell’area ma la difesa respinge, ci riprova Petkovic che angola bene sfiorando il gol. Prima sostituzione per il Novara al 67esimo: esce Corazza, al suo posto Evacuo. Cosmi risponde mandando in campo Coronado per Barillà.

I padroni di casa non mostrano senso della misura in attacco ma continuano a schiacciare gli avversari. Al 23esimo Nizzetto crossa bene da calcio di punizione trovando Perticone in area avversaria. Colpo di testa che non trova la porta. Alla mezzora squillo degli ospiti. Faragò si gira bene nello stretto, si accomoda la sfera sul destro e calcia con forza centrando la traversa. Al 33esimo un grossolano errore di Camigliano costringe l’arbitro a concedergli il cartellino giallo, per un calcione rifilato a Lanzafame. Nel finale il pubblico si spazientisce con Petkovic per l’ennesimo errore sotto porta. Il primo tempo si conclude a reti inviolate.

Trapani subito aggressivo. La squadra di Cosmi pressa alto sorprendendo gli avversari. Citro crossa dalla sinistra, Eramo apparecchia per Fazio ma Vicari libera l’area novarese. Le due squadre mettono in campo grinta e intensità. Ne esce una partita molto combattuta dove gli spazi per colpire sono limitati. Il Novara si fa vedere in zona offensiva al settimo di gioco. Lanzafame trova con il contagiri Corazza che perde l’attimo per concludere. La risposta dei siciliani non si fa attendere. Citro riesce a salvare un pallone che ormai sembrava destinato a spegnersi sul fondo servendo Nizzetto che da buona posizione non trova la porta. Al quindicesimo il Trapani fallisce un’occasione clamorosa: Citro rientra sul sinistro e calcia in porta, deviazione avversaria che favorisce Petkovic, ma quest’ulitmo solo davanti al portiere sbaglia tutto.

Affidata alla direzione di Gianluca Aureliano di Bologna sta per cominciare Trapani-Novara, grande sfida tra Sud e Nord in questo campionato di Serie B che si fa sempre più appassionante. Sono state da pochissimo diffuse le formazioni ufficiali, e ora è possibile valutare gli schieramenti che tra poco si contenderanno la vittoria. Il Trapani scende in campo con: Nicolas; Petricone, Pagliarulo, Camigliano; Fazio, Eramo, Nizzetto, Barillà, Rizzato; Citro, Petkovic. A disposizione: Fulignati, Scoazzarella, Montalto, Torregrossa, Coronado, Raffaello, Cavagna, Accardi, De Cenco. Allenatore: Serse Cosmi. Il Novara risponde con: Da Costa; Dickmann, Troest, Vicari, Mantovani; Casarini, Buzzegoli; Faragò, Lanzafame, Corazza; Gonzalez. A disposizione: Pacini, Viola, Ludi, Collodel, Galabinov, Schiavi, Adorjan, Evacuo, De Rosa. Allenatore: Marco Baroni. E ora si comincia! 

Il 3-5-2 di Cosmi è ormai un punto fermo, con il tecnico umbro che ha disegnato un Trapani compatto e micidiale nell’aspettare e ripartire, ma anche nel produrre gioco soprattutto nelle fiammate ad inizio gara che spesso hanno fatto la fortuna della squadra nelle ultime partite. 4-2-3-1 con diverse assenze in difesa per il Novara di Baroni, che contro il Perugia nell’ultima sfida disputata ha messo in mostra il meglio e il peggio del suo repertorio. Pregevoli azioni ma anche distrazioni fatali che non hanno permesso alla formazione piemontese di ottenere una vittoria che sarebbe stata importantissima in chiave play off, anche se la rete di Evacuo a due minuti dalla fine ha perlomeno evitato una pesante sconfitta.

Dopo la nuova, importantissima vittoria contro il Cesena, peraltro concorrente diretto nella corsa ai play off, Serse Cosmi ha elogiato soprattutto l’ambiente trapanese, sottolineando come la squadra e la città siano entrate ormai in perfetta simbiosi. Un rapporto che potrebbe trascinare la squadra verso risultati importanti anche ai play off. Marco Baroni ha sottolineato come la reazione del Novara contro il Perugia abbia dimostrato come la squadra creda ancora fermamente nella possibilità di raggiungere gli spareggi promozione. Il tecnico si è detto però preoccupato dalle assenze, soprattutto nel reparto difensivo, con le quali la squadra si troverà alle prese in questa fondamentale trasferta sul campo del Trapani.

Sarà diretta dall’arbitro Gianluca Aureliano della sezione di Bologna. Sabato 30 aprile 2016 alle ore 15:00 è in programma una partita che si preannuncia tutta da vivere, protagonista la formazione allenata da Serse Cosmi reduce dalla miglior serie positiva della sua storia. Otto vittorie consecutive che hanno clamorosamente proiettato i siciliani al terzo posto in classifica, ad otto lunghezze dal Cagliari secondo che, all’inizio della striscia positiva dei granata, era lontano ventuno punti.

Sicuramente il Trapani potrà puntare a recitare un ruolo da protagonista nei play off, ma per riuscirci vuole chiudere la stagione regolare in quella terza piazza che gli garantirebbe tutti i vantaggi nei due spareggi finali, con quattro pareggi che sarebbero potenzialmente in grado di garantire il sogno Serie A.

Di fronte sabato pomeriggio allo stadio Provinciale ci sarà un Novara appaiato all’ottavo posto al Cesena, che vede invece in bilico la partecipazione alla post season.

La squadra di Baroni nel girone di ritorno non è riuscita a produrre la stessa brillantezza messa in mostra prima del giro di boa. I piemontesi sono reduci da un pareggio interno contro il Perugia che ha potenzialmente complicato il cammino, ma non va dimenticato come il Novara si sia presentato a questo campionato di Serie B da formazione neopromossa, e come dunque al di là dell’esito di questa volata finale possa ritenersi dunque soddisfatto dell’andamento della propria stagione.

Ecco le probabili formazioni del match: Trapani in campo con il brasiliano Nicolas in porta, Perticone, Pagliarulo e Accardi saranno invece schierati nella difesa a tre, con quest’ultimo in sostituzione dello squalificato Scognamiglio.

A centrocampo Fazio sarà schierato sulla corsia di destra, Rizzato sulla corsia di sinistra, mentre per vie centrali si muoveranno Nizzetto, Eramo e Barillà. In attacco, conferma per il duo composto dal croato Perkovic e da Citro.

Risponderà il Novara con lo svizzero Da Costa a protezione della porta, mentre sulle corsie difensive esterne si muoveranno Dickmann a destra e Vicari a sinistra, viste le assenze di Faraoni infortunato e di Garofalo squalificato. Difensori centrali saranno il danese Troest e Mantovani, mentre Casarini e Viola saranno impiegati come vertici bassi di centrocampo. In avanti, supporto per il centravanti bulgaro Galabinov fornito dagli incursori di centrocampo ovvero Corazza, Pablo Gonzalez e Faragò.

La difficoltà dell’impegno contro il Novara viene riconosciuta dai bookmaker, che non possono fare a meno di rilevare come il Trapani, sulla scia delle otto vittorie consecutive ottenute, possa partire favorito. Vittoria granata quotata 2.30 da Eurobet, mentre Snai alza fino a 3.60 la quota per il successo esterno dei piemontesi. L’eventuale pareggio viene proposto invece ad una quota di 3.25 da Betclic.

La partita di Serie B Trapani-Novara sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 4 HD, il numero 254 del Box: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 494074. Sui canali Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (n.206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con collegamenti in tempo reale da tutti i campi del pomeriggio. Aggiornamenti anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1, all’interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto Serie B che andrà in onda dalle ore 14:50 fino alle 17:00.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie