DIRETTA / Livorno-Bari (risultato finale 1-2) info streaming video e tv: Lazzari regala la vittoria al Bari! (Serie B 2016, 9 aprile 2016)

- La Redazione

Diretta Livorno-Bari, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca allo stadio Picchi ed è valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie B 2015-2016

franco_colomba_r400
Foto Infophoto

Resa dei conti al Picchi, vittoria in extremis per il Bari che batte il Livorno per 2 a 1, mettendolo ulteriormente nei guai. All’87’ la formazione di Colomba torna finalmente al gol dopo un lunghissimo digiuno grazie a Cazzola che ringrazia Lambrughi per l’assist e batte Micai per l’1-1. Al 90′ i padroni di casa sfiorano anche il secondo gol su calcio di punizione con Vantaggiato, la palla esce di pochissimo anche se Micai era sulla traiettoria. Nel recupero il Livorno continua a premere sull’acceleratore, Micai effettua un intervento decisivo sul tiro da posizione ravvicinata di Vantaggiato. E proprio allo scadere dei 4 minuti di extra-time il Bari trova il gol-vittoria con Lazzari che ringrazia Maniero per l’assist e regala i tre punti alla squadra di Camplone. 

Quando mancano solamente cinque minuti al novantesimo, si è finalmente sbloccato il match al Picchi con il Bari in vantaggio sul Livorno per 1 a 0. Al 73′ occasione per i padroni di casa, Vantaggiato entra in area e libera il tiro, conclusione murata dalla difesa avversaria. Al 78′, alla prima azione davvero organizzata degli ospiti, il Bari trova il gol del vantaggio con Rosina che approfitta del pallone sanguinosamente perso da Vantaggiato e trafigge Pinsoglio per l’1 a 0. Per il Livorno di Colomba si prospetta un’altra sconfitta pesantissima per la corsa alla salvezza, mentre in caso di vittoria il Bari rafforzerebbe la propria posizione all’interno della zona play-off. 

Al venticinquesimo minuto del secondo tempo, Livorno e Bari rimangono sullo 0-0, risultato giusto considerato che le due squadre stanno facendo ben poco per andare a segno. Al 56′ Fedato va di nuovo al tiro, non inquadrando lo specchio della porta. Al 68′ Livorno pericoloso su calcio di punizione, Schiavone fa partire un tiro molto insidioso, fortunatamente per gli ospiti Donkor è sulla traiettoria del pallone e si rifugia in corner, evitando lo 0-1 alla squadra di Camplone che finora non è mai riuscita a creare palle gol, tanto meno a impegnare Pinsoglio. 

Al decimo minuto del secondo tempo non si è ancora sbloccato il match tra Livorno e Bari, con le due squadre ancora ferme sullo 0-0. Al 41′ Schiavone tenta dalla lunga distanza, Micai è messo bene tra i pali e blocca in due tempi il pallone. A inizio ripresa continua a regnare la noia in mezzo al campo, con il gioco che viene spesso fermato per i tanti falli commessi a centrocampo dai giocatori di entrambe le formazioni. Al 50′ il Livorno ci prova con Fedato che viene murato, Aramu tenta il tap-in concludendo in porta ma il tiro non impensierisce in alcuna maniera Micai. 

Livorno-Bari 0-0 al quarantesimo minuto del primo tempo. Gara sempre soporifera al Picchi, a nessuna delle due squadre serve il pareggio eppure non stanno facendo granché per assicurarsi i tre punti. Al 26′ i padroni di casa battono un calcio di punizione con Vantaggiato, palla che esce di poco. Al 35′ altra azione del Livorno alimentata da Aramu e Vantaggiato, la difesa del Bari fa buona guardia e gli impedisce di entrare in area. Al 39′ altra punizione per il Livorno battuta da Aramu, conclusione a giro che termina comodamente tra le braccia di Micai. 

Al venticinquesimo minuto del primo tempo, Livorno e Bari rimangono inchiodati sullo 0-0. Poco spettacolo al Picchi con le due squadre che faticano a giocare in verticale e a finalizzare le azioni di gioco manovrate. Al 16′ arriva la prima palla gol del match per i padroni di casa, Fedato mette un cross in mezzo per Aramu che colpisce di testa il pallone, sfiorando il palo. Ospiti sterili in fase offensiva, Pinsoglio non è mai stato impegnato fin qui. 

Al Picchi è cominciata da dieci minuti la gara tra Livorno e Bari, il punteggio rimane sullo 0-0. A inizio gara il primo che prova a rompere gli indugi per i padroni di casa è Vantaggiato, la difesa del Bari è piazzata bene e non concede spazi al centravanti del Livorno. La formazione di Colomba continua ad attaccare senza però creare palle gol. Gli ospiti faticano a carburare e a uscire dalla propria metà campo. 

Il Livorno vuole vincere contro il Bari perché il terz’ultimo posto in classifica preoccupa tanto la società toscana. Il tecnico Colomba ha chiesto una prova importante ai proprio giocatori che dovranno dare tutto contro il Bari. Queste le formazioni dei due tecnici.

Livorno (4-3-3): Pinsoglio, Antonini, Ceccherini, Emerson, Lambrughi, Luci, Schiavone, Bigianti, Aramu, Vantaggiato, Fedato. All. Colomba.

Bari (4-3-3): Micai, Donkor, Di Cesare, Tonucci, Gemiti, Romizi, Defendi, Dezi, Rosina, Sansone, Maniero. All. Camplone.

Livorno-Bari: aver fallito l’appuntamento di Vicenza rappresenta sicuramente una brutta gatta da pelare per Franco Colomba. Il suo Livorno avrebbe meritato di più contro la Pro Vercelli, ma contro i veneti la squadra ha dimostrato di non avere ancora lo spirito necessario per rincorrere una salvezza che appare molto difficile. E’ stato critico Andrea Camplone dopo il pari senza reti del Bari contro il Cesena: il tecnico ha giudicato la sua squadra poco brillante, forse un po’ stanca al cospetto di un avversario ostico contro i romagnoli, dunque con il pareggio risultato accettabile per i pugliesi.

4-4-2 per il Livorno di Franco Colomba, 4-3-3 per il Bari di Camplone. Tatticamente i due allenatori hanno provato a riportare ordine dal momento del loro arrivo sulle rispettive panchine. Poche due sole partite per giudicare il lavoro di Colomba, anche se le due sconfitte subite sono un vero macigno per la classifica. Il Bari aveva dato spettacolo in attacco nelle ultime partite, e in questo senso il pareggio contro il Cesena è apparso un piccolo passo indietro, se non altro perché la manovra offensiva dei biancorossi è apparsa meno fluida del solito.

, diretta da Leonardo Baracani, si gioca sabato 9 aprile alle ore 15.00 per la trentacinquesima giornata della Serie B 2015-2016, ad inizio stagione poteva essere, almeno sulla carta, uno scontro diretto per la Serie A. Dopo aver iniziato il loro cammino nel campionato cadetto con quattro vittorie consecutive, i labronici hanno clamorosamente disatteso le aspettative, ritrovandosi ora al terzultimo posto a otto giornate dalla fine, reduci da tre sconfitte consecutive e più che mai invischiate nella lotta per non retrocedere. Se il campionato finisse oggi, i toscani retrocederebbero direttamente in Lega Pro. 

Incredibile per una squadra partita con ben altre ambizioni ad inizio anno. Al Livorno è mancata la stabilità, a partire dal disorientamento dovuto ai tanti cambi di allenatori. Prima la partenza con Panucci, poi la disastrosa gestione Mutti nel corso della quale non è arrivata neanche una vittoria, quindi il ritorno di Panucci culminato con un nuovo esonero e l’approdo sulla panchina amaranto di Franco Colomba.

Che ha ottenuto due sconfitte rovinose contro Pro Vercelli e Vicenza, due scontri diretti che hanno fatto sprofondare il Livorno al terzultimo posto. Il Bari invece dopo una lenta ma costante scalata, partita dal momento dell’arrivo in panchina di Camplone al posto di Davide Nicola, ha raggiunto il terzo posto, mantenuto dopo il pari senza reti nello scontro diretto contro il Cesena.

I pugliesi sembrano ben decisi a partecipare alla volata play off e a mettere in cassaforte i punti necessari per giocarsi in maniera convincente la Serie A a fine stagione.

Queste le probabili formazioni che si fronteggeranno allo stadio Armando Picchi. Il Livorno giocherà con Pinsoglio tra i pali, Antonini terzino destro e Gasbarro terzino sinistro, mentre i due centrali di difesa saranno Lambrughi e Ceccherini. Mancherà Palazzi, squalificato per tre giornate per un fallo a gioco fermo nella partita di Vicenza. A centrocampo i centrali saranno Schiavone e Biagianti, mentre Fedato si muoverà sulla corsia di sinistra e Moscati sul lato opposto.

In attacco Vantaggiato sarà affiancato dall’uruguaiano Jaime Baez, visto che Comi è stato fermato per una giornata dal giudice sportivo. Nel Bari giocheranno l’estremo difensore Micai, Di Cesare e Tonucci come difensori centrali e Defendi e il tedesco Gemiti sulla fascia destra e sulla fascia sinistra come esterni difensivi. A centrocampo spazio a Dezi, Valiani e Romizi, mentre il tridente offensivo biancorosso sarà composto da Maniero, Sansone e Rosina.

Andando ad analizzare le quote dei bookmaker, il Livorno risulta favorito con una quota di 2.60 offerta da Snai per la vittoria interna, mentre Bet 365 propone a 3.10 l’eventuale successo esterno pugliese, stessa quota offerta da Eurobet per il pareggio.

Livorno-Bari, sabato 9 aprile 2016 alle ore 15.00, sarà un’esclusiva in diretta tv di Sky come tutte le altre partite del campionato di Serie B, trasmessa sul canale 254 del boquet satellitare (Sky Calcio 4 HD) e in diretta streaming video, con un collegamento tramite pc oppure device mobili, per tutti gli abbonati sul sito skygo.sky.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori